Comunicati Stampa - Unione Club Amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Da leggere

COMUNICATI STAMPA


NEWSCAMP oggi pubblica




COMUNICATO STAMPA
Nuovo Presidente area Sud dell’Unione Club Amici

Su proposta del Consiglio Direttivo del Camper Club dei 2 mari di Catanzaro, è stato nominato presidente per il sud Italia (Calabria e Basilicata) il sig. Remigio Calderaro di Cosenza. “siamo certi - ha dichiarato il presidente nazionale Ivan Perriera – che Remigio Calderaro saprà dare la giusta carica ad un’area meritevole di tutta l’attenzione possibile da parte della nostra Federazione. Calabria e Basilicata, infatti, seppur ricche di bellezze naturalistiche di primo rilievo, sono ancora ben lontane dall’adeguarsi ai canoni di regioni più attente al turismo itinerante come, ad esempio, le Marche. A Remigio giungono i miei più fervidi auguri di buon lavoro e quelli dell’intero Consiglio Direttivo".




COMUNICATO STAMPA
A Parma l’incontro dei presidenti della Federazione Unione Club Amici

Si è tenuta a Parma, durante l’ultima edizione de “Il Salone del Camper”, l’assemblea dei presidenti dell’Unione Club Amici, Federazione Nazionale dei Campeggiatori, della quale è Presidente Nazionale dal 1996, Ivan Perriera.
In una sala gremita sono stati discussi diversi punti sulla gestione della promozione turistica dei territori, dello sviluppo del settore, coinvolgimento dei comuni e delle ricchezze che questo tipo di turismo riesce a offrire senza costringere le Amministrazioni Comunali ad investimenti e/o cementificazioni inopportune.
Basta un’area adeguatamente attrezzata, o se si vuole semplicemente adeguata rispetto ad un normale posteggio, ed ogni comune avrà la capacità di accoglienza necessaria per diventare un concreto aiuto all’economia dei piccoli centri, solitamente carenti di posti letto.
Diversi gli ospiti all’Assemblea che si sono aggiunti ai 118 rappresentanti delle organizzazioni aderenti.
Sono stati premiati con “attestati di riconoscimento” per aver contribuito allo sviluppo del settore, i sigg.ri:
Massimo Vanni – Laika Caravans;
Dimitri Zambernardi – Presidente Assofficina;
Claudio D’Orazio – Titolare della D’Orazio Assicurazioni;
Giorgio Concina – Direttore della rivista “Caravan&Camper”
Luca Stella – Direttore del sito “Newscamp”

Presente all’assemblea anche il Presidente della Pro Loco di Campi (Comune di Norcia), Roberto Sbriccoli, che ha presentato il progetto di rilancio del proprio territorio, duramente colpito dal sisma, denominato “BacktoCampi”.

Soddisfatto dell’incontro il presidente Ivan Perriera che ha ribadito il ritardo con il quale l’Italia sta affrontando lo sviluppo di quelli che può essere definito uno dei settori più attivi fra le varie tipologie del turismo.




COMUNICATO STAMPA

Il 29 Luglio u.s. a Riolo Terme in provincia di Ravenna, è stata inaugurata, aggiornata e rinnovata, la già esistente area di sosta Camper situata all'interno del parcheggio di via Firenze. Sono stati creati, per ora , 4 stalli che raddoppieranno ad 8 dopo la sistemazione del ponticello sul Senio.

Rinnovato e allargato lo scarico delle acque reflue, la presa acqua potabile sarà sistemata a breve così che non geli d'inverno; e, in un prossimo futuro, l'acqua potabile, bene prezioso, diverrà a gettone per 50 litri. Dietro lo scarico, la possibilità di lavare le mountain bike. Sono state aggiunte delle confortevoli panche e inoltre aggiunta anche una simpatica area picnic. E’ pure presente una colonnetta con 4 prese per l'elettricità ( a gettone, acquistabile nel vicino chiosco).
L'area è illuminata e asfaltata.

Il taglio del nastro da parte del Sindaco, Sig. Alfonso Nicolardi, che ha voluto fosse presente anche il Presidente del Valsenio Camper Club, Alberto Cervelli, vera anima del Turismo Itinerante locale, e’ avvenuta alla presenza della nuova giunta con gli assessori Marina Lo Conte, Gianmarco Lanzoni ( che è anche presidente delle Terme di Riolo) e Roberto Baldassari, più un gruppo di soci del citato Valsenio Camper Club di Castel Bolognese. A seguire un piccolo brindisi.








COMUNICATO STAMPA

Sabato 17 giugno 2017, allietati da una giornata meravigliosa, è stato ufficialmente inaugurato il Parcheggio Attrezzato Lavazè, nei pressi dell'omonimo passo. Erano presenti il Vicesindaco del Comune di Varena sig. Floriano Bonelli, in rappresentanza di tutta l'Amministrazione Com.le, lo Scario della Magnifica Comunità di Fiemme sig. Marco Vanzo, il gestore dell'area sig. Duilio Ciardi, il Presidente UCA di Area Nord EST sig. Dino Artusi, il Responsabile progetto MATI di UCA sig. Dino Grisot, il Presidente HCCTN sig. Varner Alessandro e i Presidenti o loro rappresentanti dei Club gemellati "Amici del Camper I Girasoli", Camper Club Feltrino Primiero, Camper Club Verona Est, Camper Club Marca Trevigiana, Giovani Amici di Valdagno, Camperisti Orobici BG.
Si sono contati 52 camper, ben oltre la possibile capacità di accoglienza dell'area.
Dopo una breve introduzione del gestore sull'iter di realizzazione del progetto sono stati ascoltati gli interventi dei singoli rappresentanti. Durante la cerimonia sono stati consegnati gli attestati MATI – “Montagna Amica del Turismo itinerante” e delle opere artistiche in ceramica, appositamente realizzate dalla ns. socia camperista Anna. Dopo le foto di rito, l'Amministrazione di Varena ha offerto ai presenti (oltre un centinaio le persone) un ricco buffet ed un primo piatto caldo, preparato presso l'antistante Malga Varena dalla encomiabile Sig.ra Marcella e dal suo staff, allietati dalla musica di due giovani suonatori in costume.
Un grazie di cuore a tutti i rappresentanti a vario titolo che hanno contribuito a rendere indimenticabile questo evento e a tutti gli Amici camperisti partecipanti all'evento.

 





COMUNICATO STAMPA
Telefonia mobile: addio roaming a pagamento.
Da domani scatta rivoluzione Ue
Utilizzando un telefono cellulare per essere più conveniente. Da domani (15 giugno 2017) chiamate, sms e dati costeranno all'estero come a casa per chi viaggia nell'Ue. La novità avrà validità anche per l'invio di SMS o per l'utilizzo di Internet. È l'avvio della "rivoluzione digitale" spinta dalla Commissione europea e sostenuta dall'Europarlamento che ora, dopo anni di battaglie, è arrivata a compimento. "È un vero successo europeo" e "tra i più tangibili", hanno dichiarato il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il premier di Malta Joseph Muscat per il Consiglio Ue, ricordando che "negli ultimi dieci anni le nostre istituzioni hanno collaborato assiduamente" per arrivare a questo risultato.
Allo stesso tempo, hanno evidenziato i tre, "l'Ue è riuscita a trovare il giusto equilibrio tra abolizione delle tariffe di roaming e necessità di preservare la competitività e l'attrattiva delle formule tariffarie". Sono infatti pochissime le "eccezioni" previste, con alcuni accorgimenti per evitare di danneggiare i piccoli operatori virtuali e prevenire gli abusi come il roaming permanente. Dal 15 giugno telefonare, inviare sms e navigare su internet da uno qualsiasi dei 28 Paesi Ue (più, a seguire, Norvegia, Liechtenstein e Islanda) avverrà allo stesso prezzo che nel proprio, in base al piano tariffario o al costo previsto dalla scheda prepagata. E, come tale, l'intero traffico verrà contabilizzato come nazionale, quindi scalato dal proprio forfait o credito. Non ci sono limiti temporali, ma per evitare abusi come l'utilizzo di una sim straniera economica in modo permanente in un Paese dove i prezzi sono superiori, possono scattare controlli a partire almeno dal quarto mese in cui i consumi avvengono solo all'estero. Esclusi dal provvedimento, spiega Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” sono gli operatori svizzeri, che comunque, da tempo, hanno a loro volta adottato una politica dei prezzi che tiene conto delle nuove condizioni di mercato







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu