UNIONE CLUB AMICI

la federazione a favore di tutto il turismo itinerante

home

chi siamo

il consiglio statuto adesioni i club uca i perché

contatti

 

 

  la Federazione a favore di tutti i turisti itineranti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARCHIVIO VERBALI

delle riunioni nazionali e incontri di area

suddivisi per anno
in ordine  di esecuzione a partire dal più recente

Per visionare il verbale cliccare sulla data

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NELL' ANNO 2014
20 Settembre 2015 29a Assemblea Nazionale. Parma
25 ottobre 2014

Incontro Presidenti Club Area Nord Ovest

Bergamo

11 ottobre 2014

Incontro Presidenti Club Area Nord Est Altavilla Vicentina
04 ottobre 2014

Incontro Presidenti Club area CentroSud-Ovest

Lunghezza  (Roma)

04 ottobre 2014

Incontro Presidenti Club area Sud-Est e Sud

C.del Monte Andria

14 settembre 2014

28° Incontro Nazionale UCA

Parma

08 giugno 2014

Incontro Presidenti Club Centro Italia

Civitanova Marche

12 aprile 2014

Incontro Presidenti Club Centro Sudest e Sud

Ruvo di Puglia

1 marzo 2014

Incontro Presidenti Club NordOvest Italia

Novegro

15 febbraio 2014

Incontro Presidenti Club Centro e Centro Sud Italia

Roma

 

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2012 - 2013
24 novembre 2013

Incontro  Club Area Centro Italia

Valtopina  (PG)
23 novembre 2013 Incontro Club Area Nord Est Pianiga
10 novembre 2013

Incontro dei Club Area Centro Sud-Est

Ruvo di Puglia
14 settembre 2013 27° Incontro Nazionale UCA Parma
18 maggio 2013

Incontro di Area  centro Sud-Est

Ruvo di Puglia
20 aprile 2013

Incontro di area centro-Italia

Montepulciano
02 marzo 2013 Incontro UCA Area nord ovest Italia Novegro 
23 febbraio 2013 26° Incontro Nazionale UCA Roma
25 novembre 2012 Incontro di Area Sud - Isole Pergusa
24 novembre 2012 Incontro di Area Nord Est Triveneto Pianiga
11 novembre  2012 Incontro UCA Centro Sud Est Ruvo di Puglia
25_febbraio_2012 4° Incontro Centro Sud Roma
14 gennaio 2012 25° Incontro Nazionale UCA Carrara
INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2010 - 2011
20 novembre 2011 Incontro UCA Centro Italia Valtopina
19 novembre 2011 Incontro UCA Nord Est Pianiga
12 novembre 2011 Incontro UCA Nord Ovest Italia Bergamo
25 settembre 2011 Incontro UCA Centro Sud Est + Calabria e Basilicata Bisceglie
11 settembre 2011 24° Incontro Nazionale UCA Parma
5 marzo 2011 Incontro UCA Nord Est Italia Treviso
26 febbraio 2011 Incontro UCA Centro Sud Ovest Italia Roma
15 gennaio 2011 23° Incontro Nazionale UCA Carrara
9 ottobre 2010 Incontro UCA Incontro UCA Centro Sud Est Pietramontecorvino
15 maggio 2010 Incontro UCA Centro Italia Jesi
20 marzo 2010 Incontro UCA Nord Est Italia Pianiga
12 marzo 2010 Incontro UCA Centro Nord Ovest (Toscana) Stagno
27 febbraio 2010 Incontro UCA NordOvest Italia Novegro
23 gennaio 2010 22° Incontro Nazionale UCA Carrara

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2008 - 2009

22 novembre 2009 Incontro Presidenti Centro SudEst Alberobello
19 settembre 2009 21° Incontro Nazionale UCA Rimini
5 settembre 2009 Incontro UCA CentroSud Italia Monteroduni
25 gennaio 2009 20° Incontro Nazionale UCA Carrara
20 settembre 2008 19° Incontro Nazionale UCA Rimini
19 gennaio 2008 18° Incontro Nazionale UCA Carrara

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2006 - 2007

15 settembre 2007 17° Incontro Nazionale UCA Rimini
20 gennaio 2007 16° Incontro Nazionale UCA Carrara
16 settembre 2006 15° Incontro Nazionale UCA Rimini
11 giugno 2006 Incontro UCA Centro Italia Monteroduni
1 aprile 2006 Incontro UCA NordEst Italia Vicenza
5 marzo 2006 Incontro UCA NordOvest Italia Novegro
15 gennaio 2006 14° Incontro Nazionale UCA Carrara

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2004 - 2005

10 settembre 2005 13° Incontro Nazionale UCA Rimini
21 maggio 2005 Incontro UCA Sud Italia Bisceglie
15 gennaio 2005 12° Incontro Nazionale UCA Carrara
1 maggio 2004 11° Incontro Nazionale UCA Stia

INCONTRI NAZIONALI E DI AREA TENUTI NEGLI ANNI 2001 - 2002

18/19 maggio 2002 10° Incontro Nazionale UCA Bellaria
4 febbraio 2001 9° Incontro Nazionale UCA Firenze

INCONTRI NAZIONALI  TENUTI NEGLI ANNI  1999 - 2000

10 settembre 2000 8° Incontro Nazionale UCA Parma
26/27 febbraio 2000 7° Incontro Nazionale UCA Firenze
11 settembre 1999 6° Incontro Nazionale UCA Parma
15 maggio 1999 5° Incontro Nazionale UCA Castelfiorentino
INCONTRI NAZIONALI TENUTI NELL'ANNO 1998
12 dicembre 1998 Partecipazione Assemblea Federcampeggio Calenzano
31 ottobre 1998

4° Incontro Nazionale UCA

Pozzuoli
14 febbraio 1998 3° Incontro Nazionale UCA Firenze
     

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Novegro (MI), sabato 02 marzo 2013

Verbale Incontro UCA Area nord ovest Italia

UNIONE CLUB AMICI

“una reciproca collaborazione a favore del turismo itinerante”

Alla riunione dei Presidenti delle Regioni: Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Emilia (fino a

Bologna) che si è tenuta alle ore 16,00 , presso la sala “La cupola” messa a disposizione dal Parco

Esposizioni Novegro, in occasione della Mostra Mercato ITALIA VACANZE, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Relazione del Coordinatore d'Area uscente

2. Relazione sull'Assemblea Nazionale dei Club UCA - Roma 23/02/2013

3. Elezione del Coordinatore d'Area Italia Nord Ovest per gli anni 2013/2016

4. Progress sui progetti UCA

5. Nuove proposte

6. Varie ed eventuali

Erano presenti le associazioni:

Camper Club Italia, Camper Club Terre del Secchia, CTI Quelli che il Camper, Nuovo Camper Club Cento Torri, Camper Club Ghirlanda, Camper Club Sebino, Camper Club Torrazzo, Camper Solidale Mantova, Gruppo Camperisti Orobici, Camper Club Valle d'Aosta.

1 Relazione del Coordinatore d'Area uscente

Apre l’Incontro Pasquale Cammarota, Coordinatore uscente dell’Area Nord Ovest che, saluta e ringrazia i Presidenti e i Delegati.

Presenta Luigi Perola, nuovo Presidente del Gruppo Camperisti Orobici e William Poli, Presidente del

Camper Club Terre del Secchia, che ha aderito da poco all’Unione.

Il Coordinatore uscente si scusa da parte del dott. Cesare Rusalen, direttore della manifestazione Italia

Vacanze che, per motivi imprevisti, è impossibilitato ad arrivare per il previsto saluto.

Prosegue distribuendo materiale illustrativo del precedente Incontro Nazionale tenutosi a Roma il

23/02/2013

2 Relazione sull'Assemblea Nazionale dei Club UCA Roma del 23/02/2013

Il Coordinatore uscente riassume quanto è stato detto nella precedente assemblea nazionale, illustrando i vari punti del materiale dato: elenca i nominativi degli ultimi club entrati nel 2012; riepiloga in breve la storia dell'Unione Club Amici spiegando, a particolare beneficio del nuovo entrato Terre del Secchia, le varie iniziative UCA e spiega la motivazione per cui alcuni club aderenti alla Federcampeggio, hanno deciso di uscire dall’Unione.

A questo proposito, interviene Enrico Grazioli, Presidente del Camper Club Torrazzo, che chiede differenze e informazioni fra le federazioni Federcampeggio e Acti, le ottiene dal Coordinatore e dai presenti.  Il Coordinatore prosegue illustrando l'ultimo progetto “Montagna Amica del Turismo Itinerante” e spiega la decisione da parte dell'Unione Club Amici di nominare anche dei responsabili dei vari progetti presentando quindi la nuova squadra UCA, confermata (eccetto l’area nord ovest e sud ovest). In fine, illustra nuovi banner UCA (animati) e ribadisce la necessità, che ogni club lo inserisca nella home page del proprio sito.

3 Elezione del Coordinatore d'Area Italia Nord Ovest per gli anni 2013/2015

IL Coordinatore Uscente, dopo aver sollecitato i presenti ad avanzare la propria candidatura a Coordinatore d'Area Nord Ovest per il triennio in corso 2013/2015 , non avendo avuto nessun esito, conferma la propria disponibilità, si procede quindi alla votazione formale, a seguito della quale viene rieletto all’unanimità.

IL Coordinatore Pasquale Cammarota ringrazia tutti i presenti per la fiducia confermata ma, la condiziona ad un maggior impegno da parte dei Presidenti. Sottolinea la necessità di risposta alle comunicazioni via mail e chiede una maggiore collaborazione nelle fiere proposte che sono il fulcro dell'evidenza: delle iniziative messe in campo dall’UCA, quelle messe in atto delle associazioni aderenti e del turismo delle provincie di appartenenza dei club, specialmente se le fiere sono site nell’area di appartenenza.  A tal proposito interviene William Poli, Presidente del Camper Club Terre del Secchia che, meravigliandosi dell'argomento evidenziato, chiede di verbalizzare la disponibilità data dei presidenti durante l'incontro, quale conferma a parola data.

Il Coordinatore da anche la propria disponibilità a presenziare, su richiesta, alle assemblee di club ed

essere a disposizione dei presenti per eventuali quesiti o informazioni riguardanti l’UCA ed i suoi obiettivi. L’argomento si conclude con il ringraziamento ufficiale da parte di Mario Mariani, vice presidente del Camper Club Italia, al Coordinatore Cammarota Pasquale per l'impegno, la disponibilità verso i club e la correttezza data in tutti questi anni di presenza.

4 Progress sui progetti UCA

Per questo argomento, il Coordinatore propone alle associazioni di ritrovarsi durante l'anno in più incontri (3/4) per focalizzare l'avanzamento dei vari progetti e per individuare eventuali necessità o di nuovi. Questi incontri saranno utili anche per consentire la conoscenza e la socializzazione tra soci di club diversi. Interviene Leone D'Aguì, Presidente del Camper Club Ghirlanda, proponendo la possibilità di organizzare un raduno d'area annuale. Si discute sull'argomento con l'intervento dei vari Presidenti ma, per evitare di coinvolgere interessi economici, si arriva alla conclusione di organizzare degli incontri in occasione di raduni e/o manifestazioni dei singoli camper club come già hanno iniziato a fare alcuni Coordinatori d'Area. Pasquale Cammarota informa che, come puntualizzato nell’incontro di Roma, al punto 9 delle vari e eventuali, per evitare speculazioni, i Presidenti (pranzi a parte) saranno considerati ospiti.

5 Nuove proposte

Si riprende l'argomento “Montagna Amica del Turismo Itinerante” con una dettagliata spiegazione e si

informano i Presenti di una nuova suddivisione del territorio con l'inserimento di nuovi Coordinatori d'Area: Michele Stasi, Presidente C.sti Itineranti Calabria, per il Sud Calabria e Basilicata e Rosario Petrocitto per le isole con la collaborazione del vice coordinatore Aldo Mazzei Presidente del Club Plein Air di Enna. Rimane da individuare il nuovo Coordinatore del Centro Ovest, a Roma è stata data la facoltà al Coordinatore del Centro, Giancarlo Staffolani, di poter individuare l'eventuale coordinatore di zona. Il Coordinatore d'Area sottolinea poi la necessità in informare tempestivamente il web master Claudio Carpani, responsabile del sito dell'Unione, sulle attività dei club da inserire nella rubrica “Iniziative”, quanto meno non dimenticare di trasmettere anche a lui quanto viene inviato a altri organi di informazione. In poche parole, il SITO UCA è anche vostro.

6 Varie ed eventuali

Il Coordinatore d'Area informa i presenti che, con l'aiuto del Camper Club Italia, con il prossimo anno, ci

sarà la possibilità di partecipare anche alla Fiera LIBERAMENTE di Ferrara.

Il Coordinatore informa inoltre di essere stato contattato dal sig. Giuseppe Roma che sta organizzando nei giorni 19/20/21 Aprile 2013 ad Assago (MI) la 1a edizione di “Camper Community Day”, una fiera dedicata al camper usato e con l’obiettivo di far incontrare chi non è ancora camperista con chi lo è già.

Prima di confermare la presenza UCA a questa fiera, il Coordinatore propone ai presenti l’impegno a

sostenere e partecipare anche a questa manifestazione. All'unanimità i presenti accettano la proposta, il Coordinatore ribadisce quindi l'importanza della partecipazione attiva. (vedi sopra al punto 3, capoverso 2) Il Coordinatore Pasquale Cammarota, prima di salutare e ringraziare i presenti, informa sui motivi, a sua conoscenza, che hanno impedito ai camper club: Camper Club La lanterna, Ass. Camperisti Monzambano e Camper Club Sebino ad essere presenti all'incontro odierno.

In fine, Mario Mariani, vice pres. del Camper Club Italia, membro FICM, informa i presenti del prossimo

raduno FICM in Francia ad Orange che da l’occasione di incontrare gli Amici Camperisti d’oltralpe e di

visitare Avignone e la Camargue.

(vedi www.unioneclubamici.com/BI%20orange%20FICM%20(3)%20nov.pdf )

La riunione termina alle ore 18,00.

 Il Segretario                                                        Il Coordinatore d’Area

Cristina Placidi                                                 Pasquale Cammarota

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UNIONE CLUB AMICI

“una reciproca collaborazione a favore del turismo itinerante”

Roma, sabato 23 febbraio 2013

XXVI° Incontro Nazionale

 

Alla riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici, che si è tenuta a Roma alle ore 11,00 di sabato 23 febbrio 2012, presso la Sala Convegni messa a disposizione da “Fiera Roma”, in occasione della manifestazione “Outdoor Experience”, si sono riuniti i Presidenti e/o delegati dei Club:

Abruzzo: Associazione Campeggiatori Sulmona; Calabria: Camperisti Itineranti Calabresi; Campania: Associazione Camperisti Millenium, Caserta Camper Club, Europa 2001, Sannio Camper Club; Emilia Romagna: Camper Club Gruppo Casio, Camper Club Terre del Secchia, CTI Quelli che il Camper, Camper Club Italia, International EUROPA Club, Valsenio Camper Club; Friuli: Camper Caravan Club I Bisiaki, Camper Club 3C Pordenone; Lazio: Assocampi, Camper Club Cassino, Camper Club Colleferro, Latina Camper Club, Rieti Camper Club; Lombardia: Camper Club Cento Torri, Camper Club Ghirlanda, Camper Club Sebino, Camper Club Torrazzo, Gruppo Camperisti Orobici; Marche: Camping Club Civitanova Marche, Camper Club Corridonia, Club Vallesina Plein Air; Molise: Acti Molise, Isernia Camper Club; Puglia: Associazione Camperisti CampeRuvo, Camper Club Federiciano, Associazione Camperisti Trojani, Associazione Brindisincamper, Camper Caravan Club Salento, Club Campeggiatori Jonici, Club Campeggiatori La Fenice, Helix Associazione Campeggiatori Dauni, Lucera Camper Club; Sicilia: Camper Club Caltanissetta, Camper Club Palermo, Club Plein Air Enna, Misilmeri Camper Club, Camperisti Nisseni, Club Camperisti Catanesi; Toscana: Associazione Camperisti San Marcello Pistoiese, Camper Club Le Colline, Camper Club Livorno 3000, Camper Club Terre Senesi; Trentino: Holiday Camper Club; Umbria: Camper Club Le Sorgenti; Valle d’Aosta: Camper Club Valle D'Aosta; Veneto: Arance di Natale, Camper Club "Del Lupo", Camper Club Feltrino e Primero, Camper Club Verona Est, Campin Club "A. Palladio", Camping Club Piccole Dolomiti, Club Amici del Camper i Girasoli, Club Camperisti Veronesi, Gruppo C.sti Vicentini, Marco Polo Camper Club

per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Relazione del Coordinatore Nazionale uscente;

2. Presentazione dei candidati per il prossimo triennio;

3. Elezione del Coordinatore Nazionale e dei Coordinatori di Area per gli anni 2013/2016;

4. Progress sui progetti UCA;

5. Nuove proposte;

6. Chiusura ordini delle Camping Card International;

7. Varie ed Eventuali;

Oltre al Coordinatore Nazionale uscente, Ivan Perriera, erano presenti i Coordinatori d’area Dino Artusi, e Gabriele Vertibile ed i coordinatori di zona uscenti Pasquale Cammarota, Pietro Biondi, Benedetto Sinagoga, e Rosario Petrocitto.

Dopo il saluto dell’Ente Fiera, dott. Stefano Baldassarri, ad aprire l’incontro è stato il Coordinatore Nazionale uscente, Ivan Perriera, ha sottoposto all’Assemblea l’idea di una raccolta di firme per far capire alle associazioni dei Costruttori (APC), Concessionari (Assocamp) e Accessoristi (Promocamp) le necessità degli utenti del centro sud, ormai tagliati fuori dalla location parmense, per “Il Salone del Camper”. All'unanimità si decide di proporre una petizione che supporti la richiesta di realizzare un evento al centro sud, lasciando ai costruttori la facoltà di scelta del polo fieristico. L’idea, quindi, di realizzare un evento importante anche al Centro Sud (un po’ come succede in Germania con Dusseldorf e Stoccarda) viene accettata da tutti i presenti.

1.      Relazione del Coordinatore Nazionale uscente:

Terminato l'argomento riprende la parola il coordinatore nazionale uscente Ivan Perriera che in una completa relazione sulla storia dell'Unione Club Amici dal 1996, anno della sua nascita ad oggi espone tutte le attività svolte, a favore dell’intero settore, dall’Unione Club Amici.

Vengono ripresentati i vari progetti UCA, i vari accordi presi con le associazioni UNPLI e ANCUPM e il decreto ministeriale proposto dal precedente onorevole Antonio Di Pietro per la realizzazione dei pozzetti di carico e scarico nelle aree di sosta autostradali.

Si ricorda che nel 2011 è stato modificato lo statuto ed è stata presa la decisione di aderire alla federazione internazionale FICM, con la conseguente possibilità d'acquisto delle Camping Card da parte dei Club aderenti senza dover “passare” obbligatoriamente dalle altre due Federazioni italiane.

Si riepiloga il numero delle associazioni che negli anni hanno aderito all'UCA e viene ufficialmente presentata l'ultima associazione entrante: ACTI MOLISE di Campobasso, rappresentata in sala dal Presidente ed alcuni suoi Consiglieri. E ancora, così come previsto in occasione delle nuove richieste di adesione all’UCA, viene chiesto a Peppe Truini, presidente dell'associazione di Roma ASSOCAMPI, di confermarci che non ci siano motivi ostativi per l’accettazione delle altre 2 Associazioni del comune di Roma, che hanno presentato domanda di adesione alla nostra “Unione”.

2/3. Presentazione dei candidati ed elezione del Coordinatore Nazionale e dei Coordinatori di Area per gli anni 2013/2016;

Hanno offerto la loro disponibilità a collaborare per il prossimo triennio i candidati:

Ivan Perriera                                                                Coordinatore Nazionale

Dino Artusi (già riconfermato)                                   Coordinatore Nord Est

Giancarlo Staffolani                                                   Coordinatore Centro Est

Benedetto Sinagoga                                                 Coordinatore Sud Ovest

Gabriele Vertibile (già riconfermato)                        Coordinatore Sud Est

Michele Stasi                                                               Coordinatore Sud (Calabria e Basilicata)

Aldo Mazzei e Rosario Petrocitto                          Coordinatore Isole

Vengono confermati all'unanimità:

Ivan Perriera (riconfermato), Giancarlo Staffolani, Benedetto Sinagoga (riconfermato) e Michele Stasi mentre, le votazioni (dei soli presidenti presenti) per il Coordinatore per la Sicilia si concludono con 8 voti per Aldo Mazzei (compreso i tre presidenti di Club siciliani che avevano inviato la loro espressione di voto lette dal Coordinatore Nazionale prima del voto) e 10 voti per Rosario Petrocitto, astenuti tutti gli altri per la difficoltà nel dover scegliere senza la presenza di entrambi i candidati.
Pertanto, viene riconfermato come coordinatore per la Sicilia Rosario Petrocitto.

Petrocitto chiede (viste la capacità, disponibilità a collaborare e potenzialità del suo collega) di poter proporre al presidente Club Plein Air Enna, Aldo Mazzei, di assumere l’incarico di Vice Coordinatore per la Sicilia al fine di poter, insieme, collaborare per la promozione dei progetti da portare avanti.
Il Coordinatore Nazionale si compiace per l’ottima proposta e ne esprime parere favorevole.

Il Coordinatore d'area Nord Ovest sarà eletto in occasione della prossima riunione territoriale che si terrà a Novegro durante la manifestazione ITALIA VACANZE 2013.

Si da facoltà al Coordinatore del Centro, Giancarlo Staffolani, di poter individuare un coordinatore per il Centro Ovest.

4/5. Progress sui progetti UCA e nuova proposta;

Dopo aver ricordato il progress sui progetti UCA si presenta il nuovo progetto “Montagna Amica del Turismo Itinerante” da proporre ai comuni nei quali esistono delle stazioni sciistiche che intendono regolare la sosta e la circolazione delle autocaravan con delibera comunale.

Interviene Giuseppe Truini, presidente dell'associazione Assocampi di Roma, introducendo un diverso argomento per chiedere delucidazioni sulla presenza di diverse tipologie di Camping Card in Italia. Risponde a tal proposito il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera spiegando che le Camping Card acquistate tramite l'UCA presentano i tre loghi  AIT – FICC - FIA che giustificano l'internazionalità e la completezza di servizi delle tessere acquistate.    

Continua il Coordinatore Nazionale sottolineando il valore UCA acquisito nei vari anni di lavoro ricordando che, nel 2012, il progetto “Camper Assistance” è diventato un progetto europeo che verrà promosso in tutte le nazioni europee.

Vengono presentati i quattro banner animati di diverso formato che, prelevandoli direttamente dal sito, potranno essere inseriti nei siti dei club aderenti.

Si riprende l'argomento progetti UCA introducendo la decisione di inserire nuove figure responsabili dei vari progetti per un migliore controllo degli stessi.

Vengono presentati i nuovi responsabili:

·         CAMPERSTOP                 responsabile                                 Giampietro Spadoni                 Rieti

·         AGRICAMP                        responsabile (confermato)          Pietro Biondi                             Jesi     

·         COMUNE AMICO              responsabile                                 Gabriele Gattafoni                    Civitanova M.

·         Camper Assistance           responsabile                                 Zocca Franco                            Vicenza

·         UCA LEX                            responsabile                                 Franco Sambati                        Lecce

·         UCA TOUR                         responsabile                                 Cristina Placidi                          Pavia

·         Montagna Amica                responsabile                                 Gian Vittorio Zucco                   Feltre (BL)

·         Fiere Nord                           responsabile                                 Daniele Bertinelli                       Parma

·         SITO INTERNET                 responsabile (confermato)          Carpani Claudio                        Bologna

·         UCA IN…FORMA              responsabile (confermato)          Sorbini Sauro                            Pesaro

A breve, ai predetti responsabili si aggiungerà un responsabile Social Network (facebook, ecc.)

 

N.B. I responsabili dei vari progetti UCA non avranno potere decisionale, ma verranno invitati ad esprimere il loro parere consuntivo ogni qualvolta ci saranno argomenti di comune interesse.

 

6.      Chisura ordini CCI. Per concludere il presidente Ivan Perriera presenta grafici analitici sui numeri dei club usciti ed entrati nel 2012 e sui dati positivi d'acquisto delle Camping Card.

 

7.      Varie ed Eventuali;

Oltre ad essere riconfermate per il 2013 tutte le fiere di settore già consolidate, si informa che in questi giorni il responsabile operativo fiere Nord Italia  Daniele Bertinelli, si trova a Ferrara per la verifica di proposta della fiera “LIBERAMENTE”.

Pasquale Cammarota propone anche la possibilità di partecipare ad Assago nei giorni 19/20/21 Aprile 2013 ad una nuova fiera per camper usati.

Il coordinatore Nazionale Ivan Perriera sottolinea l'importanza del rispetto delle regole comportamentali di partecipazione alle fiere: rispondere alle mail d'invito alle fiere - partecipare attivamente allo stand – partecipare alle riunioni territoriali e/o nazionali proposte - presentare materiale illustrativo dei club con il logo UCA – evitare di fare propaganda del proprio club a discapito degli altri – è assolutamente vietato fare tessere associative.

 

Il coordinatore nazionale suggerisce inoltre ai club ad invitare il proprio coordinatore d'area alle assemblee dei soci e ad organizzare in occasione di eventuali raduni, delle assemblee di area.

 

La riunione termina con l'intervento di Mario Di Corato che fa notare la difficoltà di reperire materiale turistico in italiano nelle località estere.  

 

La riunione termina alle ore 13,00

 

Il segretario

Il Coordinatore Nazionale

Cristina Placidi

Ivan Perriera

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RIUNIONE AREA SUD

(Sicilia-Sardegna )

Verbale U.C.A. del 25.11.2012

“Incontro di Area”

     L’anno duemilaundici il giorno venticinque del mese di Novembre alle ore 10.00 si è riunito , a seguito di regolare convocazione con lettera del Coordinatore uscente UCA, presso l’Hotel Garden di Pergusa – Enna, i Presidenti dei Club aderenti all’Unione Club Amici per l’annuale Incontro d’Area per discutere il seguente O.D.G.:

 

1.    Presentazione candidature alla carica di coordinatore UCA per triennio 2013/15;

2.    Progress sui progetti UCA;

3.    Acquisto Camping Card International;

4.    Nuove proposte;

5.    Varie ed eventuali;

 

Sono presenti i Sigg.: Rosario Petrocitto/Club camperisti Catanesi, Aldo Mazzei/Club Plein Air Enna, - Gianvito Scafidi/Misilmeri Camper Club, Luigi Santagati/Camperisti Nisseni.
Risultano assenti i rispettivi Presidenti dei Clubs: Camper Club Palermo , Camper Club Lilybeo , Ass. Praia Mare Club , Camper Club,  Ass. Campeggiatori di Sicilia;

Il Coordinatore uscente Rosario Petrocitto, constatata la validità della seduta in ordine al numero legale dei presenti, la dichiara aperta.

Si inizia con il primo punto all’O.D.G., il Coordinatore uscente invita gli intervenuti a presentare la propria candidatura alla carica di nuovo coordinatore UCA, in ordine alla quale pervengono solo due domande inoltrate da Rosario Petrocitto e Aldo Mazzei;

Si prosegue con il secondo punto, tutti i presenti prendono atto del progress sui progetti UCA, con formale impegno a porre in essere gli obiettivi perseguiti, ciascuno per la competenza territoriale del club di appartenenza;

Al terzo punto, il coordinatore uscente ricorda che, al fine di poter ricevere le camping card International, è bene che i Presidenti interessati comunichino al Coordinatore Nazionale se interessati e le eventuali quantità.

Interviene Luigi Santagati, presidente dei “Camperisti Nisseni” per segnalare che, alcune convenzioni (in particolare assicurazioni) sembrerebbero riservate non a tutti i possessori di Camping Card International ma esclusivamente ad altre federazioni. Per quanto sopra si chiede l’intervento del Coordinatore Nazionale.

Si continua con il quarto punto, nessuna proposta viene avanzata dai Presidenti di Club

Null’altro avendo da discutere al quinto punto, la seduta viene sciolta alle ore 11.00

Casella di testo: IL COORDINATORE USCENTE
Rosario Petrocitto

Casella di testo: IL SEGRETARIO
Aldo Mazzei

 

 

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

Unione Club Amici

 AREA NORD EST – Triveneto-

Sede in Via Roma, 131- 30030 PIANIGA (Ve)

“Incontro di Area”

 

L'anno 2012 , addì 24  del mese di novembre alle ore 17,30 nell’Aula Magna della Scuola media Giovanni XXIII, in via Giulio Onesti a Pianiga (Ve), si sono riuniti i Presidenti di Club Area Nord Est Triveneto per l’Incontro d’Area annuale  per discutere e deliberare sul seguente :

 

ordine del giorno

 

1.- Rinnovo carica di Coordinatore del Triveneto per il prossimo triennio

2.- Progressi su progetti U.C.A.

3.- Individuazione località/strutture disponibili ad aderire a qualche iniziativa.

4.- Nuove proposte.

5.- Varie ed eventuali. 

Assume la Presidenza dell’Assemblea il  Presidente del Club  “ I Girasoli  “ e Coordinatore uscente  Dino Artusi, il quale constata e fa constatare che sono presenti i seguenti associati aventi diritto di voto:

-                    Marco Polo Camper Club con i Sig. ri Fabrizio Bonatti  e Flavio Superbi;

-                    Camper Caravan Club “I Bisiaki” con il Sig. Gaspare Alagna;

-                    Camper Club Feltrino e Primiero con il Sig. Gian Vittorio  Zucco;

-                    Club:  Rivars con il  Sig. Franco Salerno;  

-                    Caravan Club Gorizia: con il Sig. Claudio Trevisan;

-                    Club:  Gruppo Camperisti Vicentini con il Sig. Daniele Marchetto;

-                    Club Arance di Natale per delega al Sig. Dino Artusi;

-                    Club  Amici del Camper “ I Girasoli “ con I Sig. Carlo Franceschetti e Sandro  Azzolini,

-                    Camper Club 3C di Pordenone con il Sig. Luigi Parla;

-                    Club:   Holiday Camper Club Trento  con il Sig.  Dino Bertolin.   

           

Tutto ciò premesso, il Presidente chiama a fungere da Segretario Sandro Azzolini e dichiara validamente costituita l’Assemblea ordinaria .

Sul punto 1. all'ordine del giorno il Presidente informa i presenti che è in scadenza la carica di Coordinatore per il Triveneto e che quindi bisogna provvedere al rinnovo della stessa.

Chiede ai presenti se c'è qualcuno disposto a proporre la propria candidatura.

Dopo alcune consultazioni l'unica Candidatura valida risulta essere quella del Coordinatore uscente Sig. Dino Artusi, che viene votata all'unanimità dai presenti. Il Sig. Dino Artusi ringrazia i presenti per la fiducia accordata e dichiara di accettare volentieri la carica, che verrà ufficializzata al prossimo incontro nazionale di Carrara.

Sul punto 2.- all’ordine del giorno il  Presidente consegna ai presenti una Brochure  sulle iniziative U.C.A  ed illustra in particolare lo stato delle adesioni al “Comune Amico del Turismo Itinerante” i numeri delle aree di sosta cosiddette “Camperstop”, le Convenzioni con “Agricamp”, ed il “Camper Assistance”. 

Sul punto 3.- all'ordine del giorno il Presidente fa presente la necessità di individuare delle località e delle strutture disponibili ad aderire ad iniziative culturali e creative per i camperisti ed ottiene un impegno da parte dei presenti in tal senso.

Sul punto 4.- all'ordine del giorno il Presidente del Club  Feltre e Primiero, Gian Vittorio Zucco, propone, in merito alla Carica di Coordinatore del Triveneto, che la stessa sia assegnata a rotazione triennale  alle tre Regioni aderenti, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia.

Si fa presente che, già altre volte si era pensato di stabilire per norma la “turnazione” del Coordinatore di Area o Nazionale ma sempre, visto che si tratta di un impegno non retribuito che, anzi, comporta dei costi non indifferenti, si è deciso di attendere eventuali candidature e appoggiarle, sempre secondo democrazia, con normali votazioni. Quindi, la proposta viene accolta favorevolmente dai presenti con la condizione che alla scadenza triennale ci siano delle candidature valide e di spessore che permettano di attuare quanto proposto.

Un'altra proposta dei presenti riguarda la realizzazione di una Vetrofania dell'U.C.A, una specie di biglietto da visita da apporre sul parabrezza degli Automezzi, sulle norme di comportamento del camperista che faciliti il compito ai Vigili Urbani ed alle Forze dell'Ordine durante le soste.

Sul punto 5.- prende la parola Luigi Parla, presidente del Camper Club di Pordenone,  che ha, garbatamente, stigmatizzato la Confedercampeggio: un'associazione che, a suo avviso, da anni risulta inerte e che tutela solo gli interessi dei proprietari dei Campeggi anziché quelli dei campeggiatori soprattutto in merito alla questione della realizzazione delle aree di sosta esterne alle strutture destinate  ai Camperisti. Ritiene che l'obbligo imposto ai propri  associati della sola e unica iscrizione a Cofedercampeggio vietando di fatto qualunque altra iscrizione a qualsivoglia  Associazione come per esempio all'U.C.A, divide il settore. Ciò ha comportato il distacco dalla ns. Associazione Nazionale, il Club di Maniago , il Campeggio Club Vicenza,  e il Caravan Club di Soave. Il presidente Zucco rileva che non tutto il male viene per nuocere, e che la cosa deve essere vista positivamente perché, in tal modo, sono rimaste le Associazioni profondamente convinte di condividere le attività dell’UCA (si comprende in questo modo chi ha veramente lo spirito che anima la nostra associazione) che è senza interessi reconditi di vario tipo. Il riconfermato Coordinatore del triveneto, Dino Artusi, si è reso disponibile ed ha esortato i Presidenti a invitarlo nelle loro Feste, Raduni ed Assemblee, alfine di essere presente e sentire i problemi del nostro settore direttamente dagli interessati e promuovere agli iscritti dei vari Club le attività dell’Unione Club Amici.

Verso la fine della riunione è venuto a salutare l’assemblea dei Presidenti di Club UCA il sindaco di Pianiga, Avv. Massimo Calzavara che ha ringraziato i partecipanti della presenza e ringraziando il nostro “viaggiare itinerante” che favorisce la conoscenza di centri minori, paesi e città di minor valenza turistica e fuori dai grandi circuiti turistici. Ha ricordato che a breve anche a Pianiga verrà realizzata un’area sosta camper e che la gestione dovrà essere a carico del Club esistente, vale a dire dei Girasoli. Dopo le foto di rito e i saluti ci siamo dati appuntamento al prossimo anno.

Dopo di ché  null’altro essendoci da discutere e deliberare, la seduta viene tolta alle ore 19,00 previa lettura e sottoscrizione del presente verbale.

Per la cronaca, i presenti, salvo alcuni che sono rientrati a casa causa impegni e causa fitta nebbia, gli altri con i famigliari sono andati a mangiare una pizza in compagnia per terminare in amicizia la serata.

 

      IL SEGRETARIO                                                                                   IL PRESIDENTE

       Azzolini Sandro                                                                                             Artusi Dino

 

 

 

 

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Verbale incontro di area regioni: Puglia, Molise, Basilicata e Calabria

Ruvo di Puglia - 11 novembre 2012

 

Il giorno 10 novembre 2012, presso la Sala Consiliare del Comune di Ruvo di Puglia, gentilmente messaci a disposizione dall’Amministrazione Comunale, in un clima decisamente amichevole e costruttivo, si è svolta, alla presenza del coordinatore d’area Vertibile Gabriele e del coordinatore  nazionale Ivan Perriera, l’assemblea dei Presidenti del Centro Sud-Est nelle persone di Raffaele Pitta, per il Camper Club Lucera, Rosario Giannasso, per l’Isernia Camper Club, Michela Lepore, per il Club Campeggiatori Jonici, Alfonso Martinazzo, per l’Associazione Camperisti Trojani, Vito Cappelluti, per il CampeRuvo ed Ennio Rella, per C.C.C.Salento.

All’incontro, aperto a tutti, hanno partecipato anche singoli camperisti e Club non aderenti all’UCA.

La seduta ha avuto inizio con il saluto del coordinatore d’area ai presenti e all’Amministrazione Comunale, rappresentata dal sindaco dott. Vito Nicola Ottombrini e dall’assessore alla cultura e al turismo dott. Pasquale Di Palo che si sono compiaciuti per la  pacifica invasione e per il bel colpo d’occhio offerto dagli oltre 70 camper che hanno affollato le due aree di sosta della città.

Aree che, come ricordato dal Sindaco, solo da pochi giorni sono state affidate in gestione al CampeRuvo.

Il coordinatore ha ricordato, come da primo punto all’O.d.g., il prossimo rinnovo della carica a coordinatore d’area per il Centro Sud Est, invitando i Presidenti, a presentare eventuali candidature.

Circa i progress dei progetti il coordinatore ha anticipato all’Assemblea che il “Camper Assistance”, è già diventato un progetto a livello Europeo e che a breve verrà inviata la nuova versione del cartello stradale ad esso riferito. Ne ha sottolineato l’importanza invitando i presenti ad una maggiore attenzione anche nell’area Centro Sud. 

La riunione è servita inoltre ad individuare, per lo sviluppo di alcuni progetti dell’Unione (Comune Amico, Uca Tour, AgriCamp) quei centri urbani di maggiore interesse artistico culturale dove gli amministratori già hanno manifestato attenzione e volontà di aderire quanto prima ad essi.

Il presidente Raffaele Pitta, propone, per quei Comuni del circuito CATI che, per negligenza non sono stati in grado di conservare i requisiti di accoglienza, la cancellazione da tale circuito con relativa rimozione dell’apposito cartello stradale.

Tale proposta sarà certamente argomento di discussione in occasione dell’assemblea nazionale di Carrara.

Per le varie ed eventuali il coordinatore nazionale, prendendo spunto da alcune richieste di chiarimento circa la Camping Card International, ha evidenziato come negli ultimi mesi sia stata messa in atto, da parte di altre Federazioni, una campagna di menzogne finalizzata a screditare l’UCA e a “sollecitare” la fuoriuscita di alcuni Club fornendo loro addirittura un modello di richiesta preconfezionato.

In chiusura, il coordinatore d’area e il presidente del CampeRuvo hanno ringraziato gli intervenuti all’assemblea per la loro partecipazione, ma anche, ha aggiunto il presidente Cappelluti, per aver contribuito con i tanti equipaggi al seguito, alla buona riuscita del 1°raduno del  CampeRuvo legato alla “Sagra del Cardoncello” tipico fungo delle Murge.

Altri dettagli sul contenuto dell’assemblea, sono stati evidenziati nel comunicato stampa ufficiale dell’UCA, che di seguito vi propongo integralmente.

“Si sono svolte, durante lo scorso week-end, le prime riunioni di area dei presidenti dell'Unione Club Amici.

Dei due incontri, gestiti dai Coordinatori UCA, Pasquale Cammarota, per il nord ovest, e Gabriele Vertibile, per il sud est, vogliamo sottolineare, in particolare, la straordinaria riuscita dell'assemblea di Ruvo di Puglia dove, oltre a discutere i medesimi argomenti degli Ordini del Giorno, sono intervenuti, e per tutta la durata dell'incontro, il sindaco di Ruvo, dott. Vito Ottombrini e i rappresentanti della Pro Loco, con a capo il Componente della Giunta Nazionale e presidente regionale UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia), Angelo Lazzari, e, per finire, il Coordinatore Nazionale UCA, Ivan Perriera.

Dopo aver sottolineato le importanti sinergie fra Pro Loco e Turisti Itineranti, il presidente Lazzari si e' detto disponibile a promuovere in particolare il progetto del Camper Assistance anche con l'aiuto delle Pro Loco in quanto sono moltissime le famiglie che noleggiano i camper in situazioni di ricovero in ospedale dei propri familiari.

Assieme a Perriera si sono detti anche disponibili a supportare il Coordinatore Vertibile e la Presidentessa Lepore, del Club Campeggiatori Jonici di Taranto, intervenendo, in modo congiunto, per cercare di riaprire l'area di sosta di Taranto.

I due incontri si sono chiusi con il saluto dei Presidenti ospitanti, Pasquale Cammarota, a Bergamo, e Vito Cappelluti, a Ruvo di Puglia, che hanno salutato i presenti dandogli appuntamento ai prossimi incontri di Novegro (Italia Vacanze) e Roma (Outdoors Experience), nelle quali si svolgeranno le votazioni per il rinnovo dei Coordinatori di Area.

Alla riunione del Centro Sud, hanno partecipato anche due nuovi Club pugliesi che hanno ufficializzato la loro intenzione di aderire all'UCA così, aggiungendosi, ai nuovi ingressi del Gruppo Camperisti Vicentini e del Camper Club Terre del Secchia, sono ben quattro le nuove adesioni all'Unione Club Amici che continua, imperterrita, nella sua costante crescita. 

Arrivederci a Roma

Il coordinatore d’area Centro Sud-Est

Gabriele Vertibile

 

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Roma, sabato 25 febbraio 2012

IV Incontro Centro Sud

 

Verbale

 

Alla riunione dei Presidenti dell’Area Centro-Sud dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 16,00 di sabato 25 gennaio 2012, presso la sala messa a disposizione da Roma Fiere in occasione di Outdoors Exsperience , si è discusso il seguente

 

Ordine del Giorno

 

1. 36° Eurocc di Bergamo;

2. Camping Card International;

3. I Club e ... “UCA IN… FORMA;

4. Progress sui nostri progetti;

5. La vostra idea per …;

6. Varie ed eventuali.

 

Oltre al Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, erano presenti i Coordinatori d’area Benedetto Sinagoga, Gabriele Vertibile e Rosario Petrocitto

Erano presenti, o rappresentate per delega, le Associazioni:

1. Amici Camperisti Campani

2. Ass. C.sti Millenium

3. Camper Club Caserta

4. Camper Club Napoli

5. Caravannoi

6. Traiano Camper Club

7. Circolo Campeggiatori Napoletani

8. Camper Club Sulmona

9. Camper Club Cassino

10. Latina Camper Club

11. Camper Club Colleferro

12. Rieti Camper Club

13. Isernia Camper Club

14. Camper Club Sila

15. CampeRuvo

16. Lucera Camper Club

17. Ass. Camperisti Troiani

18. Club Amici Camper I Girasoli

19. Club Camperisti Catanesi

20. C.Club Civitanovamarche

21. Vallesina Plein Air

22. Camping Club Corridona

Alle ore 16, 00 nella sala convegni della Fiera di Roma, i coordinatori d’area per il Centro-Sud Benedetto Sinagoga, Vertibile Gabriele e Rosario Petrocito hanno incontrato i Presidenti dei Club del Centro e del Sud Italia.

In apertura di seduta, dopo i riscontri di rito, il Coordinatore Nazionale a nome del settore ha ringraziato, il dott. Stefano Baldassarri per la disponibilità offerta dall’Ente Fiera.

Ribadisce l’importanza e la necessità per tutto il settore del plein air che Outdoors Experience continui a crescere per diventare un sicuro punto di riferimento per quelle realtà del Centro-Sud e delle isole, penalizzate dal trasferimento della fiera di Rimini a Parma.

Parole di saluto del dott. Baldassarri ai partecipanti con la conferma dell’attenzione dell’Ente verso questo settore del turismo.

Si passa quindi all’esame dell’O.d.g.

Il coordinatore Benedetto Sinagoga ringrazia quanti hanno accolto l’invito e aggiorna i presenti circa gli sviluppi del XXXVI° EUROCC, ricordando loro il termine massimo per l’adesione e rendendo partecipi gli intervenuti sulle difficoltà organizzative incontrate ed egregiamente superate dal Club ospite e dal nostro Pasquale Cammarota.

C.C.I., si prende atto della soddisfazione manifestata dai club che hanno già acquisito le C.C.I. con le modalità U.C.A. ed in proposito viene ribadito, sia da Ivan Perriera che dal coord. Benedetto Sinagoga, che l’UCA è solo il tramite tra Club e FICM e che questa opportunità è destinata soprattutto a quei Club che hanno deciso di non aderire a nessuna altra organizzazione e che la C.C.I. rilasciata dalla FICM non solo è perfettamente identica alle altre, ma riporta regolarmente, i logo di tutte e tre le organizzazioni internazionali (FICC - AIT – FIA).

Purtroppo, ha concluso Ivan Perriera, dobbiamo ancora una volta registrare la pochezza di altre Organizzazioni che, a giornalisti del settore e ad altri presidenti, dichiarano che la nostra C.C.I. non ha le caratteristiche sufficienti per essere riconosciuta se non per le auto.

Viene mostrata in aula la C.C.I. che, come detto, è stata rilasciata regolarmente con i logo di FICC, AIT e FIA e quindi regolarmente valida a tutti gli effetti.

UCA IN…FORMA, è il coord. Gabriele Vertibile a sottolineare l’importanza di questo strumento, che, insieme al sito costituisce elemento di comune servizio, insomma una piazza dove tutti possono raccontarsi. Il coord. aggiorna i presenti sulla nuova impostazione delle pagine del sito dedicate ai “Comuni Amici”.

Benedetto Sinagoga, circa i progress sottolinea come alcuni progetti UCA sono diventati una realtà importante, ricordando ai presenti che solo in questo inizio di anno, ben sei sono i nuovi Comuni che hanno aderito al circuito C.A.T.I. e che questi successi sono resi possibili solo grazie all’impegno profuso dai Club aderenti ed è per questo che a loro va il ringraziamento dell’U.C.A. e di tutti i camperisti che possono usufruire di questi risultati.

Il Presidente dell’Assocampi, Peppe Truini, riferendosi alle opportunità di collaborazione tra Assocampi e Ente Fiera auspicata dal dott. Baldassarri suggerita da Perriera, si dichiara disponibile ma sottolinea la necessità che la fiera attrezzi, in tempi brevi, una adeguata area camper all’interno della struttura fieristica.

Alle ore 17,30, terminati gli argomenti all’O.d.G. I coordinatori presenti salutano gli intervenuti augurando loro buon lavoro e ribadendo che l’UCA sarà presente alla prossima edizione.

Il Segretario Il Presidente

Gabriele Vertibile Benedetto Sinagoga

 

 

 

 

ALCUNE IMMAGINI DELLA ASSEMBLEA DEI PRESIDENTI DI CLUB

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

25° Incontro Nazionale

 

UNIONE CLUB AMICI

“una reciproca collaborazione a favore del turismo itinerante”

Carrara, sabato 14 gennaio 2012

 

Alla riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 18,00 di sabato 14 gennaio 2012, presso la sala messa a disposizione da Carrara Fiere, si è discusso il seguente

 

Ordine del Giorno

  1. 36° Eurocc di Bergamo;

  2. Nuovo Assetto dell’Unione Club Amici;

  3. Ultime prenotazioni Camping Card International;

  4. Progress sui nostri progetti;

  5. Varie ed Eventuali.

 

Oltre al Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, erano presenti i Coordinatori d’area Pasquale Cammarota, Dino Artusi, Pietro Biondi, Gabriele Vertibile e il Webmaster Claudio Carpani

Erano presenti, o rappresentate per delega, le Associazioni:

  1. Amici Camperisti Campani

  2. Ass. C.sti Millenium

  3. Camperisti Senza Frontiere

  4. Camper Club Caserta

  5. Caravannoi

  6. Camper Club Italia

  7. CTI Quelli che il Camper

  8. Ass. Amici C.sti Castellani

  9. Camper Club Fiorano

  10. Club Parma in Camper

  11. Girovagando CCC Maniago

  12. Camper Caravan C. I Bisiaki

  13. Camper Club 3C Pordenone

  14. Camper Club Cassino

  15. Camper Club Colleferro

  16. ACTI Savona

  17. Camper Solidale Mantova

  18. Ass. C.sti Monzambano

  19. EcoCamperClub

  20. Gruppo Camperisti Orobici

  21. Camper Club Sebino

  22. Camper Club Torrazzo

  23. Camper Club Ghirlanda

  24. Camper Club Cento Torri

  25. Camping Club Pesaro

  26. Camping Club Corridonia

  1. C. Club Civitanovamarche

  2. Vallesina Plein Air

  3. Isernia Camper Club

  4. Ass. Camp.sti Neve Piemonte

  5. Camp. Club La Granda

  6. Camping Club Ruvo

  7. Club C.ri Jonici

  8. Camper Caravan Club Salento

  9. Lucera Camper Club

  10. Camping Club Tavoliere

  11. Camperisti Nisseni

  12. Club Camperisti Catanesi

  13. Toscana Camper Club

  14. Camper Club Montepulciano

  15. Camper Club Livorno 3000

  16. Camper Club Le Colline

  17. Holiday Camper Club

  18. Le Sorgenti

  19. Camper Club Valle D'Aosta

  20. Camping Club "A. Palladio"

  21. Arance di Natale

  22. Marco Polo Camper Club

  23. Camping Club Soave

  24. Club Amici camper I Girasoli

  25. Camper Club Feltrino e P.

 

Ad aprire l’incontro è stato il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera che, dopo aver ringraziato la disponibilità della Fiera di Carrara ad aver voluto ospitare, ancora una volta, la nostra UNIONE, ha velocemente ribadito a tutti i presenti la volontà del Gruppo “dirigente” UCA a voler proseguire nella collaborazione con la Confedercampeggio e, a tal proposito, ha confermato quanto scritto nell’ultima e-mail inviata al Presidente Picilli nella quale si conferma che l’Unione Club Amici continuerà ad essere disponibile a collaborare per tutti quei progetti che riterremo utili per il settore, nel rispetto e considerazione reciproco delle due Organizzazioni.

L’assemblea approva questa linea collaborativa fra le due federazioni.

A questo punto, dopo aver ringraziato i presenti per la loro partecipazione, passa la parola a Pasquale Cammarota, Presidente del Gruppo Camperisti Orobici, per la presentazione del primo punto all’ordine del giorno.

Cammarota prendendo la parola ha raccontato come è nata l’idea e l’incarico al Club Orobici di Bergamo di eseguire il 36° Euro Raduno. Cammarota ha poi evidenziato le difficoltà e il superamento delle stesse con l’Amministrazione Comunale di Bergamo. Ha poi fatto un dettagliato resoconto del programma e che a questo Raduno dovrebbero, stando alle statistiche degli anni precedenti partecipare più di 500 equipaggi.

Ha comunicato che dopo i giorni di Bergamo il Raduno ha un suo naturale prolungamento e per gli equipaggi che aderiranno potrà esserci una continuazione per la visita alla città di Bologna e a quella di Venezia.

Al termine dell'esposizione il Coordinatore Nazionale ha passato la parola al Presidente dei Club Amici del camper I Girasoli di Pianiga - Dino Artusi - che ha brevemente illustrato i passaggi più significativi del "Prolungamento" a Venezia. Dopo il giorno di Arrivo degli equipaggi in motonave riservata è prevista la visita alla città di Venezia con guida. Il percorso è quello classico con arrivo in Piazza San Marco. Lasceremo liberi per il pranzo gli ospiti e poi altra passeggiata per raggiungere la motonave che li riaccompagnerà all'Area sosta. Alla sera Cena in compagnia e .... Il giorno successivo sempre in motonave "riservata" visita alle tre Isole di Murano, Burano e Torcello. L'organizzazione si servirà per le lingue di ragazzi del Liceo Linguistico che verranno a fare esperienza con i nostri ospiti e il tempo che impiegheranno sarà valutato ai fini scolastici come stage.

Subito dopo è stato invitato ad intervenire Mario Mariani, vice presidente del Camper Club Italia di Bologna, che ha esposto il programma emiliano, preparato per i partecipanti stranieri. Tutte le indicazioni dettagliate dei tre programmi sono disponibili sul sito: www.36euroccbergamo.it. Nel suo intervento, Mariani ha sottolineato l’importanza dell’Unione Club Amici all’interno della FICM, dando maggiore peso ai due club già aderenti alla Federazione e all’intero settore italiano.

Il secondo punto è relativo alla nuova collaborazione UCA a carattere internazionale che la pone al pari delle altre organizzazioni italiane, potendo contare su una posizione di rilievo all’interno della FICM. Risulta evidente, quindi, che ogni nostro intervento avrà valore notevole per tutto quello che vorremo progettare.

Terzo punto, nel ribadire l’assoluto disinteresse dell’Unione Club Amici per la gestione delle Camping Card International che sono (e, per noi, sempre resteranno) solo degli strumenti a disposizione dei Club e non certamente motivo di coesione e/o di vita della nostra stessa organizzazione, Ivan Perriera aggiorna i presenti sull’interesse che la FICM esprime nei nostri confronti, rappresentando per la stessa organizzazione internazionale, un sicuro punto di riferimento, avendo dato forza agli altri due Club italiani già presenti al momento del nostro ingresso in FICM: Camper Club Italia e Assocampi.

Quarto punto. Visto il gravoso impegno dell’organizzazione dell’Eurocc, si decide di rafforzare i progetti già esistenti puntando al consolidamento degli stessi. A tal proposito il Coordinatore Nazionale invita i presidenti presenti (e tutti quelli che leggeranno il presente verbale) di effettuare uno sforzo congiunto per la promozione di altri nuovi centri che accetteranno i nostri progetti per far sì che, al loro arrivo in Italia, i club d’oltralpe possano contare su un numero più alto di strutture su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo dichiarato è quello di poter comunicare in apertura di EUROCC che tutti i Club Italiani dell’Unione Club Amici, in previsione dell’arrivo di tanti turisti stranieri, hanno saputo promuovere molte altre strutture per offrire, così, un’ospitalità ancora maggiore rispetto a quella esistente nel corrente mese di gennaio. Sarebbe un segno tangibile della nostra forza se, ogni presidente, riuscisse a portare almeno un nuovo centro per ogni progetto (Camperstop – Agricamp – Comune Amico del Turismo Itinerante – Camper Assistance – Uca Lex e Uca Tour). Sarebbe una grossa soddisfazione per tutte le regioni, infatti, poter presentare nuovi centri.

Varie ed Eventuali. Si comunica che l’Unione Club Amici, oltre alle ormai consolidate fiere di settore, sarà presente anche alla prossima edizione della Fiera Outdoor Experience che si terrà a Roma dal 22 al 26 febbraio p.v. A seguire l’evento saranno i Coordinatori di Area Centro Sud: Sinagoga, Vertibile e Biondi.

Ivan Perriera

Cell. +39 393.9992683 Skype: ivanperr www.ivanperriera.com

 

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 


 

XXV° INCONTRO NAZIONALE U.C.A.

CARRARA, 14 gennaio 2012

 

Camper: EUROCC ... In Italia un importante raduno europeo

L’annuncio è venuto dall’Unione Club Amici durante la consueta assemblea dei Presidenti Club aderenti UCA nel corso di Tour.it.

Il Raduno Internazionale si svolgerà a Bergamo dal 24 al 28 maggio e parteciperanno i rappresentanti di tutti i paesi europei.

“L’Italia è leader in Europa nel settore del turismo itinerante non solo per il numero dei mezzi circolanti ma anche per l’eccellente organizzazione associativa, tanto che Bergamo ospiterà, dal 24 al 28 maggio, un evento prestigioso, il 36° Euro Raduno dei Club che aderiscono alla Federazione Internazionale Club dei Motorhome. Per la nostra Associazione questo evento che va sotto la denominazione di EUROCC, rappresenta un grande impegno organizzativo ma è anche il riconoscimento del risultato di un lavoro che i nostri Club hanno svolto e continuano a svolgere sul territorio nazionale con ottimi risultati e sempre in stretta collaborazione con le Istituzioni locali. È un principio - dice Ivan Perriera Coordinatore Nazionale dell’UCA - al quale ci atterremo anche per la manifestazione di Bergamo la cui amministrazione comunale ha dimostrato grande disponibilità”.

L'annuncio è stato dato alla stampa appunto dal Coordinatore Nazionale dell’Unione Club Amici, Ivan Perriera, assieme a Pasquale Cammarota (presidente del Gruppo Camperisti Orobici di Bergamo), Dino Artusi (presidente del Club Amici del Camper di Pianiga - VE) e Mario Mariani (vicepresidente del Camper Club Italia di Bologna) al termine del XXVI incontro nazionale dei presidenti dei Club aderenti.

A Bergamo sono annunciati rappresentanti di tutte le nazioni d’Europa naturalmente accompagnati da rappresentanti territoriali per una presenza stimata di almeno cinquecento veicoli.

Gli equipaggi, al termine dei lavori bergamaschi, potranno prendere parte ad un prolungamento che si articola fra i percorsi turistici di Bologna e Venezia.

Da segnalare il coinvolgimento dei giovani dei Licei Linguistici che effettueranno un vero e proprio master come interpreti che verranno impiegati nelle segreterie delle sedi scelte per gli incontri.

 

 

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

PRESIDENTI CLUB CENTRO ITALIA

Valtopina, 20 novembre 2011

Verbale

 

Presso la sede della Comunità Montana di Valtopina (Pg) e alla presenza del Coordinatore UCA Pietro Biondi e del coordinatore nazionale Ivan Perriera, si è tenuta la Riunione dei Club dell’area CENTRO ITALIA affiliati UCA per discutere il seguente O.d.G.

 

1. Adesione dell’Unione Club Amici alla FICM;

2. Gestione dei rapporti con la FICM;

3. Gestione e prenotazione C.C.I. (per chi vorrà acquistarle attraverso la FICM);

4. 36° EUROCC 2012 (Raduno Internazionale FICM, Bergamo 24-27 Maggio 2012);

5. UCA in … forma;

6. Progress iniziative UCA;

7. Comunicazioni e informazioni UCA;

8. Varie ed eventuali.

 

Erano presenti :

Ass. Amici Castellani Ravenna Alberto Cervelli

La Chiocciola di Terni Terni Pio Borsini

Club Le Sorgenti Nocera Umbra Lorenzo Picchiarelli

C.C. Civitanova Marche Civitanova Marche Gabriele Gattafoni

C.C. Corridonia Corridonia Daniele Marcelletti

C.C. Vallesina Jesi Emilio Stronati

C.C. Montepulciano Montepulciano Monia Daviddi

C.C. Pesaro Pesaro Alfredo Bonelli

Romagna C.C. Forlì Forlì x delega Alberto Cervelli

 

Alle ore 10,00 il coordinatore UCA Pietro Biondi ha dato inizio ai lavori salutando i convenuti e ringraziandoli per la partecipazione. Di seguito informa dell’adesione all’Unione Club Amici da parte della F.I.C.M.(Federation International Clubs de Motorhome), comunicando l’avvenuto inserimento del progetto “Camperstop” nell’Home Page di questa federazione.

Il responsabile della FICM è rimasto piacevolmente sorpreso della disponibilità gratuita di tutte le iniziative UCA, a disposizione di tutti i camperisti aderenti alle varie federazioni, senza distinzioni o vincoli.

IVAN PERRIERA introduce l’argomento che riguarda la gestione dei rapporti con la F.I.C.M. e, in particolare, spiega l’iter da seguire per la richiesta delle Camping Card International:

Ogni club è autorizzato a richiedere l’acquisto delle camping card direttamente alla FICM, versando la quota di 4 € per ogni tessera mediante bonifico bancario a favore della stessa Federazione e inviando a Perriera copia della ricevuta del bonifico; questo perché soltanto il coordinatore nazionale UCA può interagire con la FICM.

La card è nominativa, in quanto sarà poi coperta da assicurazione r.c. personale; il modulo per la richiesta delle card, che dovrà essere compilato specificando i dati di ogni richiedente, compreso il numero della card stessa, è stato inviato per e-mail a tutti i presidenti dei club; è importante restituire il modulo compilato a Perriera che provvederà ad inoltrarlo alla FICM. Il coordinatore nazionale ricorda che la C.C.I. è valida per l’anno corrente dal momento dell’accredito al socio. Qualora però il club avesse acquistato più tessere di quelle rilasciate ai soci, le tessere rimaste invendute potranno essere utilizzate anche l’anno successivo.

Come previsto dal proprio Statuto, l’UCA non ha possibilità di passaggio di cassa, quindi si ribadisce l’assoluta libertà, da parte dei presidenti dei club, di acquistare le C.C.I. da qualunque altra federazione, quindi sia da Confederfcampeggio, sia da Actitalia.

Le convenzioni fino ad oggi stipulate con tutti gli organismi che accettano la C.C..I. possono essere consultate sul sito www.unioneclubamici.com e sono in continuo aggiornamento.

 

ALFREDO BONELLI: Il socio vuole scegliere liberamente a chi associarsi. Si è però rilevato un problema: nonostante la Confederfcampeggio sostenga che la CCI è gratuita, in realtà richiedono il pagamento di 17 euro ciascuna.

 

IVAN PERRIERA: al riguardo, spiega che la tessera Confederfcampeggio non prevede che i titolari di camping-card di altri paesi europei possano usufruire di tutti i servizi, a meno che non siano aderenti a Confederfcampeggio quando, se camperisti italiani entrano in strutture europee, sono i benvenuti alla sola presentazione della CCI.

 

SAURO SORBINI: chiede che, per poter illustrare i vari servizi offerti, sia per quanto riguarda le CCI sia per tutte le altre iniziative UCA, dovrebbe essere redatto un opuscolo in quanto non tutti i 300 soci del camper club di Pesaro sono dotati di posta elettronica.

 

IVAN PERRIERA: informa che l’opuscolo richiesto è già stato realizzato: questo documento illustra tutte le iniziative dell’UCA, presentando tutti i lavori effettuati secondo i vari progetti creati dall’U.C.A. stessa.

 

SAURO SORBINI: ribadisce che la Confederfcampeggio illustra le proprie iniziative in modo di arrivare più facilmente a tutti i soci, anche a coloro che non hanno la possibilità di accedere al sito.

 

IVAN PERRIERA: Spiega che il coordinamento UCA era in attesa delle varie riunioni di area per comunicare che le convenzioni con i campeggi devono allargare la disponibilità all’uso delle proprie strutture, in tutti i periodi dell’anno, compresi i periodi di maggiore affluenza di turisti, in quanto la pubblicità del campeggio stesso è presente nel sito dell’Unione come da convenzione stipulata. Si precisa poi che i servizi accessibili ai possessori delle camping card hanno valore internazionale.

 

PIETRO BIONDI: Ritornando alla richiesta di accedere alle informazioni anche in modo “cartaceo”, si invita i presidenti dei vari club a fornire tutti gli elementi riguardanti le varie iniziative, per procedere alla loro pubblicazione sul giornalino dell’UCA, dove saranno presenti – un club alla volta – per evitare un documento troppo pesante e, di conseguenza, poco leggibile. Inoltre il giornalino conterrà anche tutte le convenzioni stipulate e accessibili dai titolari della citata CCI.

Il coordinatore di area ricorda ai presidenti intervenuti, l’importanza di promuovere le iniziative UCA alle amministrazioni comunali, in occasione dei raduni da ognuno dei club organizzati nell’arco dell’anno.

 

 

IVAN PERRIERA: ribadisce in particolare, che è fondamentale, da parte dei presidenti dei club, illustrare ai sindaci che, facendo parte dell’UNIONE CLUB AMICI, con il solo versamento di 300 euro, nelle due manifestazioni di Carrara e Rimini ogni Amministratore Comunale ha la possibilità di promuovere la propria realtà territoriale a livello nazionale.

 

PIETRO BIONDI: a proposito del punto 4 dell’o.d.g., comunica che il 36° EUROCC 2012 (Raduno Internazionale FICM) si terrà a Bergamo dal 24 al 27 Maggio 2012; il programma è attualmente in fase di realizzazione e sarà diramato a tutti, in tempo utile.

 

IVAN PERRIERA ricorda a tutti i presenti che l’Unione Club Amici è nata per cercare di fare il bene di questo settore del turismo itinerante. Sempre a proposito del giornalino, comunica che lo stesso sarà inviato, per velocità, a tutti i presidenti dei club in formato PDF e gli stessi potranno poi stamparlo e consegnarlo ai propri soci che ne facciano richiesta.

 

 

 

 

 

Il Presidente il Segretario

Pietro Biondi Stevano Daniela

 

torna su

home

 


 

INCONTRO DEI PRESIDENTI AREA NORD-EST

Pianiga (VE), 19 novembre 2011

Verbale

 

In data 19 novembre 2011, presso l’Aula Magna delle Scuole Medie di Pianiga (VE) e sotto la Presidenza del Coordinatore UCA Dino Artusi, si è tenuta la Riunione dei Club dell’Area Nord-Est affiliati UCA per discutere il seguente O.d.G.

 

1. Adesione dell’Unione Club Amici alla Fédération International des Clubs de Motorhomes (FICM).;

2. Gestione dei rapporti con la FICM;

3. Gestione e prenotazione Camping Card International (per chi vorrà acquistarle da FICM);

4. 36° EUROCC 2012 (Raduno Internazionale FICM, Venezia 27-31 maggio 2012 e 1-2 giugno 2012;

5. UCA in … forma;

6. Progressi iniziative UCA;

7. Varie ed eventuali.

 

Erano presenti :

Rivans Registro Italiano Gorizia Claudio Galliani

Caravan Club Gorizia Gorizia Anna Grazia Scardovelli

Camper Club “ I Girasoli “ Pianiga (VE) Carlo Franceschetti

Camper Club Marco Polo Cerea (VR) Flavio Superbi

Camper Caravan Club Bisiaki Monfalcone (TS) Gaspare Alagna

Camper Club Soave Soave (VR) Luisella Crescan

Camper Club Feltrino e Primiero Feltre (BL) Gianvittorio Zucco

Holiday Camper Club Rovereto (TN) Vittorio Zanettin

 

 

Alle ore 17,00 circa il Presidente ha dato inizio ai lavori salutando e ringraziando i convenuti per la loro partecipazione.

Il Coordinatore ha dato inizio ai lavori veri e propri ricordando che, nel corso dell’ultima riunione di tutti i Presidenti dei Club aderenti all’UCA, tenutasi a Parma in occasione de “Il Salone del Camper”, è stata data comunicazione dell’avvenuta adesione dell’UCA alla Fédération International de Club de Motorhomes (FICM), facendo così entrare la nostra associazione in un circuito internazionale. E’ stato sottolineato che in questo modo le iniziative promosse dall’UCA a favore dei camperisti a livello nazionale hanno acquisito un valore “internazionale”; sono state citate a tale proposito le iniziative Camper Stop e Comune Amico del Turismo Itinerante, ritenute molto valide, con forte impatto mediatico tra i camperisti. Il Coordinatore ha inoltre spiegato come la FICM si prodighi a livello europeo presso le autorità di Bruxelles per difendere gli interessi dei camperisti portando come esempio il lavoro svolto per portare in tutta Europa il peso unico dei camper a 42 q.li oppure la possibilità di rilasciare ai possessori di camper che ne facciano richiesta, dopo un semplice esame, una patente denominata “C 1” oppure piccola patente C in modo da poter condurre mezzi con peso superiore ai q.li 35. Il gruppo di lavoro della FICM è composto da rappresentanti di 10 Paesi europei ed ha un rilevante peso presso le commissioni europee, basti pensare all’industria automobilistica con le relative ricadute sul mercato.

A riguardo dei primi due punti all’ordine del giorno, Il Presidente del Caravan Club Gorizia ha fatto rilevare come lo Statuto della FICM preveda la presenza nei Club di soli camperisti mentre tra gli iscritti ci sono anche molti caravanisti.

Si è chiarito che ad aderire alla FICM è stata l’Unione Club Amici mentre, ogni singolo Club aderente all’Unione Club Amici è libero di dare seguito al proprio statuto, così com’è libero di avere fra gli inscritti anche soci che, nel condividere il turismo all’aria aperta, utilizzino per le loro vacanze ogni tipo di veicolo (siano essi camper, caravan, carrello tenda o altro).

 

E’ stata inoltre ribadita la necessità di poter riomologare i nostri camper ad un peso complessivo di q.li 42 alfine di poter risanare il “pregresso”, con naturale contestuale adeguamento delle patenti.

Il terzo punto all’ordine del giorno ha riguardato la gestione delle “Camping Card” che da quest’anno potranno essere richieste anche all’UCA. Il Coordinatore si è soffermato in particolare sulle modalità di richiesta delle Card che dovrà avvenire scrivendo al Coordinatore Nazionale Sig. Ivan Perriera, allegando copia del bonifico effettuato a favore della FICM (€. 4,00 a tessera) e l’indicazione dell’indirizzo dove le tessere devono essere inoltrate. Inoltre da quest’anno le etichette con i nomi dovranno essere stampate in proprio previo apposito programmino.

E’ stata sottolineata la possibilità per tutti i Club di acquistare le Card dove si ritiene più opportuno. Le Card acquistate dalla FICM tramite UCA hanno le stesse caratteristiche come nel passato. La Camping Card perverranno ai Presidenti dei vari Club in bianco e potranno essere acquistate anche in numero maggiore di quelle già prenotate.

Per la documentazione a corredo, basta che i Soci forniscano i dati del documento di identità (non occorre la copia) raccomandandosi tuttavia che i dati forniti siano esatti. Una volta raccolti i dati e trascritti sugli appositi file excel, si provvederà alla spedizione degli stessi al Coordinatore Nazionale che li trasmetterà a sua volta alla FICM al fine di poter attivare l’assicurazione di Responsabilità civile verso terzi prevista dalla carta.

E’ stato infine ricordato come Camping Card, UCA e FICM si stiano prodigando per attivare varie convenzioni di cui potranno usufruire tutti i possessori della carta, indipendentemente se siano iscritti o meno a qualche Club. Sono stati elencati a titolo esemplificativo Il Villaggio Salute Più di Sillaro (Apennino Bolognese), Il Parco Natura Viva di Bussolengo, la TTT Lines sulla linea Napoli Sicilia, la Jadrolinija compagnia di navigazione Croata e tante altre.

In questa fase, oltre ai positivi commenti sulle citate Card, più di qualche presidente ha fatto presente che alcune carte di identità scadute e prorogate (cioè non rinnovate) sono state ritenute non idonee al passaggio delle frontiere in particolare verso i Paesi della ex Jugoslavia, per cui è necessario informare i soci su questo fatto.

Il quarto punto all’ordine del giorno ha riguardato il 36° Raduno EUROCC 2012 che è il Raduno Internazionale FICM che si terrà nel prossimo mese di maggio a Bergamo e che avrà la conclusione a Venezia e a Bologna nel periodo 27-31 maggio 2012 e 1-2 giugno 2012. Il Coordinatore ha fatto presente che il Camper Club “I Girasoli” si è fatto carico dell’organizzazione della parte del raduno che si svolgerà a Venezia “prosecuzione” ricordando che i gruppi partecipanti saranno due costituiti da un centinaio di camper cadauno che si tratterranno per due giorni effettivi di visite guidate alla città ed alle sue splendide isole.

A tale proposito è intervenuto il Presidente del Camper Club Feltre Sig. Gian Vittorio Zucco il quale ha sottolineato la possibilità di approfittare della presenza così numerosa di camperisti per promuovere il territorio del Nord Est anche con richieste circostanziate di depliant presso la Regione Veneto e gli Assessorati al Turismo delle Regioni interessate.

Il quinto punto all’ordine del giorno ha riguardato la presentazione di una prima elaborazione di un giornale on line dell’UCA che ospiterà articoli di vario genere compresi quelli “tecnici” e naturalmente di esperienze di viaggio.

Successivamente il Coordinatore per il Nord Est ha illustrato a grandi linee i progressi che hanno fatto nell’ultimo periodo le iniziative dell’UCA. A riguardo è stata sottolineato il lento ma costante aumento delle adesioni alle varie iniziative come al esempio quelle dei Comuni Amici del Turismo Itinerante, oppure dell’Agricamp o dell’UCA Lex. Tutti i Presidenti sono stati tuttavia molto fermi nel sottolineare le difficoltà che si incontrano nelle varie richieste di adesione che si devono fare ai vari Enti dove spesso non ci sono validi interlocutori che non comprendono a volte l’importanza delle richieste (ad esempio per i Parcheggi Assistenza Degenti negli ospedali).

Come ultimo punto (varie ed eventuali) è stata discussa la recentissima norma secondo la quale per il periodo 15 novembre - 15 aprile sulle autostrade lombarde e del Nord Est è obbligatorio avere a bordo le catene da neve oppure avere montati pneumatici da neve. Le opinioni sono apparse sostanzialmente concordi nel fatto che è meglio prevenire il maltempo anche se forse la durata del provvedimento può essere giudicato eccessivo.

Al termine della descrizione di quanto discusso nella partecipata riunione dei Presidenti dei Club aderenti all’UCA del Nord Est, dobbiamo ricordare la visita che nel corso della riunione ci ha fatto il Sindaco di Pianiga Massimo Calzavara il quale ha dato parole di benvenuto a tutti, evidenziando come il suo comune abbia già deliberato la costruzione di un’area di sosta che sarà realizzata in centro al paese per l’inizio della prossima primavera.

Non essendoci altro su cui discutere il Coordinatore Rag. Dino Artusi ha chiuso i lavori dell’Assemblea non prima di aver ringraziato tutti per la partecipazione anche a nome del Coordinatore Nazionale.

 

Il Coordinatore Nord Est Il Segretario

Dino Artusi Carlo Franceschetti

 

torna su

home

 


 

 

INCONTRO UCA NORD-OVEST ITALIA

Bergamo, 12 novembre 2011

 

Presso la sede del Gruppo Camperisti Orobici in Bergamo e sotto la Presidenza del Coordinatore UCA, Pasquale Cammarota, si è tenuta la Riunione dei Club dell’area Nord-Ovest affiliati UCA per discutere il seguente O.d.G.

1. Adesione dell’Unione Club Amici alla FICM;

2. Gestione dei rapporti con la FICM;

3. Gestione e prenotazione C.C.I. (per chi vorrà acquistarle attraverso la FICM);

4. 36° EUROCC 2012 (Raduno Internazionale FICM, Bergamo 24-27 Maggio 2012);

5. UCA in … forma;

6. Progress iniziative UCA;

7. Comunicazioni e informazioni UCA;

8. Varie ed eventuali.

Erano presenti :

Camper Club Italia Bologna Mario Mariani

Quelli che il camper Bologna Claudio Carpani

C.Solidale Mantova Mantova Morena Giosuè

Gr.C.sti Orobici Bergamo Luigi Perola

C.C.Torrazzo Cremona Enrico Grazioli

C.C.Ghirlanda Cinisello B. Leone Dagui

Alle ore 16,30 il Presidente ha dato inizio ai lavori salutando e ringraziando i convenuti per la partecipazione.

Il Coordinatore ha velocemente riassunto quanto già era stato detto in occasione dell’incontro di Parma rimarcando l’avvenuta “internazionalizzazione” delle iniziative UCA quali Camperstop, CamperAssistance e altro ancora, come primo aspetto positivo immediato dell’ingresso dell’UCA in FICM (Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes)

A fronte di alcune richieste di chiarimenti da parte di Leone Dagui e Enrico Grazioli il Coordinatore, esplicitando le varie iniziative UCA, per dare una maggiore completezza di contenuti alla Camping Card International (di seguito C.C.I.) ha invitato i presenti a valutare le ultime convenzioni stipulate dall’UCA non solo con camping o compagnie di navigazione ma estese anche ad Agriturismi, Centri Benessere, Assicurazioni e quant’altro, evidenziando che anche per la CCI, come per tutte le iniziative dell’UCA, le convenzioni e gli accordi, sono a favore di tutti i possessori della Camping Card International, a prescindere se siano distribuite dall’UCA o no.

Ha poi rivolto un accorato invito ai presidenti affinché si attivino per far meglio conoscere tutto ciò ai propri affiliati, attraverso le pubblicazioni interne o con più assidue visite, per chi ne ha le possibilità, al sito Internet dell’Unione, che sull’argomento propone corpose e esaurienti informazioni.

Sono stati richiesti e dati ulteriori chiarimenti riguardo le procedure da seguire per l’acquisto delle C.C.I. . Si è pure chiarito che l’acquisto diretto delle card attraverso canali telematici per l’UCA non sarà possibile non essendoci un uff. segreteria.

A metà dell’incontro, grazie ai supporti telematici, si è collegato il Coordinatore Nazionale UCA, Ivan Perriera, che dopo aver salutato i presenti ha portato il suo contributo all’incontro esortano tutti i club ad una maggiore partecipazione alla concretizzazione dei progetti promossi.

Ha precisato che “le azioni in essere di altre Federazioni che, a norma dei loro statuti vincolano i propri club a non aderire ad altre organizzazioni che offrono la distribuzione delle CCI , rappresentano un limite allo sviluppo dei progetti condivisi verso i quali, però, l’Unione Club Amici conferma ogni disponibilità di dialogo nei confronti di Confedercampeggio e di tutte quelle organizzazioni terze che hanno a cuore lo sviluppo del settore”.

Dopo, i presenti hanno ringraziato e salutato il Coordinatore Nazionale per il collegamento e si è passati al punto riguardante il 36° EUROCC FICM che si svolgerà a Bergamo dal 24 al 27 maggio 2012.

I presenti sono venuti a conoscenza delle varie modalità di svolgimento di questa importante manifestazione come pure delle complessità della organizzazione.

Pasquale Cammarota, Presidente del Gruppo Camperisti Orobici, che ha accettato l’incarico di organizzare l’evento per conto dell’Unione Club Amici, ha svolto una ampia e dettagliata disamina su quanto è previsto e richiesto per il raduno europeo e ha concluso la presentazione richiedendo la massima collaborazione ai presenti estendibile, ovviamente, anche a chi, in questa particolare occasione, non ha potuto essere presente. Ad oggi si richiede in particolare la collaborazione per l’intera durata della manifestazione di persone con conoscenza delle lingue europee, in particolare francese, inglese e tedesco, sono previsti da 400 a 600 equipaggi.

Mario Mariani ha anche informato che alla conclusione dei quattro giorni di Bergamo una larga parte dei partecipanti, seguendo il programma di “prolungamento”previsto dal Raduno, verrà trasferita verso due località turisticamente attraenti e importanti : Venezia e Bologna.

Per Bologna si incaricherà di seguire l’organizzazione e lo svolgimento il Camper Club Italia, mentre per Venezia l’incarico è affidato al Club Amici del Camper "I Girasoli" di Pianiga.

Lo stesso Mariani, che per il passato ha curato due Eurocc sul territorio nazionale, ha calorosamente invitato i presenti a divulgare questa manifestazione ai propri soci raccomandando la partecipazione, essendo essa un’ irrinunciabile possibilità di aggregazione e socializzazione con gli amici europei .

Il programma completo e definitivo verrà presentato alla stampa e divulgato via Internet al più presto.

Tra le recenti iniziative dell’Unione, il Coordinatore ed il Web-master Claudio Carpani, hanno parlato di “UCA in…forma”, si è precisato che diverrà il “periodico” dell’UCA con il preciso intento di mantenere vivi i rapporti con le più varie informazioni, quelle fra i Club circa le loro attività, quelle a carattere nazionale e ormai non solo, questo periodico sarà anche il “biglietto da visita” dell’UCA perché giungerà telematicamente a tutte le Federazioni ei Club della FICM in Europa.

Un fermo invito viene, ancora una volta, rivolto ai Presidenti presenti e, attraverso il presente verbale, agli assenti affinché si provveda con cortesia a dare risposta alle e-mail che l’Unione Club Amici invia saltuariamente.

Si è poi passati ad esaminare la partecipazione UCA alle Fiere di settore, il Coordinatore, nel ribadire che lo stand è a disposizione di tutti i Club aderenti e delle strutture che hanno sposato le iniziative dell’Unione, ha chiarito alcuni importanti punti inerenti alle regole per essere ospitati nello stand dell’UCA perché, troppe sono state le occasioni nelle quali si è dovuto intervenire per ripulire i tavoli da materiale che nulla aveva a che fare con la Unione Club Amici.

Quanto esposto deve essere immediatamente collegabile all’UCA, sia visivamente che nei contenuti (devono riportare logo e paritetiche convenzioni per gli aderenti UCA se riservate a altre organizzazioni nazionali) stesse regole valgono per la pubblicazione di programmi, comunicazioni e quant’altro si chiede di pubblicare sul sito UCA.

La Prossima Fiera di Carrara si svolgerà dal 14 al 21 gennaio 2012 con relativo incontro dei Presidenti e delegati. La Fiera di Novegro, dove l’UCA sarà pure presente si svolgerà il 2-3-4 marzio 2012, appuntamento particolarmente importante e geograficamente centrale per i Club UCA dell’Area nord ovest.

In conclusione il Pasquale Cammarota sottolinea la necessità di una maggiore partecipazione dei club dell’area nord-ovest agli incontri organizzati a favore dei presidenti “locali”.

Alle 19,15 non essendoci altro da discutere il Presidente chiude i lavori unendosi al ringraziamento del Coordinatore Nazionale.

 

Il Presidente il Segretario

Pasquale Cammarota Mario Mariani

 

torna su

home

 


 

 

 

Incontro UCA Centro Sud Est + Calabria e Basilicata

Bisceglie, 25/09/2011

 

Presso l’Agricamp “Brezza tra gli Ulivi” a Bisceglie si è svolta la 2a riunione d’area del Centro Sud-Est + Basilicata e Calabria per discutere il seguente ordine del giorno:

- adesione dell’U.C.A. alla F.I.C.M.

- Gestione C.C.I.

- UCA in…forma

- 36° EUROCC 2012 (Raduno Internazionale F.I.C.M.)

- Progresso dei progetti U.C.A.

- Comunicazione e informazioni U.C.A.

- Varie ed eventuali

 

Alle ore 10,00 del 25/9/2011 il coordinatore d’area Vertibile Gabriele verifica il numero degli intervenuti all’assemblea con appello nominale.

Presenti:

- Saverio del Sole presidente Ass. Camp. APULIA - Bari;

- Oronzo Balzano presidente Camping Club Tavoliere - Cerignola;

- Raffaele Pitta presidente Camper Club Lucera - Lucera;

- Alfonso Martinazzo presidente Associazione Camperisti Troiani - Troia.

- Camper Club Italia - Lecce vicepresidente Silvestri Alessandro al quale viene affidato il ruolo di segretario dell’assemblea.

 

Deleghe:

- Isernia Camper Club al coordinatore Vertibile Gabriele

 

In apertura di seduta, il coordinatore saluta e ringrazia gli intervenuti ed esprime parole di rammarico per quanti, vista la loro assenza, non potranno fornire contributo agli argomenti all’O.d.g.. Quindi, il coordinatore distribuisce ai presenti un fascicolo di fotocopie con gli argomenti in esame e con schemi riassuntivi delle varie iniziative UCA.

Presa la parola, il coordinatore affronta il primo punto all’O.d.g. e riferisce su quanto avvenuto all’assemblea nazionale di Parma e riportato nel verbale relativo, già inviato ai Presidenti dal coordinatore nazionale e consultabile anche sul sito dell’UCA. In tale assemblea e quindi in tale verbale, si rileva l’uso strumentale di certi attacchi come quelli messi in campo dai rappresentanti di due Club “ACTI”, in merito ai quali, il coordinatore nazionale ribadisce quanto già detto a Carrara e più volte ripetuto sia nei comunicati stampa sia nelle varie e-mail inviate ai presidenti dei Club. Prendendo spunto dall’argomento del contendere il coordinatore ha ricordato e criticato quanto messo in atto dal presidente dell’ACTI Zaffina, che ha inviato a Club non legati alla sua organizzazione, in data 29 luglio 2011, una mail con informazioni imprecise e parziali, miranti al discredito dell’UCA. A tal proposito il coordinatore ha sottolineato anche quanto sia stato indifferente l’atteggiamento dei Presidenti dei club UCA/Confedercampeggio, che pur avendo ricevuto tale faziosa (se non illegale) comunicazione, nessuno abbia manifestato il suo dissenso chiedendo l’immediata cancellazione dalla mailing list dell’ACTI.

Si è passati quindi al secondo punto all’O.d.g “Gestione C.C.I.”.

Il coordinatore ha informato i presenti sulle modalità per poter inoltrare richiesta della CCI e sulla possibilità dei Club di poter acquistare un numero maggiore di tessere utilizzabili anche l’anno successivo e ha ricordato che quelle assegnate, a prescindere dalla data di attivazione, scadranno comunque il 31/12 dell’anno in corso. I presidenti Del Sole e Balzano sollevano l’obiezione che la C.C.I. che rilascerà l’Unione Club Amici, non riportando l’anno di validità, potrà essere, a loro avviso, facilmente manomessa dai Presidenti con la sostituzione del talloncino con i dati dei Soci senza che questi abbiano versato la quota. Il Coordinatore ritiene infondate le preoccupazioni espresse e per vari motivi:

- Innanzitutto, la camping card, viene distribuita dai presidenti dei Club che, ogni anno provvederanno a sostituire le vecchie card con le nuove e, pertanto, non avrebbe senso commettere un’illegalità;

- La camping card “taroccata” non avrebbe più la copertura assicurativa e quindi l’eventuale presidente “scorretto” si assumerebbe delle responsabilità penali;

- Non è nostra consuetudine dubitare dei nostri Presidenti UCA che riteniamo corretti, leali ed onesti.

Anche il presidente Pitta ritiene che quanto affermato da Del Sole e Balzano, sia una preoccupazione infondata. Il presidente Pitta invece, chiede quali altre convenzioni la CCI rilasciata dall’UCA potrà fornire ai suoi possessori. Il coordinatore ricorda che la CCI ai Club costerà 4,00 € e che essendo perfettamente identica a quella rilasciata dalle altre organizzazioni fornirà le stesse garanzie assicurative e quanto altro ad essa legato e senza ulteriori costi per i Soci, secondo lo spirito UCA.

Nota: Dopo essermi confrontato telefonicamente con il Coordinatore Nazionale, si conferma che anche l’UCA, potrà stipulare convenzioni con tutte le attività utili per i campeggiatori in possesso di Camping Card e che lo farà, anche in questo caso, a favore di tutti i possessori di Camping Card europei, a prescindere che queste siano distribuite dall’UCA o meno.

Il Coordinatore informa i presenti della nascita del n° 0 del notiziario “UCA in…forma” che potranno consultare, scaricare e stampare liberamente dal sito dell’U.C.A.. Poi ha invitato i presenti a leggere il programma del 36° raduno EUROCC fornito in fotocopia e a diffondere la comunicazione tra i propri Soci.

Su “Comunicazione e comunicazioni” il coordinatore si è soffermato per ricordare ai presidenti quanto sia importante:

- aggiornare periodicamente gli indirizzi dell’archivio del club,

- la trasmissione dell’archivio UCA ai soci,

- informare il coordinatore delle proprie iniziative, non solo per permetterne una eventuale partecipazione, ma anche per poter calendarizzare incontri o altro,

- informare gli altri club UCA delle proprie iniziative per favorire la partecipazione e la condivisione di esperienze, soprattutto

se legate ad uno dei progetti UCA,

- rispondere sempre alle mail.

Circa le pagine web dei Club, il coordinatore ricorda a quelli che ancora non l’avessero fatto:

- di aggiornare la home page con il logo UCA e di attivare il link,

- di creare sulla propria home page uno spazio dedicato ai link dei Comuni amici (almeno di quelli dell’area centro-sud) e dei Club dell’Unione.

Il coordinatore, ricorda inoltre, che negli ultimi due anni, il numero dei Club nell’area di Centro Sud-Est è cresciuto di 4 nuove unità: (Vivere all’Aperto di Bari; La Rosa dei Venti di Termoli, Associazione Camperisti Trojani i Troia e Italia Camper Club di Lecce), più quella dei Camperisti Itineranti Calabresi di Corigliano Calabro. Successivamente, informa sui progressi relativi ai vari progetti e invita tutti ad attivarsi di più per portare avanti la politica dell’UCA. Circa il progetto di Comune Amico, il presidente Martinazzo comunica all’Assemblea che il Comune di Troia, quanto prima, delibererà in merito, mentre il vicepresidente Silvestri informa tutti che presto a Lecce sarà realizzato, grazie all’impegno del suo Club, un parcheggio con pozzetto di scarico e si attiveranno per far aderire la città di Lecce al circuito CATI. Il presidente Del Sole pur ritenendo i progetti UCA in antitesi con le finalità della Confedercampeggio, si augura che da parte dell’UCA, ci sia non solo un maggiore coinvolgimento ma anche una crescente condivisione dei progetti con la Confedercampeggio. In antitesi, chiarisce il pres Del Sole, perché i progetti UCA sono rivolti solo al mondo camperistico e non tengono conto delle altre realtà campeggistiche. Approfittando dell’affermazione del Presidente Del Sole, il coordinatore fa presente che l’Unione Club Amici è sempre stata promotrice di collaborazioni con le altre realtà esistenti e che lo Statuto UCA recita espressamente: “Art. 1”, “comma 2”, paragrafo “d”: essere aperta ad ogni dialogo e/o collaborazione costruttivi e concreti nell'interesse del turismo itinerante; E’, pertanto, impossibile che l’UCA non collabori qualora altre realtà dovessero ideare dei progetti a favore dell’intero settore ma, lo farà, solo se non si tratterà di progetti riservati a questa o quella organizzazione.

Nota di Ivan Perriera: … omissis

l’Unione Club Amici risulta REGOLARMENTE costituita nel dicembre del 1996 ma ha approvato regolare atto costitutivo/statuto durante l'assemblea di Firenze il 26 E 27 FEBBRAIO 2000 e che, la REGISTRAZIONE agli eventuali uffici non è obbligatoria ma ritenuta utile per poter ottenere contributi, lasciti economici o altri movimenti contabili che noi tutti non abbiamo mai voluto avere!

Da Codice Civile devo ricordare che: “le Associazioni si dividono in:

- riconosciute … omissis

- non riconosciute: quelle che non hanno chiesto il riconoscimento della personalità giuridica. Esse, quindi, non godono dell’autonomia patrimoniale perfetta; per le obbligazioni assunte in nome e per conto dell’associazione rispondono le persone che le hanno contratte (amministratori ed associati). Le associazioni non riconosciute sono comunque disciplinate (e quindi esistenti n.d.r.) dagli articoli 36, 37 e 38 del Codice Civile; esse non sono soggette ad alcun controllo amministrativo, sia in fase di costituzione, sia nel corso della loro vita, purché rispettino i limiti dettati dalla normativa, dall’ordine pubblico, dal buon costume e dall’articolo 18 della Costituzione Italiana.”

Infine, relativamente alla dicitura della nostra “Unione” che sembrerebbe essere (secondo qualcuno) insufficiente per essere considerata alla stessa stregua delle altre “Federazioni”, anche se basterebbe conoscerne i sinonimi contemplati dalla lingua italiana (Sinonimi di Federazione sono: “confederazione” - politica, sindacale ecc. -, “associazione”, “UNIONE”, “lega”), faccio notare, a riprova della correttezza di quanto sostengo che, come è normale che sia, anche all’interno della FICC sono aderenti organizzazioni che si definiscono UNIONE (vedi Spagna) e non Federazioni. Nessuno, nelle altre nazioni, si sognerebbe di mettere in dubbio l’importanza e l’esistenza di una “UNIONE” solo perché non è definita Federazione.

Se poi andiamo a vedere le nostre finalità e scopi, fra i quali è chiaro che noi operiamo, gratuitamente, senza pagamento di tessere, per il bene dell’intero settore allora potremmo dire che le caratteristiche dell’Unione Club Amici sono incontestabili.

Non essendoci ulteriori interventi ed avendo esauriti gli argomenti all’O.d.g., la riunione si chiude alle ore 12,10 con un arrivederci a Napoli per Mondocamper-sud.

Il Segretario Il Coordinatore d’area

Silvestri Alessandro Gabriele Vertibile

 

torna su

home

 


 

 

 

 

24° Incontro Nazionale UCA

Parma, 11 settembre 2011

 

Alla riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 10,00 di domenica 11 settembre 2011, presso la Sala Rossa messa a disposizione da Fiere di Parma, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

  1. Adesione dell’Unione Club Amici alla Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes (FICM)

  2. Gestione dei rapporti con la FICM

  3. Gestione Camping Card International

  4. 36° EUROCC 2012 (raduno internazionale FICM)

  5. Varie ed Eventuali

 

Oltre al Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, erano presenti i Coordinatori d’area Pasquale Cammarota, Dino Artusi, Pietro Biondi, Benny Sinagoga, Gabriele Vertibile e il Webmaster/Responsabile Camperstop Claudio Carpani

Erano presenti, o rappresentate per delega, le Associazioni:

 

  1. Ass. C.ri Sulmona Abruzzo

  2. Camper Club Caserta Campania

  3. Caravannoi Campania

  4. Camper Club Italia Emilia R.

  5. CTI Quelli che il Camper Emilia R.

  6. Ass. Amici C.sti Castellani Emilia R.

  7. Camper Club Fiorano Emilia R.

  8. Club Parma in Camper Emilia R.

  9. Caravan Club Gorizia Friuli

  10. R.I.V.A.R.S. Friuli

  11. Camper Club 3C Pordenone Friuli

  12. Camper Club "I Bisiaki" Friuli

  13. ASSOCAMPI Lazio

  14. Latina Camper Club Lazio

  15. Camper Club Colleferro Lazio

  16. Camper Club Cassino Lazio

  17. Camper Club Capitolino Lazio

  18. ACTI Savona Liguria

  19. Camper Solidale Mantova Lombardia

  20. Ass. C.sti Monzambano Lombardia

  21. Gruppo Camperisti Orobici Lombardia

  22. Camper Club Sebino Lombardia

  23. Camper Club Ghirlanda Lombardia

  24. Camper Club Pavese Lombardia

  25. Camper Club Lomellina Lombardia

  26. Camper Club Cento Torri Lombardia

  27. Camping Club Pesaro Marche

  28. C. Club Civitanovamarche Marche

  29. Camper Club Corridonia Marche

  30. Vallesina Plein Air Marche

  31. Isernia Camper Club Molise

  32. Ass. Camp.sti Neve Piemonte Piemonte

  33. Camp. Club La Granda Piemonte

  34. Ass. C.ri Apulia Puglia

  35. Club C.ri Jonici Puglia

  36. Camper Caravan Club Salento Puglia

  37. Lucera Camper Club Puglia

  38. Ass. C.sti Trojani Puglia

  39. Camping Club Tavoliere Puglia

  40. Camperisti Nisseni Sicilia

  41. Club Plein Air Enna Sicilia

  42. Ass. C.ri di Sicilia Sicilia

  43. Club Camperisti Catanesi Sicilia

  44. Misilmeri Camper Club Sicilia

  45. Camper Club Valle D'Aosta Valle d’Aosta

  46. Campin Club "A. Palladio" Veneto

  47. Campeggio Club Vicenza Veneto

  48. Arance di Natale Veneto

  49. Marco Polo Camper Club Veneto

  50. Camping Club Soave Veneto

  51. Club C.sti Veronesi Veneto

  52. I Girasoli Veneto

  53. Camper Club Feltrino e P. Veneto


 

Ad aprire l’incontro è stato il Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, che ha subito annunciato la presenza alla riunione del Presidente della “Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes (FICM)”, Alessandro Ichino.

Il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera ha poi fatto un escursus dei tre anni di riunioni e conseguente coinvolgimento dei Club e delle Associazioni aderenti all’Unione Club Amici, che, da tempo e formalmente, avevano chiesto di poter aderire ad una federazione internazionale e, infine, alla FICM, così come deciso nella riunione dei Presidenti tenuta a Carrara in Gennaio 2011, dove tutti i presidenti presenti hanno espresso parere favorevole all’iniziativa di adesione alla Federazione Internazionale (FICM).

Il Coordinatore Nazionale si è soffermato sul fatto che le nostre iniziative sono state prese ad esempio anche all’estero e che il logo del “Camperstop” è già stato inserito tra i loghi della FICM., e quindi presente in tutti gli stati europei. Ha poi continuato sottolineando il trend positivo delle varie iniziative di UCA, come quella del “Comune Amico del Turismo Itinerante” che sta avendo molto successo tra le Amministrazioni comunali, quella del “CamperAssistance”, che fatica a decollare a causa del fatto che molto spesso i Direttori Sanitari sembrano non comprendere appieno l’iniziativa”; ha poi illustrato il forte incremento dell’Iniziativa “AgriCamp”, alla quale molte Aziende agrituristiche hanno aderito offrendo ospitalità ai camperisti…e le altre come “Uca Lex”, “Il Più… in più” e “UCA Tour”.

Ha poi preso la parola il Presidente della Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes (FICM) che, dopo aver salutato i presenti, ha ufficializzato l’entrata in Federazione dell’Unione Club Amici. Ha esposto il lavoro che compie la Federazione a livello europeo (come quello, ad esempio, di portare avanti presso le commissioni del parlamento europeo la legge per la Patente C 1, che darà la possibilità di guidare camper con peso superiore ai 35 quintali).

Il Presidente Ichino ha chiesto se ci fossero domande e a questo punto sono iniziate da parte di tre presenti, in rappresentanza dell’Associazione Rivars e del Caravan Club di Gorizia, una serie di domande su come è avvenuta l’adesione di UCA in Federazione e se i singoli Club possono continuare ad “operare” con i loro singoli statuti o se, per restare aderenti all’UCA, devono modificare anche i loro singoli Statuti.

A questo punto è intervenuto il Coordinatore Nazionale che ad ogni singola richiesta, ha ribadito l’assoluta libertà dei singoli Club di confermare le proprie identità. Ha ricordato che quanto deciso dall’UCA ha seguito tutti gli accordi, le mail inviate ai presidenti, citando tutte le riunioni fatte a livello nazionale con i Presidenti aderenti nelle quali si sono discussi questi argomenti. A tali spiegazioni, però, gli stessi delegati, hanno continuato a riproporre le loro tesi e a nulla sono valsi gli inviti del Coordinatore che ha sottolineato che non si poteva ritornare su argomenti ampiamente discussi ed approvati all’UNANIMITA’ durante gli altri incontri nazionali.

A questo punto, il Coord. Nazionale ha ritenuto opportuno invitare tutti a leggere e documentarsi sulle decisioni già prese dalle assemblee precedenti prima di venire in riunione, onde evitare a tutti gli altri presenti di dover ridiscutere progetti già approvati con conseguente perdita di tempo.

Ciò nonostante, i tre delegati insistevano nuovamente ignari delle spiegazioni avute, ad un certo punto, però, l’intera assemblea, che fino a quel punto aveva ascoltato, ha chiesto agli stessi di non continuare a porre interrogativi già ripetuti più volte …

In particolare si segnala (per sintesi) l’intervento del Presidente Aldo Mazzei in rappresentanza del Club Plein Air Enna, che ha condiviso le spiegazioni date da Perriera, i malumori dell’Assemblea nei confronti delle contestazioni immotivate e le procedure che l’Unione Club Amici sta portando avanti. L’intervento del presidente siciliano è stato a lungo applaudito, a dimostrazione della condivisione compatta di tutti i Delegati presenti.

Terminati gli interventi, il Coordinatore Nazionale ha salutato il Presidente della Federazione Ichino che ha lasciato l’assemblea salutando i partecipanti con l’auspicio che l’Unione Club Amici possa continuare nel lavoro di progettazione portato avanti negli anni, che rappresenta un patrimonio di idee per tutti i camperisti europei.

Il Coordinatore Ivan Perriera ha continuato con il punto numero tre dell’ordine del giorno soffermandosi sulla spiegazione delle procedure per ordinare le Camping Card International. In sintesi;

I Club aderenti all’UCA potranno acquistare le “CCI” con la stessa procedura fin qui utilizzata.

Visto che con la FICM sarà possibile ordinare anche un numero di card maggiore al numero di soci effettivi, al momento dell’ordine, si potrà indicare solo il numero totale di Card che si intende acquistare.

L’ordine, con il numero di tessere totali richieste, andrà inviato al Coordinatore Nazionale contestualmente a una copia del bollettino di versamento effettuato, che dovrà essere di importo pari all’ammontare delle tessere, a favore della FICM alla quale il Coordinatore inoltrerà il tutto.

Il Club, una volta ricevute le “CCI”, le assocerà ai singoli soci assegnando loro il numero di “CCI” che già si trova prestampata sulla camping card stessa e si preoccuperà di rispedire, sempre con le stesse modalità, il modello (in allegato) completato anche nella casella “numero della. CCI” in modo che possa essere attivata l’assicurazione sulla Responsabilità Civile Verso Terzi che è già compresa nelle CCI.

ATTENZIONE, una volta attivate le CCI (da quando, cioè, si abbineranno i cognomi al numero della card per legare ad esse l’assicurazione sulla Resp. Civile vs terzi) la scadenza sarà quella del 31 dicembre dell’anno di attivazione.

Il Coordinatore ha di nuovo evidenziato, com’è ormai noto a tutti, che l’Unione Club Amici non ha cassa e quindi il costo che verrà richiesto ai club aderenti interessati è di € 4,00 (quattro) totali, esattamente quello che si pagherà direttamente alla FICM (il costo comprende anche l’iscrizione alla FICM)

Quanto sopra conferma l’obiettivo che da sempre ha l’Unione Club Amici; quello di fare sempre il meglio per i Club aderenti, senza alcun costo aggiuntivo. Perriera ha poi ribadito un punto molto importante relativo alle Carte, punto già scritto ed enunciato molte volte e cioè che i Club possono comperare la Camping Card International dove vogliono e da chi vogliono e che, per l’UCA, non ci sono vincoli di nessun genere nell’aderire ad altre organizzazioni.

La riunione è poi continuata con l’annuncio che il Club Gruppo Camperisti Orobici di Bergamo, per conto dell’Unione Club Amici, organizzerà il 36° Raduno Euro CC. A questo punto ha preso la parola il Presidente del Club orobico, Pasquale Cammarota, che ha illustrato il programma di massima che diverrà definitivo una volta individuati i club che lo supporteranno nella realizzazione e svolgimento dell’EUROCC.

E’ intervenuto Mauro Santececca, rappresentante dell’Assocampi di Roma, che ha organizzato l’ultimo EUROCC nella “città eterna” e che ha dato la sua disponibilità a collaborare con Cammarota. Collaborazione che vedrà impegnati anche gli amici del Camper Club Italia di Bologna.

Come punto numero cinque il Coordinatore ha ringraziato il Web Master Claudio Carpani e annuncia la nascita del notiziario dell’Unione Club Amici che verrà pubblicato sul nostro sito e che avrà come titolo: “UCA IN…FORMA”. A seguire la realizzazione del notiziario, sarà Sauro Sorbini, vice presidente del Camping Club Pesaro, che, in collaborazione con Claudio Carpani, provvederà alla realizzazione dei vari numeri.

La riunione è terminata alle ore 12,00

 

Il segretario Il Coordinatore Nazionale

Dino Artusi Ivan Perriera

 


ALCUNE IMMAGINI DEL 24° INCONTRO NAZIONALE U.C.A.

PARMA 11 SETTEMBRE 2011

torna su

home

 


 

 

 

Incontro UCA Area Nord Est

Treviso, 5 marzo 2011

 

Si comunica che Sabato 5 Marzo 2011 si è tenuta a Treviso la prima riunione dei Presidenti dell’Area Nord Est, vale a dire Veneto, Friuli e Trentino.

Presenti:

Flavio Superbi (Illasi-Casaleone-Cerea)

Gaspare Alagna (Monfalcone-Bisiaki-)

Luigi Parla (Club 3C do Pordenone)

Luisella Crestan (Camping Club Soave)

Carlo Franceschetti (per il Club Amici del Camper I Girasoli)

Assenti giustificati

Hanno telefonato o inviato mail per dire che non potevano venire 8 (otto) Presidenti

Assenti ingiustificati:

Non hanno telefonato, non hanno risposto alle telefonate e non hanno inviato mail 4 Presidenti

-La riunione aveva lo scopo innanzi tutto di conoscerci tra Presidenti dei vari Club, in quanto anche alle riunioni Nazionali, molti presidenti, causa impegni di lavoro o di Club non partecipano e inviano la delega. Ci siamo trovati in una pizzeria del centro di Treviso e l’obiettivo tra i presenti credo sia stato raggiunto in quanto l’amicizia, lo scambio di esperienze e il poter parlare delle proprie difficoltà o soddisfazioni ha coinvolto tutti i presenti.

-Fare il punto sulle iniziative dell’Unione Club Amici, almeno le iniziative più “corpose” e importanti come il “parcheggio camper nelle Struuture Ospedaliere”, Il “Comune Amico del Turismo Itinerante”, “il Camperstop”, e l’Agricamp.

Abbiamo fatto una analisi delle posizioni della nostra Area e abbiamo rilevato che c’è ancora molto da “lavorare” nel senso che all’interno della nostra Area ci sono molte possibilità di aumentare il numero di queste iniziative, tenuto conto che nel Nord Est non siamo numericamente tra le prime posizioni. A tutti i presidenti presenti è stata consegnata una “broussure” sugli argomenti trattati.

-Per ultimo, anche se abbastanza velocemente, data l’ora, abbiamo parlato delle iniziative dei nostri sodalizi, e delle possibilità di partecipazione reciproca alfine di, oltre per rafforzare l’amicizia anche in segno di stima nell’operato dei Club dell’Unione Club Amici che solitamente, anzi in quasi tutte le realtà svolgono Feste, Raduni e Iniziative senza scopo di lucro, al costo e per il gusto di stare assieme e rafforzare l’amicizia tra camperisti.

Si è fatto un brevissimo cenno ad altre Associazioni nazionali che in ogni occasione non dimenticano il lucro nelle iniziative a scapito dei soliti…camperisti.

La riunione/pizza si è conclusa tra saluti e abbracci con la speranza di poterci incontrare anche il prossimo anno.

Dino Artusi

Coordinatore Area Nord Est

 

torna su

home

 

 


 

 

Incontro U.C.A. centro sud-ovest Italia

Roma, 26 febbraio 2011

 

sabato 26 febbraio 2011 alle ore 17:00, presso la sala messa a disposizione dalla Fiera di Roma, si è tenuta la riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici dell’area centro sud-ovest, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Incontri programmatici di area;

2. Nuovi progetti;

3. Collaborazione sulle iniziative U.C.A.;

4. Varie ed Eventuali.

Erano presenti, o rappresentate per delega, le Associazioni:

1. ASSOCAMPI

2. Associazione Camperisti Millenium

3. Camper Club Cassino

4. Camper Club Napoli

5. Camper Club Latina

6. Caravannoi

7. Circolo Campeggiatori Napoletani

8. Isernia Camper Club

Apre l’incontro il Coordinatore U.C.A. per l’area centro sud-ovest Benedetto Sinagoga che, dopo i saluti di rito ed il ringraziamento all’organizzazione dell’Assocampi che con il proprio impegno ha consentito il realizzarsi dell’incontro, focalizza l’attenzione dell’assemblea sulla necessità di incrementare gli incontri di area oltre che a stabilire date certe per questi si valuta la possibilità di programmare i suddetti incontri sfruttando i due eventi, Mondo Camper Sud e Outdoor Fiera di Roma, che si spera si consolideranno e svilupperanno in tempi brevi.

Prende la parola il Coordinatore Nazionale U.C.A. Ivan Perriera il quale condividendo quanto esposto dal Coordinatore di area propone di valutare la possibilità di istituire una ulteriore possibilità di incontro Nazionale dei Presidenti da aggiungere a quella che attualmente si svolge a Carrara in occasione del Tour.it e destinare, quindi, l’evento Outdoor Fiera di Roma ad ospitare la riunione annuale dei Presidenti U.C.A. ritenendolo strategicamente e logisticamente idoneo ad accogliere l’importante incontro.

La proposta viene condivisa dall’assemblea anche se viene evidenziata la necessità di migliorare l’accoglienza.

Il Presidente Giuseppe Truini, Assocampi, che condivide anch’esso la proposta si fa carico di sensibilizzare l’organizzazione fiera affinchè si provveda a migliorare l’accoglienza dotando i parcheggi dedicati ai camper dei servizi essenziali (pozzetto acqua ed energia elettrica) e di un’area riservata ad accogliere i Presidenti o loro referenti.

Il Coordinatore di Area, riprende il discorso relativo alla programmazione degli incontri di area ed atteso, quindi, che Outdoor Fiera di Roma darà spazio alla riunione nazionale dei presidenti, chiede all’Assemblea di esprimersi sulla proposta di fissare la riunione di area centro sud-ovest all’interno dell’evento “Mondo Camper Sud” dove la struttura è già dotata di tutti i servizi necessari per ospitare l’evento.

La proposta viene condivisa all’unanimità dall’assemblea.

Si passa all’esame del 2° punto all’ordine del giorno, il Coordinatore di area espone ai presenti quanto constatato, in occasione di incontri avuti con camperisti, circa la assenza di informazione sulle attività svolte da U.C.A. dove i singoli soci di club aderenti non sono messi a conoscenza dei progetti in corso e quindi impedendo loro di contribuire alla crescita degli stessi. Si richiede pertanto una maggiore partecipazione e coinvolgimento dei presidenti auspicando, così, uno sviluppo più veloce delle nostre proposte.

A tal proposito il Coordinatore di area manifesta la propria disponibilità a valutare la possibilità a partecipare ad assemblee dei soci dei singoli Club aderenti, allo scopo di divulgare e promuovere le iniziative U.C.A. volte a favorire e migliorare lo status dei praticanti del turismo itinerante.

Su richiesta del Presidente Giuseppe Truini – Assocampi –, prende la parola Mauro Santececca – Assocampi – che illustra ampiamente il progetto relativo all’evento “XXXV EUROCC” e l’andamento dei relativi preparativi evidenziando che il termine di scadenza per le iscrizioni internazionali si appresta ad avvicinarsi per lasciare poi spazio alle iscrizioni nazionali nella misura dei posti che resteranno disponibili.

Il Coordinatore nazionale rinnova l’apertura dell’U.C.A. a collaborare nell’organizzazione e promozione del progetto, rimanendo in attesa della comunicazione ufficiale da parte dell’Assocampi circa la disponibilità dei posti e del materiale propagandistico.

Alle ore 18:30, avendo concluso la discussione dei punti all’ordine del giorno, e non avendo i presenti altri argomenti di discussione viene sciolta la seduta.

 

 

Il Coordinatore

Area Centro Sud-Ovest Il Segretario

Benedetto Sinagoga Antonio Di Fazio

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 


 

 

 

23° Incontro Nazionale UCA

Carrara 15 Gennaio 2011

Alla riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 18,30 di sabato 15 gennaio 2011, presso la sala messa a disposizione da Carrara Fiere, per discutere il seguente

 

Ordine del Giorno

  1. Modifica Statuto

  2. L’UCA e le altre Federazioni;

  3. Progress sui nostri progetti;

  4. Nuovi progetti;

  5. Collaborazione sulle iniziative UCA;

  6. Comunicazioni del ns. Webmaster

  7. Varie ed Eventuali.

Erano presenti, o rappresentate per delega, le Associazioni:


Ad aprire l’incontro è stata la Dott. Serena Corzani, responsabile del Progetto TOUR.it, che ha portato il saluto di Carrara Fiere.

Prima di discutere i punti all’O.d.G., il Coordinatore Nazionale evidenzia la necessità che l’Assemblea valuti l’opportunità di rendere valide le votazioni per e-mail su proposte di argomenti importanti come quelle delle modifiche dello Statuto e comunica di aver ricevuto oltre 40 e-mail favorevoli per la modifica allo Statuto.

L’Assemblea, approva che il voto elettronico è valido anche per importanti decisioni come la modifica dello Statuto.

Si passa, così, al primo punto all’OdG: Modifica Statuto; Si prevede la modifica della dicitura presente all’art. 1, “comma 3”, “paragrafo a) e g)” presente sul nostro statuto e, in particolare, l’Assemblea ritiene di dover dare un’identità più chiara alle finalità dell’Unione Club Amici che, come dimostrano tutti i progetti fin qui promossi, sono indirizzate ai Camperisti. Per quanto sopra, dopo una lunga e costruttiva discussione, pur lasciando libero ogni singolo Club di “associare”, secondo proprio statuto, ogni tipo di turista itinerante (sia esso camperista, caravanista, possessore di carrello tenda, motociclista e/o ciclista con tenda), si sottopone al voto dell’Assemblea la proposta di Gaspare Alagna, del C.C. Progreditur, di modificare gli art. 1 e 2 dello Statuto dell’Unione Club Amici, così come di seguito specificato:

All’art. 1, “comma 3”, “paragrafo a) e g)”;

All’art. 2, “comma 5”, “paragrafo a)”:

si propone di modificare la dicitura “Camperisti e/o Caravanisti” in “Camperisti”.

L’Assemblea vota a favore della suddetta proposta con un solo voto contrario e nessuno astenuto. In questo modo si è ritenuto di dare una specificità più chiara alla nostra “Unione”, prendendo le distanze dal turismo “stanziale” ma lasciando comunque aperta la collaborazione con le altre forme di Turismo Itinerante, così come previsto dall’art. 1, “comma 2”, paragrafo “d”, del nostro statuto che recita espressamente:

“Art. 1”, “comma 2”, paragrafo “d”: essere aperta ad ogni dialogo e/o collaborazione costruttivi e concreti nell'interesse del turismo itinerante;

L’Assemblea ribadisce e sottolinea che ogni Club Aderente ha facoltà di avere uno Statuto con più ampia apertura, e che le modifiche apportate non rappresentano obbligo di adeguamento da parte di nessun club.

Secondo Punto: L’UCA e le altre Federazioni; Il Coordinatore Nazionale conferma la disponibilità al dialogo con tutti gli organismi del settore e segnala i rapporti con le altre due federazioni italiane evidenziando: la cordialità dei contatti con la Confedercampeggio, tramite il suo presidente, Gianni Picilli, mentre sottolinea le varie lettere denigratorie che ACTItalia continua ad inviare ai propri inscritti e alle federazioni internazionali (con le quali via via, prendiamo contatto), relativamente a presunte scorrettezze dell’Unione Club Amici.

Perriera informa i presenti che tale comportamento non può che fare aumentare la divisione fra ACTItalia e la nostra “Unione” che, invece, continua a promuovere iniziative anche a favore delle altre organizzazioni e di tutti i camperisti, siano essi aderenti o meno ad altri organismi.

Terzo, quarto e quinto Punto: Progress sui nostri progetti; Si ricordano le iniziative in corso e il loro sempre più ampio consenso riscontrato in tutto il settore. Si richiede una maggiore partecipazione e coinvolgimento dei presidenti auspicando, così, uno sviluppo più veloce delle nostre proposte. Si decide di non avviare nuovi progetti concentrando l’attenzione su quelli già in essere.

Sesto Punto: Il Webmaster, Claudio Carpani, sollecita l’invio delle informazioni da pubblicare sul sito www.unioneclubamici.com garantendo, come sempre, una puntuale pubblicazione delle notizie. E’ indispensabile, inoltre, che nelle “home page” dei siti dei singoli Club ci sia sempre un link al sito dell’Unione Club Amici.

Settimo Punto: Varie ed Eventuali; ; si richiede, per lo stand UCA, che ogni Club invii un secondo gagliardetto (due per chi non l’ha mai inviato) a:

Unione Club Amici, presso Ivan Perriera, via Bachelet, 2 - 86170 Isernia

Tale richiesta nasce dall’esigenza di poter avere materiale da utilizzare anche per le fiere del sud.

SI RICHIEDE, INOLTRE, AI PRESIDENTI DI VOLER RISPONDERE ALLE E-MAIL CON MAGGIORE SOLLECITUDINE PER AGEVOLARE IL LAVORO DEI COORDINATORI.

Inoltre, si sta valutando la possibilità di seguire con maggiori aggiornamenti la pagina UCA su “facebook”.

 

Il Coordinatore Nazionale Il Segretario

Ivan Perriera Dino Artusi

 

torna su

home

 

 

 


 

 

Incontro UCA Centro Sud-Est

Pietra Montecorvino (Fg) 9/10/2010

 

Sabato 9 c.m. ho incontrato, come da convocazione nella Sala Consiliare del Comune di Pietra Montecorvino (Fg) Presidenti e Delegati dei Club dell’area Centro Sud-Est.

Nel corso dell’assemblea, alla quale hanno partecipato i rappresentanti dell’Isernia C.C., del C.C.Molise, dell'Helix A.C. Dauni, del Lucera C.C. e dell'A.C. Apulia si sono affrontati soprattutto temi legati ai vari, progetti UCA ed in modo particolare a quello di “Comune Amico”.

Nell'incontro, ho sollecitato i presenti ad attivarsi in vista dell’appuntamento di Carrara, per l’inoltro della lettera ai Sindaci e, nei limiti del possibile, a mantenere i contatti con le Amministrazioni amiche.

Dall’assemblea è emersa la necessità che i "CATI”, acquistino maggiore visibilità, anche con piccole iniziative dei Club, ma mirate però a mantenere vivo quel rapporto di “amicizia” allacciato con i Comuni che, in qualche caso, come sostenuto dal presidente G. Gallo e condiviso dai presenti, finisce pian piano con l’indebolirsi e con il lasciare decadere quanto gia realizzato.

E' importante perciò non solo impegnarsi ad allargare la rete dei “CATl” ma, attivarsi anche per offrire loro l’opportunità di una maggiore visibilità attraverso il sito dell'UCA, in cui sia possibile, in apposite pagine a loro dedicate, la calendarizzazione delle iniziative che i Comuni del circuito "CATI" intendono promuovere nel corso dell’anno.

Le pagine, potrebbero (problemi tecnici permettendo) essere auto-gestite, e diventare polo d’informazione e d’attrazione per i turisti itineranti ed occasione di maggiore visibilità del nostro sito.

Il Presidente Nardone dell’Helix avanza poi la proposta di istituire un momento d’incontro tra i vari CLUB d’Area (possibilmente con un raduno). Personalmente non escluderei l’istituzione di una giornata nazionale dei Club UCA.

Altro tema affrontato dall'assemblea è quello legato alla territorialità dei Club e quindi dei progetti attivati.

Tale aspetto, secondo tutti i presenti, ha certamente la sua importanza, ma non deve certo costituire intralcio alcuno all'attività che l'UCA promuove e intende portare avanti, poiché i Club UCA sono parte di una "grande famiglia" in cui chi può o chi riesce dà il via ad iniziative e avvia progetti.

Anche se non rispettoso delle regole, volutamente ho pensato l'incontro senza un O.d.g. preciso per il bisogno di sentire gli intervenuti senza costrizioni e limitazioni.

Ho ricordato inoltre l’importanza che le comunicazione fra Coordinatore e Presidenti e viceversa, avvengano in forma scritta, in maniera da evitare spiacevoli fraintendimenti o dimenticanze: "Verba volant,. scripta manent'.

In un clima di assoluta serenità la seduta viene sciolta alle ore 20,05.

Un'ottima pizza tutti insieme ci ha permesso di concludere una simpatica serata a Pietra Montecorvino, paese che, a detta del Sindaco Lamarucciola, si doterà quanto prima di un pozzetto di scarico, fermo restando l'idea della realizzazione di una vera e propria area di sosta.

 

Il Coordinatore del Centro Sud-Est

Gabriele Vertibile

 

 

torna su

home

 

 


 

 

 

Incontro UCA Centro Italia

Jesi, 15 Maggio 2010

 

Alla riunione dei Presidenti delle Regioni: Marche ,Umbria, Emilia (fino a Imola) che si è tenuta alle ore 17:30 di sabato 15 maggio 2010, presso la sede del Camper Club Vallesina di Jesi, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Candidature a Coordinatore UCA per l’Area centro Italia est per il triennio 2010 - 2013

2. Elezione nuovo Coordinatore UCA per l’Area centro Italia est per il triennio 2010 - 2013

3. Iniziative UCA in essere e nuove

4. Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club Aderenti

5. Varie ed Eventuali

erano presenti le Associazioni:

  • ACT La Chiocciola di Terni,

  • Associazione Amici Camperisti Castellani di Castelbolognese,

  • Camping Club Civitanova Marche,

  • Camping Club Recanati,

  • Le Sorgenti di Nocera Umbra,

  • C.C.Vallesina di Jesi

  • e, per delega

  • C.C. Riviera Picena,

  • Romagna Camper Club di Forlì,

  • C.C. Pesaro.

 

Non presenti C.C. Foligno, C.C.Adriatico, Fed. Campeggiatori Sammarinesi, Airone & La Cicogna

Apre l’ incontro Pietro Biondi, Coordinatore UCA dell’Area centro Italia uscente, che saluta e ringrazia i Presidenti e i Delegati presenti e chiede di assumere l’ incarico di segretaria alla sig.ra Maria Pepi Gattafoni che accetta.

Biondi non propone la sua candidatura in quanto, spiega, è difficile collaborare con club che da parte loro non sono disponibili a fare altrettanto e invita i presenti ad avanzare la propria candidatura.

Alberto Cervelli (Camperisti Castellani) intende riconfermare Biondi. Fa presente che da parte sua, non per scavalcare il coordinatore ma per puro spirito collaborativo, ha contattato telefonicamente e/o via e-mail i club di appartenenza per sollecitarli ad essere presenti a tale incontro ottenendo, però, pochissime risposte.

Lorenzo Picchiarelli (Le Sorgenti) propone la ricandidatura di Biondi e propone di fare ulteriori incontri tra presidenti al di fuori dei raduni.

Gabriele Gattafoni (C.C.Civitanova Marche) è d’ accordo nel riproporre la candidatura di Biondi e sostiene che se un club chiede di aderire all’Uca lo fa solo per scelta, pertanto, dovrebbe cercare di dare il massimo collaborando alla realizzazione dei progetti proposti.

Silveri Luciano (Recanati) dice che il presidente del club dovrebbe impegnarsi di più a seguire gli scopi dell’Uca, ma purtroppo i presidenti cambiano e così anche le scelte del club. Da parte sua si impegna ad adoperarsi di più nei tre anni del suo mandato.

Si procede, a tal punto, alla votazione formale del nuovo coordinatore per il prossimo triennio.
Ad acclamazione l’assemblea riconferma Pietro Biondi che, ringraziando per la fiducia accordata, accetta l’incarico di proseguire quanto fin qui espresso e realizzato dall’Unione Club Amici.

Prima di proseguire a trattare i punti all’OdG, Pietro Biondi chiarisce i termini dell’accordo UCA Confedercampeggio per l’acquisto delle tessere Camping Card International (CCI) e, in particolare, ha precisato che:

- l’accordo non vincola i Club aderenti delle singole organizzazioni in quanto il rapporto verrà gestito dai due Responsabili Nazionali che ne cureranno le relazioni.

- l’autonomia di ogni Club non varia assolutamente. A nessun Club UCA, con l’acquisto delle tessere CCI, viene richiesta l’annessione alla Confedercampeggio (come invece avviene oggi con ACTI).

- A nessun Club Federcampeggio, con l’accordo è richiesto di aderire all’ Unione Club Amici.

- A nessun Club è preclusa la volontà e l’ insindacabile decisione, di far parte e/o aderire ad una o ad entrambe le Organizzazioni Nazionali oggetto dell’accordo.

Proposte:

Biondi propone, per rinsaldare l’amicizia, di organizzare un raduno annuale tra le associazioni che fanno parte del suo gruppo, divulgandone la data entro la fine dell’ anno in modo che nello stesso periodo non vengano predisposte altre manifestazioni. I presenti accettano la proposta e si decide di tirare a sorte quale sarà il primo club che avrà il compito di organizzare l’incontro. Il nome estratto dall’ urna è quello del C.C. Le Sorgenti.

Biondi ricorda che non dovrà esserci un costo, così come previsto dallo statuto Uca e suggerisce che,
nell’ occasione, si potrebbe organizzare il mercatino “Il PIU’… in PIU” devolvendo il ricavato in beneficienza.

Dopo le precisazioni e le spiegazioni sull’argomento di cui sopra il coordinatore propone, nel caso in cui la collaborazione tra club non migliori, di indire la prossima assemblea per la nomina del coordinatore di zona in occasione dell’ assemblea nazionale che si tiene di solito a settembre nel periodo della Fiera del camper a Parma o in altra località che sarà scelta dal Coordinatore Nazionale Ivan Perriera.

Dopo di ciò Biondi illustra l’ ultima iniziativa “UCA Tour” di cui tutti i presidenti sono a conoscenza per averne già ricevuto comunicazione e precisa che nel sito Uca esiste già un primo elenco di nominativi che, comunque, è necessario che appartengano a guide conosciute per esperienza diretta.

Per quanto riguarda le comunicazioni “da” e “per l’Unione, il Coordinatore distribuisce ad ogni presidente una scheda con i dati del relativo Club presenti nel sito UCA, chiedendone il controllo e le modifiche se non esatti e, inoltre, la restituzione al termine dell’incontro per trasmetterle al Coordinatore Nazionale ed al Web master per le eventuali rettifiche.

Pietro Biondi precisa che alcuni presidenti non hanno ancora inviato il logo del club né altri dati al webmaster dell’Uca Claudio Carpani e invita, inoltre, a segnalare, come previsto dallo Statuto UCA, variazioni del C.D. e almeno quattro nominativi di soci, con relativo numero telefonico (meglio se di cellulare), che, se interpellati, siano disponibili a dare informazioni di interesse dei turisti itineranti sul proprio territorio.

L’assemblea si conclude alle ore 19:00 circa, con il consueto clima di amicizia e cordialità.

Il Coordinatore Il Segretario

Pietro Biondi Maria Pepi Gattafoni

 

torna su

home

 

 

 


 

 

 

Incontro UCA Nord-Est Italia

Pianiga (Ve), 20 Marzo 2010

 

 

Alla riunione dei Presidenti dei Club dell’ Area Nord Est aderenti all’ UCA che si è tenuta il giorno di sabato 20 marzo 2010 alle ore 17,00 presso la sede della Scuola Media Giovanni XXIII di Pianiga (Ve) locale Aula Magna, in viale Giulio Onesti, per discutere del seguente

 

Ordine del Giorno

 

1) Candidature a Coordinatore. – UCA - dell’Area Nord Est (Friuli, Trentino Alto Adige e Veneto) per

il triennio 2010- 2013

2) Elezione nuovo Coordinatore UCA per l’ Area Nord Est, Friuli, Trentino Alto Adige e Veneto.

3) Iniziative UCA , in essere e nuove.

4) Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club aderenti.

5) Varie ed eventuali.

 

Erano presenti le Associazioni:

 

Club Amici del Camper I Girasoli Pianiga Marco Polo Camper Club Caravan Club Gorizia Camper Club Feltrino e Primiero Arance di Natale Camping Club Soave

Camper Club 3c Pordenone Camper Caravan Club Maniago Camper Club I Bisiaki Camper Club Piccole Dolomiti Camper Club A. Palladio Rivars - Gorizia

Alle ore 17.00 è stata aperta la riunione per le votazioni così come da Ordine del Giorno.

Apre l’incontro Flavio Superbi, coordinatore uscente dell’Area Nord-Est che saluta i Presidenti, i Delegati, il Coordinatore dell’Area Nord-Ovest presente Pasquale Cammarota e chiede a quest’ultimo di fungere da segretario all’incontro che accetta. Il Coord. uscente, Flavio Superbi, prima di passare agli argomenti all’ODG chiarisce i termini dell’accordo UCA- Federcampeggio per l’acquisto delle tessere Camping Card International (CCI) in particolare ha precisato che:

- l’accordo non vincola le Associazioni in quanto il rapporto verrà gestito dei Club Aderenti all’UCA con il Coordinatore Nazionale che terrà i rapporti con Federcampeggio.

Nessun Club UCA, con l’acquisto delle tessere CCI verrà considerato annesso alla Federcampeggio (come avviene oggi con ACTI)

Punto 1) Sull’argomento, alcuni dei presenti esprimono il desiderio di porre la propria candidatura ma, per motivi di scarsa disponibilità di tempo non gli è possibile, viene anche proposto di analizzare la possibilità di sostenere e di aiutare il Coordinatore di Area:

A) Sostenere, con un piccolo rimborso (diviso tra i Club dell’Area) per collaborare ai costi della funzione,

B) Aiutare, con la nomina di uno o più Vice Coord. che Lo sostituiscono in caso di indisponibilità.

I Coordinatori, Flavio Superbi e Pasquale Cammarota rispondono all’Assemblea che :

- A) Sostenere con un rimborso, è in contrasto con il principio fondamentale dell’Unione Club Amici che è fondata sul volontariato dei partecipanti e quindi senza alcun passaggio di denaro, a nessun titolo.

- B) Aiutare, pur evidenziando le difficoltà, fino ad oggi avuta, di avere la disponibilità di candidati al ruolo di Coordinatori, è una proposta che verrà portata al prossimo Incontro Nazionale UCA di settembre.

Dopo aver esortato i presenti ad avanzare la propria candidature il signor Alagna Gaspare propone di candidare a Coordinatore dell’Area nord est il Presidente del Club Amici del Camper I Girasoli di Pianiga, Dino Artusi, che da la Sua disponibilità.

Punto 2) Si procede alla votazione formale a seguito della quale Artusi Dino viene aletto all’unanimità, con la sola astensione dello stesso Artusi

Dino Artusi accetta, ringrazia i Presidenti e conferma di accettare l’incarico con l’intento di seguire la linea e l’insegnamento di Paolo Zaffani, ringrazia Flavio Superbi per la disponibilità dimostrata ed assicura che svolgerà la carica di Coordinatore seguendo i principi dell’Unione Club Amici, con l’aiuto e la collaborazione di tutti i Presidenti dei Club dell’ Area nord est.

Punto 3) Dopo le precisazioni e le spiegazioni sull’argomento, Flavio Superbi ha illustrato le attività in essere dell’ Unione, in particolare ha relazionato, assieme al segretario Pasquale Cammarota, sulla recente iniziativa UCA TOUR, spiegandone le finalità e le utilità. L’obiettivo è di creare un elenco (come per l’iniziativa UCA LEX) di Guide professionali a cui si possono rivolgere i Club e i camperisti che desiderano visitare una città o una località di interesse, a costo prefissato e se possibile convenzionato.

Punto 4) Per quanto riguarda comunicazioni “da” e “per Unione” il Coordinatore uscente Flavio Superbi distribuisce ad ogni Club un foglio con i propri dati presenti sul sito UCA, chiedendone il controllo e le modifiche se non esatti, chiedendo inoltre di segnalare (come da statuto, ove assenti) almeno quattro nominativi di Soci, con relativo numero di cellulare, disponibili a dare informazioni sul proprio territorio, modifiche che trasmetterà al Coordinatore Nazionale e al Web Master per le rettifiche.

L’assemblea si conclude alle ore 19,15 con il consueto clima di cordialità e amicizia.

Il Presidente Il Segretario

Flavio Superbi Pasquale Cammarota

 

 

torna su

home

 

 


 

 

Incontro UCA Centro Nord Ovest (Toscana)

Stagno (LI), 12 marzo 2010

 

 

Alla riunione dei Presidenti dei Club della Toscana aderenti all’ UCA che si è tenuta il giorno venerdì 12 marzo 2010 alle ore 15.00, presso la sede del Camper Club Le Colline a Stagno, in Via Curiel, 26 per discutere del seguente

 

Ordine del Giorno

 

1) Candidature a Coord. UCA dell’Area Centro Nord Occidentale (Toscana) per il triennio 2010-2013

2) Nomina nuovo Coordinatore UCA per l’ Area Centro Nord Ovest (Toscana) .

3) Iniziative UCA , in essere e nuove.

4) Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club aderenti.

5) Varie ed eventuali.

 

 

Alle ore 15.00 è stata aperta la riunione per le votazioni così come da Ordine del Giorno.

 

Vista la candidatura di Lido Gentili, del Camper Club Le Colline, e l’indisponibilità di tutti gli altri Club, si procedeva alla sua elezione.

 

Quindi, Lido Gentili, Consigliere del Camper Club Le Colline, e-mail carpenter@libero.it , telefono cellulare n. 3480179910 è stato eletto Coordinatore Centro Nord Ovest per l’Unione Club Amici.

 

Relativamente al 4° punto all’OdG si ribadisce quanto stabilito in occasione dell’assemblea di Rimini relativamente alla necessità di pari considerazione e visibilità dell’Unione Club Amici rispetto alle altre organizzazioni.

Ricordiamo dal verbale:

Inoltre, viene ribadito che è opportuno e corretto che i club aderenti:

- Riportino nella loro carta intestata il logo UCA con uguale evidenza di quello di altre Federazioni o Enti.

- Altrettanto sulla home page del proprio sito con link al sito UCA, come è già operativo sul nostro.

- Viene confermato non verranno pubblicate, o inoltrate, comunicazioni, programmi di manifestazioni o eventi di club aderenti a più Federazioni, se inviati su carta intestata nella quale non sia presente anche il logo dell’Unione Club Amici, assieme a quello di altre Federazioni

che i Club aderenti”

 

Alle ore 17.00 si è conclusa la seduta.

 

 

 

torna su

home

 

 


 

 

Incontro UCA Area nord ovest Italia

Novegro (MI), 27 febbraio 2010

 

 

Alla riunione dei Presidenti delle Regioni: Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Emilia (fino a Bologna) che si è tenuta alle ore 16,30 di sabato 27 febbraio 2010, presso la sala “La cupola” messa a disposizione dal Parco Esposizioni Novegro, in occasione della Mostra Mercato ITALIA VACANZE, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Candidature a Coordinatore UCA nord ovest per il triennio 2010 - 2013

2. Elezione nuovo Coordinatore UCA per l’Area Italia nord ovest

3. Iniziative UCA in essere e nuove

4. Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club Aderenti

5. Varie ed Eventuali

 

Erano presenti le Associazioni:

Camper Club Italia CTI Quelli che il Camper Club Parma in Camper Camper Club La Lanterna ACTI Savona Camper Solidale Mantova Ass. C.sti Monzambano

EcoCamperClub Gruppo Camperisti Orobici Camper Club Sebino Camper Club del Borgo Camper Club Torrazzo Camper Club Ghirlanda Camper Club Pavese

Camper Club Lomellina Camper Club Cento Torri Ass. C.sti Neve Piemonte

Apre l’Incontro Pasquale Cammarota, Coordinatore UCA dell’Area nord ovest uscente che, saluta e ringrazia i Presidenti, i Delegati, il Coord. UCA dell’Area nord est presente per essere venuti e chiede a quest’ultimo di fungere da Segretario all’Incontro cheaccetta.
La riunione doveva iniziare con il saluto del Direttore di ITALIA VACANZA Dott. Cesare Rusalen ma imprevisti ne impediscono l’arrivo, comunica che cercherà di arrivare nel corso dell’incontro, dopo, il Coord. uscente legge: i saluti e le comunicazioni del Coordinatore Nazionale Ivan Perriera, impegnato in un’analoga manifestazione a Ferrara e quelli del Web-master UCA, nonché Presidente di Club, Claudio Carpani, dispiaciuto di non essere presente per motivi di salute.

Subito dopo i saluti, prima di passare al primo punto all’OdG, Pasquale Cammarota chiarisce i termini dell’accordo UCA Confedercampeggio per l’acquisto delle tessere Camping Card International (CCI), in particolare ha precisato che:

- l’accordo non vincola i Club aderenti delle singole organizzazioni in quanto il rapporto verrà gestito dai due Responsabili Nazionali che ne cureranno le relazioni.

- l’autonomia di ogni Club non varia assolutamente, a nessun Club UCA, con l’acquisto delle tessere CCI, viene richiesta l’annessione alla Ferdercampeggio (come invece avviene oggi con ACTI).

- A nessun Club Federcampeggio, con l’accordo è richiesto di aderire all’ Unione Club Amici.

- A nessun Club è preclusa la volontà e l’ insindacabile decisione, di far parte e/o aderire ed una o ad entrambe le Organizzazioni Nazionali oggetto dell’accordo.

Dopo le precisazioni e le spiegazioni sull’argomento di cui sopra,

si è passati all’Elezione del Coordinatore UCA dell’Area nord ovest per il prossimo triennio.

Dopo aver sollecitato i presenti ad avanzare la propria candidatura, oltre a quella del Coordinatore uscente, si procede alla votazione formale, a seguito della quale viene eletto all’unanimità,

Pasquale Cammarota, che accetta l’incarico di proseguire quanto fin qui espresso e realizzato dall’Unione Club Amici, ricordando la parole del Coord. Nazionale che, riguardo alle Iniziative UCA in atto, evidenzia che i Club dell’Area nord ovest sono stati un po’ a guardare ma è certo che, nel breve, saranno in grado di recuperare .

Per meglio rammentarle, Pasquale Cammarota ha elencato le Iniziative, ne ha brevemente specificate le missioni che ognuna persegue ed ha chiesto a tutti i Club dell’Area a porsi l’obiettivo minimo di realizzare sul proprio territorio un nuovo accordo per ogni Iniziativa in atto, entro il prossimo incontro UCA Nazionale che si terrà come di solito a settembre.

I presenti hanno evidenziato un particolare interesse per l’Iniziativa “Camper Assistance”, anche per la sua valenza sociale, segnalando siti ospedaliere, come uno a Monza (MI), che di fatto è attiva da anni, come altri non conosciuti, il Coordinatore ha invitato i Club di zona ad attivarsi per ottenere comunicazioni ufficiali, onde divulgare le opportunità esistenti e non conosciute.

Per quanto riguarda la comunicazioni “da” e “per l’Unione, il Coordinatore distribuisce ad ogni Club i propri dati presenti sul sito UCA, chiedendone il controllo e le modifiche se non esatti che, ha raccolto al termine dell’incontro per trasmetterle al Coord. Nazionale ed al Web master per le eventuali rettifiche.

Il Coordinatore ha inoltre invitato tutti i Club a segnalare, come previsto dallo Statuto UCA, almeno quattro nominativi di soci, con relativo numero telefonico (meglio se di cellulare), disponibili a dare informazioni sul proprio territorio, se interpellati, di interesse dei Turisti Itineranti,.

L’assemblea si conclude alle ore 18 circa, con il consueto clima di amicizia e cordialità.

Il Coordinatore nord ovest Il Segretario

Pasquale Cammarota Flavio Superbi

 

torna su

home

 

 

 


 

 

 

 

22° Incontro Nazionale UCA

Carrara, 23 gennaio 2010

 

 

Alla riunione dei Presidenti dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 18,30 di sabato 23 gennaio 2010, presso la sala messa a disposizione da Carrara Fiere, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Relazione del Coordinatore Nazionale uscente;

2. Presentazione Candidati per la carica di Coordinatore Nazionale

3. Elezione Coordinatore Nazionale

4. Nuovo progetto UCA

5. Varie ed Eventuali

 

Erano presenti le Associazioni:

 

Calabria Camper Club - Sila Amici Camperisti Campani Ass. C.sti Millenium Camperisti senza Frontiere Camper Club Caserta Caravannoi Camper Club Italia

CTI Quelli che il Camper Ass. Amici C.sti Castellani Romagna Camper Club Caravan Club Gorizia Camper Caravan C. I Bisiaki Camper Club 3C Pordenone

ASSOCAMPI Camper Club Cassino Camper Club Colleferro Camper Club Capitolino Ass. C.ri Turistici Italiani Camper Solidale Mantova EcoCamperClub

Gruppo Camperisti Orobici Camper Club Sebino Camper Club Torrazzo Camper Club Pavese Camper Club Lomellina Camper Club Cento Torri .ggio Club Riviera Picena

C. Club Civitanovamarche Camping Club Recanati Vallesina Plein Air Isernia Camper Club Ass. Camp.sti Neve Piemonte Camp. Club La Granda Club C.ri "Il Gabbiano"

Ass. C.ri Apulia Club Campeggiatori Jonici Camper Caravan Club Salento Lucera Camper Club Camping Club Tavoliere Camperisti Nisseni Club Plein Air Enna

Club Camperisti Catanesi Camper Club Palermo Toscana Camper Club Ass. Camperisti Pisani Camper Club Le Colline Le Sorgenti Campin Club "A. Palladio"

Arance di Natale Marco Polo Camper Club Camping Club Soave Club Amici del Camper Camper Club Feltrino e P.


 


La riunione si apre con il saluto del Direttore di Carrara Fiere, Dott. Paris Mazzanti, che ha sottolineato il supporto che l’Unione Club Amici offre da tempo alla manifestazione TOUR.it, cresciuta anche grazie alla collaborazione dell’UCA.

Subito dopo il saluto, conclusosi con una foto di rito fra il Direttore Mazzanti e i due presidenti provenienti dalla Sicilia e dal Veneto, unendo, così, l’intero territorio italiano.

Prima di passare al primo punto all’OdG, Ivan Perriera chiarisce i termini dell’accordo UCA Confedercampeggio per l’acquisto delle tessere Camping Card International (CCI).

In particolare ha precisato che le agevolazioni dell’accordo riguardano esclusivamente quelle inerenti, e proprie, alla CCI.

L’accordo non vincola i Club aderenti delle singole organizzazioni in quanto il rapporto verrà gestito dai due Responsabili Nazionali che ne cureranno le relazioni.

Su richiesta di alcuni Presidenti presenti, nasce la necessità di richiedere a Confedercampeggio la possibilità di poter acquistare le tessere CCI e compilarle direttamente presso le singole segreterie dei Club.

Il Coordinatore Nazionale ricorda che tutte le tessere avranno scadenza al 31/12 di ogni anno.

Si presentano i due Coordinatori di: Centro Sud Est, Gabriele Vertibile, e Centro Sud Ovest Benedetto (Benny) Sinagoga. Mentre per le altre aree bisognerà effettuare le Assemblee dei presidenti di pertinenza (entro il 15 aprile) per l’elezione del Coordinatore di Area del prossimo triennio. Sull’argomento, Pasquale Cammarota, attuale Coord. per il Nord Ovest, informa che in occasione della prossima Fiera ITALIA VACANZA che si terrà a Novegro Milano dal 26 al 28 febbraio, si terrà l’incontro dei Club dell’area per l’elezione del Coordinatore UCA per l’Italia Nord Ovest.

Relazione dell’attuale Coordinatore Nazionale UCA.

Dopo una ampia e dettagliata descrizione della storia dell’Unione, dei suoi traguardi e iniziative importanti, apprezzate soprattutto perché sempre a “Favore di TUTTI i Turisti Itineranti” si è passati all’Elezione del Coordinatore Nazionale per il prossimo triennio.

Dopo aver sollecitato i presenti ad avanzare la propria candidatura, oltre a quella del Coordinatore Nazionale uscente, si procede alla votazione formale, a seguito della quale viene eletto all’unanimità, e per acclamazione dell’intera Assemblea, Ivan Perriera, che accetta l’incarico di proseguire quanto fin qui espresso e realizzato dall’Unione Club Amici, ricordando di essere sempre disponibile a fare spazio ad eventuali presidenti che ne vogliano prendere il posto.

Proposte di nuove iniziative UCA:

- Luigi Parla, Presidente del Camper Club 3C Pordenone, comunica che prosegue la loro iniziativa a carattere sociale con nome “Un giorno per gli altri” iniziativa che il Club svolge una volta all’anno, in collaborazione con associazioni locali a sostegno di persone portatori di handicap, ospitando sui camper dei soci disponibili ed organizzando una giornata diversa per queste persone meno fortunate.

(Sull’iniziativa, le modalità di svolgimento e quant’altro, invierà ai club una nota più esaustiva possibile)

- GianVittorio Zucco, Pres. del Camper Club Feltrino, propone di realizzare un questionario da sottoporre a tutti i camperisti raggiungibili, a cominciare naturalmente dai soci dei Club dell’Unione allo scopo di evidenziare ai nostri interlocutori Pubblici la nostra categoria e possibilmente le potenzialità e opportunità commerciali e sociali a loro legate.

- Ivan Perriera propone UCA TOUR, la possibilità di avere una Guida Amica nelle varie località e anche la possibilità di una sorveglianza dei camper nei raduni durante l’assenza per le viste, a completamento della prima iniziativa dell’UCA “Reciproca ospitalità a Favore del Turismo Itinerante”.

L'assemblea si conclude alle ore 19,45 con il consueto clima d'amicizia e cordialità.

 

Il Segretario Pasquale Cammarota il Presidente Ivan Perriera

 

torna su

home


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alberobello (BA) domenica 22 novembre 2009

INCONTRO DEI PRESIDENTI CENTRO SUD EST

 

Alla riunione dei Presidenti della Puglia e del Molise dell’Unione Club Amici, che si è tenuta alle ore 10,30 di domenica 22 novembre, presso il Camping dei Trulli ad Alberobello, per discutere il seguente

Ordine del Giorno

1. Nomina del nuovo Coordinatore Centro Sud Est (Molise e Puglia) dell’Unione Club Amici

2. Nuovi progetti per il Centro Sud

3. Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club aderenti

4. Varie ed Eventuali

 

Erano presenti le Associazioni:

 

  1. Isernia Camper Club

  2. Club C.ri "Il Gabbiano"

  3. Associazione Pugliese C.sti

  4. Ass. C.ri Apulia

  5. Club C.ri Farinella

  6. Club Campeggiatori Jonici

  7. Club Campeggiatori N. D’Onghia

  8. C.C. Tavoliere di Puglia

  9. Helix Ass. C.ri Dauni

  10. Lucera Camper Club

  11. Capitanata Camper Club

e per delega:

  1. Camper Caravan Club Salento

 

Ad aprire l’assemblea, alla presenza dei Club elencati e del Coordinatore Sud Franco Morano, è il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera che ha sintetizzato gli interventi che l’UCA ha portato avanti in questi anni, dicendosi certo delle possibilità che i Club presenti possano avere nella realizzazione dei progetti promossi.

Informa i presenti che, per decisione assembleare, le prossime elezioni dei Coordinatori di Area verranno effettuate direttamente nelle zone di competenza mentre, quella del Coordinatore Nazionale, si effettuerà nel prossimo incontro Nazionale di Carrara.

Questo, permetterà ai presidenti aderenti di scegliere il proprio candidato durante le riunioni di zona, alle quali parteciperanno maggiori delegati.

Si passa, quindi, all’individuazione dei probabili eletti e la candidatura interessa Oronzo Balzano, presidente del C.C. Tavoliere di Puglia e il Consigliere dell’Ass. C.ri Apulia, Gabriele Vertibile.

Dei due, viene nominato Coordinatore Centro Sud Est, con 6 voti contro 5, Gabriele Vertibile.

Vista la disponibilità offerta dal Presidente Balzano, si concorda che, in caso di impossibilità del Coordinatore di Area, a rappresentare l’UCA sarà lo stesso Balzano che verrà opportunamente delegato da Vertibile.

Chiedendo ai presenti di effettuare una mozione d’ordine, si passa a discutere delle comunicazioni da e per l’UCA ricordando ai Club aderenti anche ad altre Organizzazioni Nazionali che l’assemblea di Rimini ha ribadito che non verranno pubblicati sul sito programmi nei quali non risulti presente ANCHE il logo dell’Unione Club Amici.

Inoltre, si chiede all’assemblea di inserire il link dell’UCA nelle “home Page” dei singoli siti dei Club aderenti, quale forma di cortese scambio con la disponibilità e ospitalità offerta nel sito nazionale dell’UCA.

Passando al penultimo punto all’odg si decide di concretizzare i progetti in essere evitando di promuoverne, almeno per il momento, degli altri.

Fra le Varie ed eventuali, si affronta il problema della gestione delle promozioni suggerendo, visti i numerosi esempi di Club operanti nella stessa provincia, di informare il Coordinatore di area per eventuali convenzioni che interesseranno gli altri Club UCA.

Si sottolinea però, visti spiacevoli precedenti, che qualora il Coordinatore dovesse accorgersi di eventuali speculazioni, sarà libero di scavalcare il Club intervenendo direttamente per la conclusione dell’operazione.

 

torna su

home

 

 

 

 

 

 

 


 

21° INCONTRO NAZIONALE UCA

RIMINI, 19 SETTEMBRE 2009

 

 

ORDINE DEL GIORNO:

 

  1. Relazione del Coordinatore Nazionale;

  2. Aree di Competenza Coordinatori

  3. Stato d’avanzamento dei progetti in atto;

  4. Nuove proposte

  5. Varie ed Eventuali

 

La riunione inizia alle ore 18,00 ed è presieduta dal Coordinatore Nazionale IVAN PERRIERA, dai Coordinatori di Zona Pasquale Cammarota, Flavio Superbi, Pietro Biondi, Franco Morano e Rosario Petrocitto.

Risultano presenti con delegati o per delega le Associazioni:

 

1. Ass. C.ri Sulmona

2. Calabria Camper Club

3. Reghion Camper Club

4. Camper Club Caserta

5. Caravannoi

6. Camper Club Marco Polo

7. Ass. Amici C.sti Castellani

8. Club Parma in Camper

9. CTI Quelli che il Camper

10. Romagna Camper Club

11. Club 3C Pleinair

12. Assocampi

13. Camper Club Cassino

14. C.C. Centro Italia Rieti

15. Camper Solidale Mantova

16. Gruppo Camperisti Orobici

17. Camper Club Camuno Sebino

18. Camper Club Pavese

19. Camper Club Cento Torri

20. Camping Club Pesaro

21. Camper Club Riviera Picena

22. Vallesina Plein Air

23. Camping Club Civitanova Marche

24. Isernia Camper Club

25. Club Campeggiatori Jonici

26. Club Camperisti Catanesi

27. Camper Club Palermo

28. Toscana Camper Club

29. Camper Club Terre Senesi

30. Camper Club Le Colline

31. Camper Club M.Polo

32. Camping Club Soave

33. Camper Club i Girasoli - Pianiga

 

Prima di affrontare gli argomenti all’OdG Ivan Perriera comunica che viene confermata, anche per il 2010, la convenzione per la Tutela Legale con l’UCA Assicurazione. I club riceveranno ulteriori comunicazioni direttamente dall’Agente Generale Tinteri Quirico di Bergamo, con il quale potranno interfacciarsi per le singole necessità.

Alle 18,30, interviene la Dott.ssa Angela Bellavista, Responsabile del Progetto Mondo Natura, che, assieme alla sua Assistente, Dott.ssa Sonia Bodellini, saluta gli intervenuti in rappresentanza di Rimini Fiera.

Al primo Punto all’O.d.G. si presenta una relazione del Coordinatore Nazionale sulle varie iniziative in corso e sui rapporti istituzionali con altre Associazioni o Enti, come ad esempio la nuova adesione UCA alla neonata UNICAMP. L’assemblea ha apprezzato l’iniziativa condividendo la scelta collegiale dei Coordinatori.

Si discute anche sulla mancata risposta da parte della FICC alla richiesta di informazioni relativa ad una eventuale nostra adesione alla Federazione Internazionale, richiesta da diversi Club aderenti all’Unione.

L’assemblea ritenendo assolutamente non corretto il comportamento della FICC, specialmente dopo aver richiesto sia lo statuto che il regolamento UCA tradotto in inglese e francese, invita il Coordinatore Nazionale a continuare a sollecitare una risposta, nelle forme e nelle maniere più opportune, ritenendo il riscontro alla nostra domanda un ufficiale atto dovuto.

Il secondo Punto ha interessato l’area di competenza dei Coordinatori anche in virtù dell’aumento dei Club aderenti.

A seguito di richiesta del Coordinatore del Centro Nord, Pietro Biondi, si è deciso di dividere la versale appenninica (centro nord e centro sud) creando due nuovi responsabili dividendo le due aree interessate in “occidentale” ed “orientale”. Per ricoprire il ruolo di Coordinatore per il Centro Nord Occidentale (Toscana) si è offerto il presidente del Camper Club “le colline”, Luca Andreucci, mentre, come da verbale della riunione dei Presidenti del Centro Sud, per l’elezione del Coordinatore del Centro Sud Orientale, verrà organizzata una riunione in Puglia a cura del Coordinatore Nazionale.

Tali incarichi dureranno fino a gennaio del 2010 quando si rifaranno le elezioni del Coordinatore Nazionale in occasione della Fiera di Carrara.

A tal proposito si è deciso che, a partire proprio dal prossimo rinnovo delle cariche, l’assemblea Nazionale eleggerà soltanto il Coordinatore Nazionale mentre i Coordinatori di Area verranno eletti all’interno di riunioni nelle zone di competenza, con voto diretto dei presidenti che operano nei distretti interessati.

Su sollecitazione dei Coordinatori e del Web-master UCA, si esortano i club a intensificare le comunicazioni o, quanto meno, ricorre l’obbligo di rispondere alle poche comunicazioni.

Inoltre, viene ribadito che è opportuno e corretto che i club aderenti :

- Riportino nella loro carta intestata il logo UCA con uguale evidenza di quello di altre Federazioni o Enti.

- Altrettanto sulla home page del proprio sito con link al sito UCA, come è già operativo sul nostro.

- Viene confermato non verranno pubblicate, o inoltrate, comunicazioni, programmi di manifestazioni o eventi di club aderenti a più Federazioni, se inviati su carta intestata nella quale non sia presente anche il logo dell’Unione Club Amici, assieme a quello di altre Federazioni.

 

Al terzo punto si è discusso dello stato d’avanzamento dei progetti che l’Unione Club Amici (chi non è sufficientemente informato potrà aggiornarsi visitando il nostro sito www.turismoitinerante.com/uca) promuove su tutto il territorio, evidenziando il successo del Camperstop, ormai diventato una presenza costante in moltissimi campeggi (anche se non tutti sono presenti in elenco) essendo ormai considerato l’unico aiuto che possa incentivare le presenze nei camping nei periodi di bassa e media stagione; dell’Agricamp, momentaneamente trascurato a favore di altre iniziative; il Comune Amico del Turismo Itinerante ha ormai superato ogni più rosea aspettativa, riscuotendo successo in ogni parte d’Italia; il “Camper Assistance”, che rappresenta uno dei progetti con maggiore valenza sociale, apprezzato da tutti gli utenti e dalle stesse Amministrazioni Sanitarie; l’UCA LEX ha già raggiunto un livello tale da garantire assistenza in molte zone d’Italia; Il più… in più che simpaticamente è in grado di contribuire con i comuni ospitanti (o le associazioni di volontariato presenti in zona) con offerte sempre più cospicue.

Le nuove proposte per il quarto punto all’O.d.G. sono state due.

La prima è quella proposta da Giuseppe Alacqua, Presidente del Club 3C di Pordenone “Un giorno per gli altri” iniziativa che il suo club organizza con emozione e soddisfazione da diversi anni; consiste nell’individuare un preciso giorno dell’anno in cui, tutti i Club aderenti all’UCA, che vorranno collaborare, potranno organizzare l’evento contemporaneamente, con l’aiuto delle associazioni di volontariato per i portatori di handicap della propria area, affiancandole con il proprio camper come supporto logistico per escursioni al lago, al mare o in montagna.

Il presidente Giuseppe Alacqua preparerà una spiegazione dettagliata del progetto che andremo a rivisitare nella prossima riunione di Carrara.

La seconda, sulla falsa riga dell’UCA LEX mira a creare una rete nazionale di Guide Turistiche specializzate nella gestione di gruppi di campeggiatori. Ogni presidente di Club, spiega Ivan Perriera, così come successo per gli avvocati di UCA LEX, individuerà nella sua città o provincia una Guida Turistica, da garantire ai Club che si recheranno in visita nella propria città, con la quale avrà anche concordato un prezzo di “favore” per i Club aderenti all’UCA.

Per questa iniziativa, sempre da discutere a Carrara, potrete proporre nome e logo che ne garantiranno l’individuazione.

 

Presidente dell’Assemblea Segretario

Ivan Perriera Pasquale Cammarota

 

 

torna su

home

 


 

 

INCONTRO UCA CENTRO SUD ITALIA

Monteroduni (IS) 5 settembre 2009

 

 

Ordine del Giorno

1. Nomina del nuovo Coordinatore Centro Sud dell’Unione Club Amici

2. Nuovi progetti per il Centro Sud

3. Comunicazioni “da” e “per” l’Unione Club Amici e i Club aderenti

4. Varie ed Eventuali

 

La riunione inizia alle ore 11,00 presso la sede dell’Isernia Camper Club ed è presieduta dal Coordinatore Nazionale Ivan Perriera e sono presenti (o per delega) i Club:

AMICI CAMPERISTI CAMPANI

ASSOCIAZIONE CAMPEGGIATORI SULMONA

ASSOCIAZIONE CAMPERISTI MILLENIUM

CAMPER CLUB CASSINO
CAMPER CLUB NAPOLI

CAMPING CLUB TAVOLIERE DELLE PUGLIE

CARAVANNOI

CIRCOLO CAMPEGGIATORI NAPOLETANI

CLUB CAMPEGGIATORI IL GABBIANO

CLUB CAMPEGGIATORI JONICI

HELIX ASSOCIAZIONE CAMPEGGIATORI DAUNI

ISERNIA CAMPER CLUB

LATINA CAMPER CLUB

CAMPER CLUB CAPITOLINO

Si passa al primo punto all’OdG e, nell’argomentare le difficoltà causate dalle distanze nell’accettare la carica di Coordinatore del Centro Sud, il Coordinatore Nazionale comunica che lo stesso problema si è presentato nell’area Centro Nord. Per questo, nella più totale condivisione della necessità di ridurre le eventuali spese di trasferta in modo da garantire a tutti i Club aderenti una presenza più frequente del Coordinatore di area, si propone di dividere l’area “Centro Sud” in “Centro Sud Orientale” e “Centro Sud Occidentale”.

Le ipotesi sono: Campania, Abruzzo e Lazio (per l’occidentale) e Puglia e Molise (per l’orientale) dove, a breve, verrà organizzata un’altra riunione, a cura del Coordinatore Nazionale, per i Club dell’area Puglia e Molise.

A seguito delle varie discussioni e le difficoltà dei Presidenti presenti, si chiede a Perriera se il ruolo di Coordinatore può essere coperto solo da un Presidente di Club o anche da altro Consigliere dei singoli Club. Vista la possibilità che a ricoprire l’incarico possa essere un delegato regolarmente iscritto ai club aderenti, il Presidente del Camper Club Cassino, propone per l’area Centro Sud Occidentale” la candidatura del suo Vicepresidente Benedetto Sinagoga che, immediatamente contattato ha accettato di buon grado la “carica”.

Per quanto riguarda il secondo punto all’OdG il Coordinatore Nazionale da lettura di una missiva ricevuta dall’Ass. C.ri Sulmona che propone di Organizzare una serie di incontri sotto lecita dell’UCA a cura dei vari club aderenti.

Discussi alcuni aspetti della proposta direttamente con il delegato del Club abruzzese, Sandro De Panfilis, si decide di portare la proposta al prossimo incontro nazionale che si terrà il prossimo 19 settembre a Rimini.

Al terzo punto si affronta una situazione che crea un po’ d’imbarazzo negli stessi Club aderenti oltre che a chi gestisce l’Unione. Si richiede a tutti i Club di ricambiare la “cortesia”, offerta dall’UCA nella gestione del sito gestito da Claudio Carpani, inserendo nelle singole Home Page di ogni Club ADERENTE il logo ed il link con l’indirizzo del sito www.turismoitinerante.com/uca.

Inoltre, il Coordinatore ribadisce che, anche a seguito delle lamentele di diversi Club, sul sito UCA non verranno pubblicizzati programmi di quei club che, essendo aderenti anche ad altre Organizzazioni nazionali (ACTI o Confedercampeggio), inviano i suddetti programmi su carta intestata senza il logo relativo all’adesione alla nostra Unione.

Non essendoci argomenti fra le Varie ed Eventuali, la riunione si conclude alle ore 12,30

IlSegretario Il Coordinatore Nazionale

RosarioGiannasso Ivan Perriera

torna su

home

 

 

 



20° INCONTRO NAZIONALE UCA

CARRARA, 25 GENNAIO 2009

 

 


ORDINE DEL GIORNO:

1. Avvicendamento dei Coordinatori
2. Proposta di nuovi progetti
3. Progressione iniziative in atto
4. Varie ed eventuali

La riunione inizia alle ore 10,30, ed è presieduta dal Coordinatore Nazionale IVAN PERRIERA, dai Coordinatori di Zona Pasquale Cammarota e Franco Morano.
Risultano presenti con delegati o per delega le Associazioni:

1. Calabria Camper Club
2. Ass. C.sti Millenium
3. Camper Club Napoli
4. Camper Club Caserta
5. Caravannoi
6. Traiano Camper Club
7. Camper Club Italia
8. Ass. Amici C.sti Castellani
9. Club Parma in Camper
10. CTI Quelli che il Camper
11. Romagna Camper Club
12. Caravan Club Gorizia
13. RIVARS
14. Assocampi
15. Latina Camper Club
16. Camper Club Cassino
17. C.C. Centro Italia Rieti
18. Gruppo Camperisti Orobici
19. Camper Club del Borgo
20. Camper Club Camuno Sebino
21. Camper Club Pavese
22. Camper Club Cento Torri
23. Camper Club Riviera Picena
24. Camping Club Recanati
25. Vallesina Plein Air
26. Camping Club Civitanova M.
27. Isernia Camper Club
28. Club Campeggio Molise
29. Ass. Camp.sti Neve Piemonte
30. Camp. Club La Granda
31. C.C. Tavoliere di Puglia
32. Camper Caravan C. Salento
33. Club Campeggiatori Jonici
34. Helix Ass. C.ri Dauni
35. Camper Club Caltanissetta
36. Associazione C.ri di Sicilia
37. Club Camperisti Catanesi
38. Club Pleinair Enna
39. Toscana Camper Club
40. Camper Club Livorno 3000
41. Camper Club Le Colline
42. Le Sorgenti
43. Camping Club "A. Palladio"
44. Camper Club M.Polo
45. Camping Club Soave
46. Club Amici del Camper
47. Camper Club "Del Lupo"
48. Camp Club Italia
49. Camper Club Solidale Mantova


Prima di affrontare gli argomenti all’OdG Ivan Perriera comunica che durante la settimana ci sono stati dei contatti con l’ACTI Italia Federazione tesi alla ripresa della collaborazione fra le due organizzazioni con la ferma volontà di avere, l’una per l’altra, stesso rispetto e considerazione, e a significare tali contatti sono presenti il nuovo presidente dell' ACTI ITALIA sig. Pasquale Zaffina con il Vice Presidente Libero Cesari. Il presidente Zaffina nel confermare quanto detto da Perriera, sottolinea la volontà di impegnarsi positivamente per risanare i rapporti.
Salutati i rappresentanti dell’ACTI Italia, prima di affrontare il primo punto all’OdG, il primo pensiero viene rivolto, con grande commozione da parte di tutti, all'amico Paolo Zaffani, di recente scomparso in seguito ad una grave malattia. Giorgio Tricarico, assessore del comune di Illasi (VR) informa l’assemblea che il Comune sta tentando di dedicare l'area attrezzata di Illasi a Paolo Zaffani. Una volta concretizzata questa idea, si organizzerà un incontro UCA ad Illasi.

Sviluppo 1° punto: AVVICENDAMENTO DEI COORDINATORI

I° fase
La recente scomparsa di Paolo Zaffani pone all'assemblea il problema di dover trovare un nuovo Coordinatore dell'area Nord Est. Giorgio Tricarico, in rappresentanza del Camper Club M. Polo, legge una lettera del Presidente Flavio Superbi che offre la propria disponibilità a ricoprire il ruolo di Coordinatore dell’area interessata, impegnandosi a proseguire il lavoro che Paolo Zaffani aveva realizzato. L’Assemblea accetta all’unanimità con alzata di mano e gli conferisce l’incarico di Coordinatore dell’area Nord Est.

II° fase
Il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera informa l'assemblea che, a seguito delle dimissioni di Renato Morgana, occorre trovare anche un nuovo Coordinatore per le Isole. A tale proposito comunica che ha ricevuto la disponibilità di Rosario Petrocitto, Presidente “Club Camperisti Catanesi”. L'assemblea accetta all'unanimità per alzata di mano e gli conferisce l’incarico di Coordinatore per le Isole.

III° fase
Il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera informa l'assemblea che a seguito delle dimissioni di Gianni Ruffo, Coordinatore Centro Sud Italia, i Coordinatori presenti (con la condivisione telefonica di Pietro Biondi), nella riunione di sabato 24 gennaio, dopo aver analizzato la corrispondenza sull’argomento, hanno preso atto delle dimissioni dello stesso e, non avendo segnalazioni di disponibilità di altro membro di Club UCA in quell’area, decidono di organizzare un incontro dei Presidenti (o referenti) del Centro Sud per la designazione del nuovo Coordinatore di area.

Sviluppo 2° punto: PROPOSTA DI NUOVI PROGETTI

Pasquale Cammarota riassume brevemente i progetti in atto e sottolinea l'importanza di proseguire nello sviluppo delle varie iniziative. Ci si sofferma in particolare sul progetto “AGRI CAMP” e alcuni membri dell'assemblea sottolineano le difficoltà che spesso incontrano le aziende agricole. La proposta di agri campeggio deve essere presentata dall'azienda richiedente agli Atti Comunali con domanda scritta con conseguente rallentamento dello sviluppo dell'attività.
Successivamente, Franco Morano, introduce il problema della mancanza di rispetto del “Buon Comportamento” da parte di alcuni camperisti; questa negligenza comporta purtroppo un'illazione negativa rivolta all'intera categoria turistica. Egli propone di formulare il “Codice del Buon Camperista”: una sorta di vademecum che elenca le principali norme civili.
Questo “Prontuario”potrebbe essere fornito al camperista dalla compagnia assicurativa mediante lettera alla scadenza della polizza o con il cedolino di avvenuto pagamento, mentre per i noleggi, consegnato al cliente al momento del ritiro del camper.
A questo proposito, il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera promette che si attiverà proponendo l'argomento direttamente all'ISVAP. La riunione prosegue con l'intervento del Coordinatore nazionale Ivan Perriera che, a proposito delle voci di nuova istituzione del Ministero del Turismo, ricorda quando all’interno dell’assemblea di Bellaria (RN) del 19 maggio 2002, propose all’Assemblea l'allestimento di gazebo nelle varie città per raccogliere firme a favore del ripristino in Italia del Ministero del Turismo. Tale proposta fu, allora, bocciata con la motivazione che l’iniziativa avrebbe potuto essere di carattere politico.
La riunione prosegue con l'introduzione del tema “Progetto area sicura” (nome ancora da scegliere). Si discute dell'eventuale possibilità da parte di ogni club di disporre di una persona, (alla quale si riconoscerà un’offerta), che funga da“deterrente” (o da spaventa malintenzionati) durante le soste nelle città dei Club aderenti, per allontanare eventuali “malcapitati” che volessero commettere infrazioni ai camper lasciati incustoditi. Tutto questo, ovviamente, laddove non esistano strutture controllate (o vigilate) da personale specifico. L’Assemblea nel discutere e analizzare il nuovo progetto, evidenzia perplessità di carattere legislativo, di eventuali autorizzazioni, di sicurezza per l’incaricato alla sorveglianza a confronto di eventuali malintenzionati. Si decide allora che i club riflettano sulla proposta al loro interno per analizzarla ed approfondirla in occasione del prossimo incontro UCA a Rimini in settembre.

Sviluppo 4° punto: VARIE ED EVENTUALI

Si riprende la richiesta dei Club formulata al Coordinatore Nazionale, durante la scorsa assemblea di Rimini , per l'adesione dell’Unione Club Amici alla FICC. A questo proposito il Coordinatore Nazionale Ivan Perriera comunica la risposta avuta dalla F.I.C.C. che, ci ha inviato il loro statuto e resta in attesa di ricevere il nostro tradotto in una delle lingue riconosciute dalla Federazione (Francese, Inglese o Tedesco). Visti i costi comunicati, l’Assemblea ritiene di proseguire nelle intenzioni di aderire e chiede al Coordinatore Nazionale di andare avanti nei contatti per arrivare all’adesione definitiva dell’Unione Club Amici alla FICC. Vista l’importanza dell’argomento, è possibile che il Coordinatore Nazionale organizzi un incontro per discutere dei costi e degli impegni economici che i soli club interessati dovranno sostenere (anche perché non è detto che tutti i club dell’Unione vogliano aderire alla FICC mediante l’UCA). Ulteriori precisazioni potranno essere richieste al Coordinatore Nazionale telefonicamente o in chat (via Skype o Facebook).

L'assemblea si conclude alle ore 13,15 con il consueto clima d'amicizia e cordialità.

Il Presidente Il Segretario
Ivan Perriera Cristina Placidi

 

torna su

home

 

 




19° INCONTRO NAZIONALE UCA

RIMINI 20 SETTEMBRE 2008
 



L'incontro è stato organizzato per discutere il seguente Ordine del Giorno:
1. Progress iniziative;
2. Gestione iniziative e rapporti/comunicazioni Coordinatori;
3. UCA Assicurazione;
4. Viaggiare in Libertà;
5. Rivars;
6. Varie ed eventuali
La riunione si apre alle ore 17,30 con un momento di sentita partecipazione. E’ stata consegnata, infatti, a Gabriella Zoni, project
manager di Mondo Natura, una speciale targa di riconoscimento per il suo fondamentale contributo alla crescita dell’UCA.
Oltre al Coordinatore Nazionale, IVAN PERRIERA, ed i Coordinatori di zona : Pasquale Cammarota, Paolo Zaffani, Pietro Biondi, Gianni Ruffo, Franco Morano, il Webmaster Claudio Carpani, risultano presenti con
delegati o per delega le Associazioni:

• Calabria Camper Club
• Camper Club Napoli
• Camper Club Italia
• Ass. Amici C.sti Castellani
• Club Parma in Camper
• CTI Quelli che il Camper
• Romagna Camper Club
• Club 3C Pleinair
• Assocampi
• Latina Camper Club
• Camper Club Cassino
• Camper Club Capitolino
• C. C. Centro Italia Rieti
• ACTI Savona
• Camper Solidale Mantova
• Gruppo Camperisti Orobici
• Camper Club Camuno Sebino
• Camper Club Pavese
• Camper Club Cento Torri
• Camper Club Riviera Picena
• Vallesina Plein Air
• Camping Club Civitanova Marche
• Isernia Camper Club
• Club Campeggio Molise
• Ass. Camperisti Neve Piemonte
• Club C.ri Il Gabbiano
• Club Campeggiatori Jonici
• Camper Club Caltanissetta
• Club Camperisti Catanesi
• Toscana Camper Club
• Monopoli in Camper
• Camper Club Le Colline
• Camping Club A. Palladio
• Campeggio Club Vicenza
• Camper Club M. Polo
• Camping Club Soave
• Club Amici del Camper


Dopo il saluto ai presenti, come di prassi, il Coordinatore Nazionale ha chiesto ai presenti se ci fosse qualcuno intenzionato a sostituirlo nella carica valida, ancora, fino al prossimo anno.
Lo stesso ha poi rimesso il proprio mandato nelle mani dell’assemblea motivando la propria decisione anche a seguito delle numerose e frequenti illazioni sugli incarichi da lui ricoperti da parte di organi ufficiali di settore.
Dopo aver discusso relativamente alla situazione attuale ed ai futuri sviluppi, i presenti all’unanimità respingono le dimissioni dando piena fiducia al Coordinatore Nazionale, ritenendo la pluralità di ruoli un vantaggio per tutto il settore e per l’Unione Club Amici, in particolare.
Franco Morano, suggerisce a Perriera di proseguire nell’opera meritoria portata avanti, così come fatto con la Società Autostrade e ANAS per la realizzazione e sistemazione dei Camper Service nelle aree di servizio poiché, la realizzazione di questi presidi ecologici risulta indispensabile alla totalità dei turisti itineranti (siano essi in Camper, Caravan o bus turistici). Ritiene, altresì, che sia opportuno sfruttare le conoscenze e le “entrature” di Perriera perché, all’evidenza dei fatti, relativamente alle riattivazioni o nuove installazioni dei camper service, nessuna organizzazione si può vantare di tanto. L’assemblea, anzi, chiede che lo stesso Perriera sia più energico ed incisivo nel porre freno alle congetture che riguardano anche l’Unione Club Amici, invitandolo a valutare attentamente collaborazioni fino ad oggi cercate, suggerite, supportate e mal ricambiate. A tal proposito si reputano inutili ulteriori tavoli di trattativa con Confedercampeggio e ACTItalia, pur lasciando invariata la disponibilità a collaborare con loro eventuali progetti ma solo se questi saranno a favore di TUTTI i turisti itineranti e non dei singoli aderenti alle varie organizzazioni, così come sono quelli promossi dall’Unione Club Amici.
Perriera, poi, informa l’assemblea sulla possibilità di collaborazione con APC-ANFIA relativamente al concorso “Comuni del turismo all’aria aperta” ed il nostro progetto “Comune amico del turismo itinerante”. Il Coordinatore Nazionale, dietro mandato dei presenti, avrà il compito di mettere a punto con APC-ANFIA nuove strategie per favorire un coinvolgimento maggiore delle Amministrazioni Comunali evitando il disperdersi di energie comuni. Questo, potrebbe voler dire puntare su un progetto univoco e probabile modifica del progetto da Comune Amico del Turismo Itinerante (UCA) a Comune del Turismo all’Aria Aperta (ANFIA) anche se gli incarichi delle due organizzazioni resteranno gli stessi.
La stessa disponibilità viene condivisa per altri progetti (vedi Camperstop) che potrebbero essere utilizzati anche da altri organismi (ad esempio: Consulta del Turismo Itinerante).
L’assemblea, in maniera unanime e responsabile, si dichiara d’accordo ad ogni tipo di collaborazione.
Si ribadisce infine la necessità e l’auspicio di maggiore attenzione ai contatti ed alle comunicazioni tra i Club ed i Coordinatori di Zona.
Si passa al 2° punto all’ordine del giorno:
• Pietro Biondi, Responsabile del progetto “Agri Camp”, dopo aver illustrato quanto realizzato sino ad ora, chiede maggiore
collaborazione a tutti i Club aderenti affinché il progetto non cada nel dimenticatoio;

• Paolo Zaffani, Responsabile del progetto “Comune Amico del turismo itinerante”, esamina brevemente i risultati raggiunti, ponendo in evidenza e ringraziando i Club che si sono maggiormente distinti ed esorta i presenti ad una maggiore incisività nei confronti degli Enti
che hanno potenzialità per l’adesione;
 

• Pasquale Cammarota, Responsabile del progetto “UCA/LEX”, illustra i progressi e successi ottenuti e, dopo aver ricordato le modalità di adesione ai presenti, evidenzia che la copertura del progetto ha quasi raggiunto tutto il territorio nazionale. Illustra poi il 3° punto all’ordine del giorno relativo alla possibilità per tutti i Club aderenti, di stipulare un contratto assicurativo con la Compagnia UCA ASSICURAZIONE. La Compagnia si farà carico delle spese legali e di periti che l’assicurato potrebbe sostenere in caso di controversie, per danni e/o sanzioni amministrative. L’assicurato ha facoltà di scegliere: o un avvocato di sua fiducia, o uno tra quelli UCA/LEX o della UCA ASSICURAZIONE. Si rimanda al giorno successivo un incontro più esaustivo con il Responsabile della Compagnia, presente all’incontro, che potrà fornire ulteriori e più approfondite informazioni a chi abbia interesse in tal senso.


• Gianni Ruffo, Responsabile del progetto “Camperassistance”, ricorda brevemente le strutture sanitarie che hanno aderito ed incita ad attivarsi quanto prima al fine di incrementare la possibilità di sosta nelle strutture sanitarie.
Si passa poi al 4° punto all’ordine del giorno e tutti i presenti vengono informati sulla volontà da parte del Club Viaggiare in Libertà di revocare l’adesione all’UCA. Dalla discussione, emerge che la decisione è dovuta semplicemente ad una mancanza d’informazione e, soprattutto, ai pessimi rapporti dei due Club presenti ad Ancona. L’Assemblea, vista l’assenza dei Responsabili del Club e ritenendo che l’Unione Club Amici (nelle persone dei Coordinatori, Perriera e Biondi) non abbia alcuna responsabilità, invita gli stessi a richiedere un incontro al Club Viaggiare in Libertà al fine di chiarire definitivamente l’accaduto. Questo, ovviamente, con l’intento di riconoscere al Club Viaggiare in Libertà il lavoro svolto fino ad oggi.
Per quanto riguarda il 5° punto all’ordine del giorno, ritenendo la richiesta di Galliani (mettere i limiti d’orario per la reperibilità), in netto contrasto con lo Statuto UCA, si invita il Coordinatore Nazionale a ribadire al RIVARS che non possono essere accettate indicazioni diverse da quelle stabilite dallo statuto e dalle finalità stesse dell’Unione. Resta confermato, come previsto, che i soci disponibili hanno il diritto di rispondere alle richieste nei limiti della propria disponibilità.
L’Assemblea si chiude in un clima, come sempre, di grande amicizia e cordialità con l’arrivederci a Carrara 2009.
Il Coordinatore Nazionale il Segretario
Ivan Perriera Gianni Ruffo


 

 

torna su

home

 



18° INCONTRO NAZIONALE UCA

CARRARA, 19 GENNAIO 2008
 

 



L'incontro è stato organizzato per discutere il seguente Ordine del Giorno:


#Progetto ASL – Progress;
#Nuovi Comuni Amici del Turismo Itinerante
#Proposta “UCA LEX” da proposta del Presidente del Caravan Camper Club Salento.
#Varie ed eventuali

La riunione si apre alle ore 18,00
Oltre al Coordinatore Nazionale, IVAN PERRIERA, e i coordinatori di zona :
Pasquale Cammarota, Paolo Zaffani, Pietro Biondi, Gianni Ruffo, Renato Morgana, Franco Morano, il WebMaster Claudio
Carpani, risultano presenti con delegati o per delega le Associazioni:

1. Calabria Camper Club;
2. Ass. C.sti Millenium;
3. Caravannoi;
4. Traiano Camper Club;
5. International Europa Club;
6. Camper Club Italia;
7. Ass. Amici C.sti Castellani;
8. Club Parma in Camper;
9. Club 3C Pleinair;
10. Camper Club Capitolino;
11. Ass. C.ri Turistici Italiani Savona;
12. Camper Solidale Mantova;
13. Gruppo Camperisti Orobici;
14. Camper Club Pavese;
15. Camper Club Cento Torri;
16. Camping Club Pesaro;
17. Club Campeggiatori Adriatico;
18. Camper Club Riviera Picena;
19. Camping Club Recanati;
20. Viaggiare in Libertà;
21. Vallesina Plein Air;
22. Camping Club Civitanova Marche;
23. Isernia Camper Club;
24. Ass. Camp.sti Neve Piemonte;
25. Ass. Pugliese Camperisti;
26. Camper Club Caltanissetta;
27. Club Camperisti Catanesi;
28. Club Camperisti Catanesi;
29. Club Pleinair Enna;
30. Toscana Camper Club;
31. Monopoli in Camper;
32. Camper Club Le Colline;
33. Camping Club “A. Palladio”;
34. Camping Club Piccole Dolomiti;
35. Camper Club Marco Polo;
36. Camping Club Soave;
37. Club Amici del Camper;

In apertura, prima della lettura dell’ordine del giorno, il Coordinatore Nazionale deplora il comportamento tenuto dal
Coordinamento Camperisti relativamente alla distribuzione non autorizzata di due volantini in sala e posti, anche, sul tavolo
dei relatori. Quanto successo allontana ancora di più il Coordinamento Camperisti dall’Unione Club Amici che, all’unanimità,
è d’accordo sulla scorrettezza del Coordinamento e, fra l’altro, sull’inopportunità di tale comportamento.

Dopo aver salutato i presenti, si passa a discutere il 1° Punto all’O.d.G.:
Si prende atto delle ultime novità ed in particolare della disponibilità della struttura sanitaria del Comune di San Severino
Marche ad aderire al progetto Camperassistance; viene ribadita la necessità di intervenire personalmente presso le
Direzioni Sanitarie in modo da evitare che la richiesta cartacea pervenuta a mezzo posta o tramite email non venga presa in
considerazione e tutti i Club vengono invogliati affinché il progetto sia ancora più esteso. Al WebMaster viene dato
incarico di preparare una lista delle strutture sanitarie già aderenti, da inserire nel sito dell’Unione, per una migliore
fruizione da parte di chiunque ne abbia necessità.
Relativamente al secondo punto all’ordine del giorno, c’è il plauso per i nuovi Comuni che hanno aderito al progetto,
caldeggiati dal Camping Club Civitanova Marche e dal Vallesina Plein Air. Tutti i presenti si complimentano per l’ottimo
risultato raggiunto ed auspicano che le amministrazioni attente al nostro turismo itinerante siano sempre più numerose.
Al terzo punto all’ordine del giorno, dopo breve discussione viene presentata una bozza di progetto che, dopo
l’approvazione da parte dei Coordinatori, sarà inviata a tutti i Club e sarà la base di partenza per ogni eventuale studio
legale che vorrà aderire al progetto UCA/LEX. Si invitano tutti i Club a preparare una bozza del logo che accompagnerà il
nuovo progetto e sarà per tutti un punto di riferimento.

Tra le varie ed eventuali, si evince la necessità di inserire il logo dell’UCA all’interno dei cartelli e progetti sino ad ora
presentati. Si invierà alla ditta che li costruisce il nostro logo così da inserirlo nella cartellonistica stradale che sarà di
volta in volta richiesta. Il Club Viaggiare in Liberta di Ancona, propone che ogni Club si faccia carico almeno 2 volte l’anno
di fare da “scuola” ai nuovi camperisti e/o soci. A tal riguardo, alcuni Club informano l’assemblea che già svolgono
un’azione di informazione ai neofiti ma si rimanda alla volontà di ogni singolo Club effettuare simili incontri. Anche a
seguito della segnalazione del Capitanata Camper Club, viene caldeggiata la comunicazione tra Club in caso di attività fuori
provincia in special modo dove siano presenti altri Club aderenti; sarebbe utile che i Presidenti o delegati vengano
contattati almeno per un educato saluto e per comunicare il proprio progetto di viaggi, con anticipo, in caso di richiesta di
collaborazione, in modo da poter meglio organizzare l’incontro e/o il successo dell’uscita. Il Coordinatore Nazionale
propone che nei siti internet dei singoli Club sia inserito il logo UCA con la possibilità di Link al sito istituzionale.
L’Assemblea si chiude in un clima, come sempre, di grande amicizia e cordialità.

Il Coordinatore Nazionale Il Segretario
Ivan Perriera Gianni Ruffo

 

torna su

home

 


 




17° INCONTRO NAZIONALE UCA

RIMINI, 15 SETTEMBRE 2007

 



L'incontro è stato organizzato per discutere il seguente Ordine del Giorno:
1. Progress sulle attività in corso (Camperstop, Comune Amico del Turismo Itinerante, Progetto ASL, ecc..);
2. Nuove proposte e iniziative da intraprendere;
3. Eventuale Sostituzione del webmaster dell’UCA;
4. Varie ed Eventuali

La riunione si apre alle ore 17,30
Oltre al Coordinatore Nazionale, IVAN PERRIERA, e i coordinatori di zona :
Pasquale Cammarota, Paolo Zaffani, Pietro Biondi, Gianni Ruffo, Franco Morano, risultano presenti con delegati o
per delega le Associazioni:

1. Ass. C.ri Sulmona
2. Calabria Camper Club
3. Ass. C.sti Millenium
4. Caravannoi
5. Traiano Camper Club
6. Ass. Amici C.sti Castellani
7. Club Parma in Camper
8. Camper Club Italia
9. Caravan Club Gorizia
10. Assocampi
11. Gruppo Sans Souci
12. C.C.C. Italia Rieti
13. Latina Camper Club
14. Camper Club Capitolino
15. Gruppo Camperisti Orobici
16. Camper Club Mantova
17. Camper Club del Borgo
18. Camper Club Cento Torri
19. Camping Club Pesaro
20. Viaggiare in Libertà
21. Vallesina Plein Air
22. Camper Club Riviera Picena
23. Camping Club Civitanova Marche
24. Isernia Camper Club
25. Ass. Camp.sti Neve Piemonte
26. Camp. Club La Granda
27. Club Campeggiatori il Gabbiano
28. Club Campeggiatori Jonici
29. Camper Caravan Club Salento
30. Camper Club Caltanissetta
31. Enna Camp
32. Camper Club Palermo
33. Toscana Camper Club
34. Montopoli in Camper
35. Camper Club Le Colline
36. Camper Club Foligno
37. Holiday Camper Club Trento
38. Campeggio Club Vicenza
39. Camper Club M.Polo
40. Camping Club Soave
41. Club Amici del Camper

Dopo aver salutato i presenti Ivan Perriera è passato a discutere il 1° Punto all’O.d.G.:

1 - Progress sulle attività in corso. In particolare:

Nuovi “Comune Amico del Turismo Itinerante”
A oggi ben 26 Comuni in Italia hanno aderito alla formula “Comune Amico del Turismo Itinerante”; si procede ad
una analisi prospettiva delle New Entry, già in attesa di formalizzazione della Delibera Comunale, precisando che
alcuni comuni non sono ancora in elenco perché non hanno ancora inviato la regolare Delibera Comunale richiesta.
I presidenti vengono sensibilizzati per una maggiore diffusione e promozione del progetto.

Progetto ASL – Verifica dei primi risultati e preparazione elenco
Si approfondisce la proposta “Camper Assistance” relativa all’individuazione di posti camper all’interno delle
strutture ospedaliere, o nelle immediate vicinanze, da dedicare ai camperisti per l’assistenza di ricoverati
GRAVI.
Gianni Ruffo presenta la prima area riservata allestita all’interno dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di
Campobasso.
Paolo Marcucci anticipa che è già a buon punto un progetto presso l’ospedale regionale di Ancona, dopo un anno di
contatti, è solo in attesa della formalizzazione dell’autorizzazione.

2 - Nuove proposte e iniziative da intraprendere;
Su proposta del Presidente Franco Sambati del Camper Caravan Camper Club Salento, si discute sulla possibilità
di istituire un elenco di legali disponibili a fornire assistenza ai soci dei Club aderenti all’Unione Club Amici.
La proposta tende ad offrire assistenza legale ai camperisti che sono costretti, in caso di ricorso al giudice di
pace, a recarsi nei comuni nei quali è stata elevata una contravvenzione.
Attraverso l’individuazione di un legale per ogni club aderente (92 su tutto il territorio) si vorrebbe offrire un
“punto d’appoggio” legale che possa sostituire i “malcapitati” che hanno subito un’angheria legale in caso di
udienze.
L’idea iniziale sarebbe quella di trovare un pool di avvocati particolarmente informati sulle normative relative
alla sosta e circolazione delle autocaravan, che conoscano e si passino le eventuali sentenze a favore dei turisti
itineranti. Allo stato attuale non si è ancora pensato a quale agevolazione iniziale si potrebbe ottenere né a quali
contestazioni limitare l’eventuale opportunità. Per questo, dopo un’ampia discussione, si decide che l’argomento
verrà ridiscusso al prossimo incontro nazionale durante la Fiera di Carrara (Gennaio del 2008) TOUR.it.

3 - Sostituzione del webmaster dell’UCA.
L’assemblea conferma la fiducia all’attuale webmaster Claudio Carpani e si impegna ad inviare con maggiore
solerzia le informazioni di comune interesse in modo che il sito possa essere sempre più aggiornato.
4 - Varie ed Eventuali
Visto che da più parti si chiede un intervento presso le proprie sedi sociali, si evidenzia la necessità di
organizzare, in accordo con i coordinatori di area, delle assemblee presso le sedi sociali delle Associazioni
aderenti, per spiegare, ai soci dei singoli club, quali sono le finalità dell’UCA ed informarli sui successi fin qui
raggiunti.
I singoli Coordinatori, contatteranno i presidenti per eventuali incontri di Area per poi verificare l’opportunità
di presenza alle assemblee sociali come spiegato nel paragrafo precedente.
Prima di concludere l’incontro, Ivan Perriera ricorda ai presenti che il “ruolo” di Coordinatore è sempre a
disposizione dei presidenti che avessero voglia di candidarsi. La stessa disponibilità viene offerta dagli altri
Coordinatori “di area”.
L’Assemblea si chiude in un clima, come sempre, di grande amicizia e cordialità.
Il Coordinatore Nazionale il Segretario
Ivan Perriera Pietro Biondi
 

 

torna su

home


 





16° INCONTRO NAZIONALE UCA

CARRARA, 20 GENNAIO 2007




L'incontro è stato organizzato per discutere il seguente Ordine del Giorno:


1. Progetto ASL – Verifica dei primi risultati e preparazione elenco;
2. Nuovi Comuni Amici del Turismo Itinerante
3. Aree di competenza Coordinatori
4. Sviluppi Futuri Unione Club Amici
5. Varie ed eventuali

La riunione si apre alle ore 10.30 con il ringraziamento da parte dei Club presenti, o per delega, alla Fiera di Carrara per lo spazio
concesso anche per questa edizione di TOUR.it.
Oltre al Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, ed il Web Master, Claudio Carpani, risultano presenti le Associazioni:

1. Ass. C.ri Sulmona
2. Ass. Campeggiatori Sila
3. Ass. C.sti Millenium
4. Caravannoi
5. Intern. EUROPA Club
6. Ass. Amici C.sti Castellani
7. Club Parma in Camper
8. Camper Club Italia
9. Assocampi
10. Gruppo Sans Souci
11. Camper Club Cassino
12. Camper Club Capitolino
13. Gruppo Camperisti Orobici
14. Camper Club Ghirlanda
15. Camper Club Pavese
16. Camping Club Pesaro
17. Viaggiare in Libertà
18. Vallesina Plein Air
19. Camping Club Civitanova Marche
20. Isernia Camper Club
21. ACTI Torino
22. Ass. Camp.sti Neve Piemonte
23. Camp. Club La Granda
24. Club Campeggiatori Jonici
25. Camper Club Caltanissetta
26. Enna Camp
27. Camper Club Palermo
28. Toscana Toscana Camper Club
29. Montopoli in Camper
30. Camper Club Le Colline
31. InCaravan Club Italia
32. Holiday Camper Club Trento
33. Campin Club Palladio
34. Camper Club M.Polo
35. Camping Club Soave
36. Club Amici del Camper


La riunione si apre con il saluto del Direttore Generale della Ente Fiere di Carrara, dr. Paris Mazzanti, che ha voluto essere presente all’incontro per ribadire la volontà di “Carrara Fiere” di continuare ad investire nella manifestazione e per ringraziare i presidenti intervenuti.
Subito dopo si è dato spazio al saluto e ringraziamento al nuovo Presidente del Toscana Camper Club Roberto Umiliani per l’assistenza ed ospitalità offerte ai presidenti dell’Unione Club Amici intervenuti.
A concludere la prima parte di interventi Libero Cesari, Presidente del Camper Club Italia di Bologna, che ha informato gli intervenuti sulla situazione di Bologna e dell’area di sosta chiusa di recente.
A questo punto si è passati al 1° Punto all’O.d.G.

1 Progetto ASL – Verifica dei primi risultati e preparazione elenco
Si approfondisce la proposta “Camper Assistance” relativa all’individuazione di posti camper all’interno delle strutture ospedaliere, o nelle immediate vicinanze, da dedicare ai camperisti per l’assistenza di ricoverati GRAVI.
Si approva il Logo (che verrà inviato a modifiche effettuate) creato dall’Art Director, Bruno Bonvicini, al quale sono andati i ringraziamenti e l’applauso di tutta l’Assemblea, ed al quale il Coordinatore Nazionale invierà le modifiche suggerite.
Nel prendere atto delle prime lettere di autorizzazione, che andranno a formare un elenco di strutture sanitarie che hanno accettato il progetto, si sollecitano poi tutti i Presidenti a continuare a prendere contatti con gli ospedali per valutare, con i loro responsabili, le eventuali possibilità di realizzazione dei sopradetti parcheggi.
Una volta ricevuta l’autorizzazione, continuare a seguire l’individuazione dei posti e la realizzazione e messa in opera del cartello.

2 Nuovi Comuni Amici del Turismo Itinerante
A oggi ben 20 Comuni in Italia hanno aderito alla formula “Comune Amico del Turismo Itinerante”; si procede ad una analisi prospettiva delle New Enter, già in attesa di formalizzazione della Delibera Comunale.
I presidenti vengono sensibilizzati per una maggiore diffusione e promozione del progetto.

3 Aree di competenza Coordinatori
Nell’ottica di diminuire le aree di competenza dei Coordinatori di area (nord, centro e sud), con l’obiettivo di riuscire a garantire una maggiore presenza dell’Unione Club Amici alle inaugurazioni, convegni, ecc. e, non ultimo, per ridurre i costi sostenuti a livello personale dai Coordinatori; gli stessi passano da tre a sei e si ridistribuiscono le zone e vengono definiti più genericamente “Coordinatore dell’Unione Club Amici”.
Questi i Coordinatori dell’Unione Club Amici che saranno, come sempre, gestiti dal Coordinatore Nazionale Ivan Perriera:
1. Paolo Zaffani - Camper Club Marco Polo di Cerea (VR) – Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli.
2. Pasquale Cammarota - Gruppo C.sti Orobici di Bergamo – Lombardia, Piemonte, Val D’Aosta, Liguria ed Emilia Romagna (fino a Bologna).
3. Pietro Biondi - Club Vallesina Pleinair - Emilia Romagna (fino a Imola), Marche, Umbria, San Marino e Toscana.
4. Gianni Ruffo - Isernia Camper Club – Abruzzo, Campania, Lazio, Molise e Puglia.
5. Franco Morano – Associazione C.ri Sila – Calabria e Basilicata
6. Renato Morgana – Camper Club Caltanissetta - Sicilia
Tutti i Coordinatori opereranno prevalentemente nell’area della propria pertinenza ma potranno rappresentare l’UCA in ogni parte d’Italia dopo essersi confrontati fra loro.

4 Sviluppi Futuri Unione Club Amici
A seguito di breve dibattito sull’argomento e successiva votazione per alzata di mano (cinque i voti contrari, tre astenuti e i rimanenti favorevoli) si decide che, fermo restando la volontà di tutti i presenti nel voler mantenere immutate le finalità, lo statuto e gli scopi dell’UCA, il Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, chiederà alla F.I.C.C. le modalità di adesione allo scopo di valutare costi, impegni ed eventuali benefici.
Una volta ricevute le informazioni necessarie, lo stesso Coordinatore Nazionale informerà i Club aderenti per poi riaffrontare il problema in occasione del prossimo incontro nazionale di Rimini.

5 Varie ed eventuali
a) Si informano i presenti che l’UCA sarà presente alle manifestazioni: Travel&Motion (Mi) e ITALIA VACANZE (Novegro)
b) Progetto Treno Italia Toscana attivo dal 2005: “Memorario” progetto per gli spostamenti dei turisti itineranti in Camper + Treno, iniziativa messa in pratica anche in Molise, dal Comune di Casacalenda.

L’Assemblea si chiude in un clima, come sempre di grand’amicizia e con lo stesso spirito e si prosegue insieme al Ristorante.

Il Coordinatore Nazionale il Segretario
Ivan Perriera Ezio Marconi (Int.Europa Club)

 

torna su

home



 




 

15° INCONTRO NAZIONALE UCA

RIMINI, 16 SETTEMBRE 2006
 



L'incontro è stato organizzato per discutere il seguente Ordine del Giorno:

1. Relazione del Coordinatore uscente;

2. Elezione del Coordinatore Nazionale per il prossimo triennio;

3. Scelta fra i nuovi progetti proposti nelle tre assemblee N/O, N/E e centro

4. Varie ed eventuali



La riunione si apre alle ore 17.45 con il ringraziamento da parte dei Club presenti, o per delega, alla Fiera di Rimini per lo spazio concesso anche per questa edizione di Mondo Natura.

Oltre al Coordinatore uscente, Ivan Perriera, ed il Web Master, Claudio Carpani, risultano presenti le Associazioni:

Calabria Camper Club (CS)
Amici Camperisti Campani (NA)
Europa 2001 (NA)
Camper Club Progeditur (CE)
Caravannoi (NA)
Traiano Camper Club (AV)
Club Parma in Camper (PR)
Camper Club Italia (BO)
Caravan Club Gorizia (GO)
Assocampi (RM)
Latina Camper Club (LT)
C.C.Centro Itala (RI)
Camper Club Capitolino (RM)
Camper Club Mantova (MN)
Gruppo Camperisti Orobici
Camper Club La Ghirlanda (MI)
Gruppo C.sti Itineranti (MI)
Vallesina Plein Air (AN)
Isernia Camper Club (IS)
ACTI Torino (TO)
Ass. C.sti Neve Piemonte (TO)
Club C.ri Jonici (TA)
Helix C.ri Daun